Venerdì al PalaCoccia, Sora e Siena recuperano la terza di ritorno

Porte del PalaCoccia di Veroli nuovamente aperte a distanza di cinque giorni, dopo il match della scorsa domenica contro la Cucine Lube Civitanova, la Globo Banca Popolare del Frusinate Sora torna in campo per sfidare l’Emma Villas Siena venerdì alle ore 20:30.

Il prossimo, è il week end dedicato alla Final Four della Del Monte Coppa Italia, quello nel quale i campionati di Serie A2 e SuperLega si fermano per dare spazio all’ambito trofeo nazionale, ma Sora e Siena, come anche Monza e Vibo Valentia, hanno una gara da recuperare, quella valevole per la terza giornata del girone di ritorno. Così, mentre il Vero Volley e la Tonno Callipo Calabria se la vedranno alla Candy Arena stasera alle ore 20:30, Globo ed Emma Villas saranno in campo venerdì alla stessa ora per uno scontro diretto a tutto fuoco con i 3 punti in palio pesantissimi ai fini della salvezza.

Entrambi i club hanno nei loro obiettivi stagionali la permanenza nel massimo campionato nazionale e sanno perfettamente che questa passerà soprattutto da qui, nel risultato di questo confronto che potrebbe significare tantissimo.

Nel girone d’andata al PalaEstra, i ragazzi di coach Barbiero festeggiarono la loro prima vittoria della stagione. Si imposero infatti al tie break dopo una battaglia durata due ore e mezzo, con Siena a mostrare tutta la sua grinta per la conquista del primo e quarto set, e con Sora a rincorre di gran carriera per la parità dell’1-1, per rimettere tutto in discussione al 2-1, ma soprattutto per lo scatto finale che le ha fatto guadagnare 2 ottimi punti.

“Contro Siena ci aspettiamo una partita molto intensa come nel girone d’andata – dice coach Maurizio Colucci -, dove avevamo messo in campo una buona prestazione vincendo.
Siena è una buona squadra costruita con l’obbiettivo di raggiungere i play-off, ha ottimi giocatori come Hernandez, Marouflakrani, Glady, Maruotti, Ishikawa, ai quali nell’ultimo periodo si sono aggiunti nuovi innesti come lo schiacciatore Savani e il centrale Van De Voorde.
Siamo molto motivati, conosciamo bene i nostri avversari e dobbiamo essere pronti a una gara combattutissima e a viverla nel modo giusto. Sappiamo che i punti in palio in questa gara valgono il doppio rispetto agli altri trattandosi a tutti gli effetti di uno scontro diretto, che cercheremo naturalmente di vincere.
La nostra squadra è cresciuta tanto e per questo siamo fiduciosi. La strada per la salvezza è ancora tanta e dobbiamo essere sempre concentrati e determinati al massimo”.

Dopo diciannove gare giocate e sette ancora da disputare compresa quella di venerdì tra le mura amiche dei bianconeri di patron Giannetti, la Globo staziona da tempo nella prima postazione utile alla salvezza, la dodicesima della classe a quota 16 punti, mentre l’Emma Villas occupa la zona rossa, quella della tredicesima posizione con in cassa 12 lunghezze. Lo scarto tra le due compagini, che attualmente è di 4 punti, dovrà passare soprattutto attraverso questo big match, ma anche attraverso quelli con Monza, Ravenna, Vibo Valentia, Latina, Perugia e Castellana Grotte, prossimi avversari di Sora, e quelli con Milano, Civitanova, Castellana Grotte, Modena, Monza e Ravenna, per Siena.
È ancora lunga dunque, ma qualcosa di sostanzioso potrebbe prendere forma proprio venerdì sera dopo il fischio d’inizio dei signori Gnani e Boris.

A dare la spinta mentale giusta agli atleti bianconeri, è coach Mario Barbiero che, da ottimo allenatore con anni di esperienza sulle spalle quale è, dice:

“Sora vs Siena è una gara importante ma non determinante in quanto dopo questa ne abbiamo in calendario altri sei, con incontri di pari importanza.
Sicuramente è uno scontro diretto al quale presteremo massima attenzione, però non di certo è la nostra ultima spiaggia. Dobbiamo affrontare il nostro avversario con le idee chiare, con la grande determinazione che uno scontro diretto richiede, ma anche con la consapevolezza di chi deve ancora giocare un numero importante di partite. C’è da rendersi conto che bisogna affrontarla così, con l’atteggiamento e la mentalità con cui abbiamo affrontato le partite precedenti”.

Carla De Caris – Responsabile Uff. Stampa Globo Banca Popolare del Frusinate Sora