Verso Gibam-Bolzano. L’analisi del match

75° CAMPIONATO SERIE A3 CREDEM BANCA – 5a GIORNATA ANDATA GIRONE BIANCO

GIBAM FANO – MOSCA BRUNO BOLZANO

 

L’avversario: Mosca Bruno Bolzano

Riparte dalla A3 Credem Banca l’avventura nel grande volley italiano dell’Alto Adige Volley Sudtirol, con un progetto che guarda lontano. Il roster a disposizione del tecnico Donato Palano si basa sulla conferma del palleggiatore Tommaso Grassi, dello schiacciatore Tim Held e dei centrali Nicolò Bleggi e Tiziano Bressan. New entry di talento, il giovane bulgaro Stoyanov e i due attaccanti Stefano Gozzo e Alberto Magalini. A dar manforte ai compagni c’è il ritorno del centrale Alessandro Paoli e del palleggiatore Luca Spagnuolo, che nella passata stagione hanno disputato il Campionato di Serie A2. La società ha posto grandi speranze nel pieno recupero di Filippo Boesso dopo l’infortunio dello scorso anno e nei due baby della squadra, il libero Raffaele Grillo e il centrale Andrea Spagnuolo, oltre al secondo libero Simone Brillo. L’AVS, quindi, affronta questa nuova categoria con pragmatismo, entusiasmo, ma anche un mix di follia e spensieratezza.

 

I precedenti

Non esistono confronti diretti tra le due squadre.

 

Curiosità

-5 punti per Andrea Bulfon al traguardo dei 100 in Serie A.

-29 punti per Filippo Boesso al traguardo dei 200 in Serie A.

-15 punti per Tiziano Bressan al traguardo dei 100 in Serie A.

-18 punti per Stefano Gozzo al traguardo dei 200 in Serie A.

 

Così nel turno precedente

BISCOTTIFICIO MARINI DELTA PO PORTO VIRO – GIBAM FANO: 3-2

Gibam Fano: Tallone 16, Paoloni 8, Bulfon 25, Ozolins 16, Salgado 9, Cecato 1, Cesarini (L1), Mair, Mandoloni, Ulisse, Caselli. N.e.: Baldelli, Areni (L2). All. Radici-Pascucci

BISCOTTIFICIO MARINI DELTA PO PORTO VIRO: Kindgard 3, Dordei 23, Sperandio 6, Cuda 16, Lazzaretto 19, Luisetto 3, Lamprecht (L1), Fregnan (L2), Turski 2, Martinez, Bernardi. N.e.: Marzolla, Nelson. All. Zambonin-Previato

Parziali: 18-25 (24’), 25-18 (28’), 19-25 (28’), 25-21 (32’), 15-13 (20’)

Arbitri: Piperata – Mesiano

Note: Porto Viro bs 12, ace 9, muri 8, ricezione 69% (prf 20%), attacco 41%, errori 27. Gibam bs 18, ace 2, muri 9, ricezione 60% (prf 24%), attacco 48%, errori 30.

 

GOLDENPLAST CIVITANOVA – MOSCA BRUNO BOLZANO: 3-0

GOLDENPLAST CIVITANOVA: Di Silvestre 15, Sanfilippo 7, Paoletti 19, Disabato 8, Trillini 6, Partenio 3, D’Amico (L), Dal Corso. N.e.: Cappio, Ferri, Maletto, Gonzi. All. Rosichini-Massera

MOSCA BRUNO BOLZANO: Gozzo 3, Bressan, Magalini 5, Stoyanov 16, Paoli 6, Grassi 1, Grillo (L1), Brillo (L2), Boesso 4, Held 1, Spagnuolo L., Spagnuolo A., Bleggi. N.e.: Bandera. All. Palano-Mantovani

Parziali: 25-22 (27’), 25-14 (22’), 25-19 (25’)

Arbitri: Rolla – Salvati

Note: Civitanova bs 11, ace 8, muri 7, ricezione 63% (prf 35%), attacco 54%, errori 19. Bolzano bs 9, ace 5, muri 7, ricezione 44% (prf 24%), attacco 34%, errori 16.

 

Dichiarazioni

Andrea Bulfon (opposto Gibam): “Abbiamo una grande occasione per tornare a fare punti pesanti in casa, abbiamo preparato alla perfezione questa partita e vogliamo fare assolutamente bene. Siamo sicuri poi che avremo il sostegno del nostro pubblico che farà da settimo uomo in campo. Penso che a Porto Viro il tifo locale sia stato molto d’aiuto, siamo stati avanti 2-1 senza riuscire a concretizzare fino alla fine le buone cose fatte. Ci siamo portati a casa 1 punto comunque importante che ha permesso di smuovere la classifica. A Fano sono molto contento, sto facendo dei miglioramenti anche se come prima cosa viene la squadra: vincere domenica e poi andare a prendere punti anche a Prata di Pordenone sarebbe il massimo”.