Big match di SuperLega, il quinto set premia nuovamente la Cucine Lube

Civitanova Marche (Macerata), 8 marzo 2020

L’Eurosuole Forum di Civitanova Marche resta stregato per l’Itas Trentino. Anche in una circostanza particolare come quella odierna, in cui si presentava senza pubblico per via dell’ordinanza di porte chiuse, i gialloblù non sono riusciti a cogliere il primo successo della storia del Club nel palazzetto marchigiano, cedendo per 2-3 al cospetto di una Cucine Lube che è riuscita nella stessa rimonta messa in atto due settimane prima nella semifinale di Coppa Italia di Bologna.
La formazione di Angelo Lorenzetti nella prima parte del match era infatti riuscita a sorprendere gli avversari portandosi avanti per 2-0 grazie all’ottimo lavoro mostrato in fase di break point e trascinata da Kovacevic (nel primo set) e Russell (nel secondo). In seguito è arriva la reazione dei padroni di casa, guidata da un muro sempre più attento (alla fine a segno 14 volte) e da un Leal infermabile (mvp, 25 punti col 59% a rete e tre block personali). All’Itas Trentino non è così bastato giocare alla pari anche quarto e quinto set per ottenere la vittoria, ma dalla trasferta nelle Marche i gialloblù tornano con un punto in più in classifica e i 43 punti in due realizzati di una ritrovata coppia di posto 4: Uros 24 e Aaron 19, con anche Vettori in doppia cifra (14).

Di seguito il tabellino del match valevole per il ventitreesimo turno di regular season di SuperLega Credem Banca 2019/20 giocato questa sera all’Eurosuole Forum di Civitanova Marche.

Cucine Lube Civitanova-Itas Trentino 3-2
(22-25, 21-25, 25-18, 25-22, 15-13)
CUCINE LUBE CIVITANOVA: Bruno 3, Juantorena 12, Anzani, Rychlicki 18, Leal 25, Simon 12, Balaso (L); Diamantini 9, Bieniek, Marchisio (L), D’Hulst, Massari. N.e.  Ghafour.  All. Ferdinando De Giorgi.
ITAS TRENTINO: Russell 19, Candellaro 1, Vettori 14, Kovacevic 24, Lisinac 8, Giannelli 5, Grebennikov (L); Codarin, Michieletto 2, Cebulj. N.e. Daldello, De Angelis, Sosa Sierra. All. Angelo Lorenzetti.
ARBITRI: Santi di Città di Castello (Perugia) e Cerra di Bologna.
DURATA SET: 30’, 29’, 32’, 29’, 21’; tot  2h e 21’.
NOTE: partita giocata a porte chiuse. Cucine Lube: 14 muri, 3 ace, 19 errori in battuta, 8 errori azione, 49% in attacco, 47% (12%) in ricezione. Itas Trentino: 8 muri, 8 ace, 15 errori in battuta, 8 errore azione, 40% in attacco, 40% (16%) in ricezione. Mvp Leal.

Trentino Volley Srl
Ufficio Stampa