Cuneo perde con Bolzano e la Società mette tutti in discussione

Cuneo perde con Bolzano e la Società mette tutti in discussione

I ragazzi di Serniotti cedono 3-1 e Costamagna interviene scusandosi con sponsor e tifosi.


 

Una brutta prestazione da parte di Cuneo che dopo un primo set non eccelso, ma portato a casa, cede al gioco avversario. Cambi di equilibri nelle due compagini, Bolzano senza l’opposto titolare Magalini, schiera Paoli, mentre i cuneesi recuperato il tedesco Marvin Prolingheuer, vedono Paris titolare insieme a Galaverna, dopo l’allontanamento di Casoli dalla squadra a seguito di un provvedimento disciplinare al termine della scorsa giornata a Cisano.

Lo starting six di Cuneo: Cortellazzi palleggio, Prolingheuer opposto, Sighinolfi e Focosi centro, Paris e Galaverna schiacciatori; Prandi (L).
Coach Palano schiera: Grassi palleggio, Paoli opposto, Bressan e Bleggi al centro, Boesso e Gozzo schiacciatori; Grillo (L).

Primo set con gioco equilibrato, con Focosi e Paris protagonisti (4-4), poi il turno al servizio di Prolingheuer che vede ben 2 ace, allunga il punteggio 7-5. Bolzano non demorde e approfitta degli errori cuneesi, portandosi in vantaggio (7-8). L’opposto biancoblu s’impone e sotto la buona battuta di Paris che mette a segno anche un ace, sia Prolingheuer che Focosi mettono in difficoltà gli avversari (21-15). Sul 22-17 viene inserito Testa alla regia per alzare il muro, forte Galaverna con l’attacco in diagonale, altrettanto efficace Sighinolfi con il primo tempo ed infine chiude il mani out di Paris 25-20.

Partenza completamente diversa nella seconda frazione, dove i padroni di casa subiscono un gap iniziale di 8 punti (3-11). Una fase di gioco punto a punto, vede Paris e Focosi tenere a galla i biancoblu. Sull’11-17 Picco entra al posto di Sighinolfi al centro. Prolingheuer va alla battuta e Cuneo recupera il distacco portandosi a -2 (16-18), tuttavia i troppi errori lasciano campo libero a Bolzano che chiude 25-20 a suo favore con Paoli e Bressan.

Il terzo set parte bene con Galaverna e Prolingheuer (4-2), poi i trentini recuperano e fino al 18 pari si vede un Bolzano dare tutto e Cuneo non riuscire a coordinarsi in campo e trovare le giuste soluzioni per mettere in difficoltà l’avversario. Tre muri consecutivi da parte dei ragazzi di coach Palano sugli attacchi di Galaverna e Prolingheuer, vedono il parziale portarsi sul 18-22 e coach Serniotti termina i time out a disposizione. Dopo il primo tempo di Focosi che segna il 19-22, Picco si infortuna ed è obbligato ad abbandonare il campo, rientra quindi Sighinolfi. Errori al servizio e distrazioni ingiustificate, vedono ancora Bolzano aggiudicarsi il set  25-21 e portarsi avanti per 2-1.

Parte bene Galaverna nel quarto set con un attacco di prima intenzione su una cattiva ricezione di Bolzano dopo il servizio di Cortellazzi. Lo schiacciatore cuneese tira ancora forte sul muro avversario e si aggiudica il turno alla battuta, ma Bressan interrompe con il primo tempo. Boesso sia in attacco che al servizio mette in difficoltà i biancoblu, che subiscono 5 punti consecutivi (5-10). Sul 12-18 entra Testa per Cortellazzi, bene Focosi, Paris al servizio regala una freeball che Galaverna attacca in diagonale e va a segno, recuperando sul parziale (15-18). Sul 17-21 rientra Capitan Cortellazzi. Sebbene un po’ di orgoglio si intraveda nei cuneesi, il gap è troppo e l’ace di Gozzo segna la fine del match con il parziale di 20-25 e Bolzano che porta a casa 3 punti.

Al termine dell’incontro è intervenuto il Vice Presidente Gabriele Costamagna: « In questa circostanza è giusto che sia la Società ad esprimersi e pertanto ho deciso di metterci io la faccia in prima linea. Chiedo scusa a tutti, tifosi e sponsor per questa prestazione indegna. Da questo momento siamo tutti in discussione, Cuneo, questa Società che sta facendo di tutto e di più per mettere la squadra nelle migliori condizioni di preparazione e gioco, merita maggior rispetto. L’assenza di Casoli questa sera è stata una mia decisione, presa dopo una sua mancanza di rispetto nei confronti dell’allenatore durante il primo set a Cisano. Questa settimana in realtà ho visto una squadra allenarsi bene, poi però stasera non c’è stato lo stesso riscontro. Chiedo ancora scusa a chi lavora in questa società per portare avanti una stagione, chiedo scusa ai soci che mettono l’anima in questo Club e agli sponsor che ogni anno credono e supportano questa Società».  

La prossima giornata del campionato di serie A3 vedrà i cuneesi della Banca Alpi Marittime affrontare in trasferta la Tinet Gori Wines Prata di Pordenone sabato 15 febbraio alle ore 20.30 al PalaPrata di Prata di Pordenone (PN).

 

6^ Ritorno (08/02/2020) – Regular Season Serie A3 Credem Banca – Girone Bianco
Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo – Mosca Bruno Bolzano         1-3
(25-20/20-25/21-25/20-25)                      

Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo:  Cortellazzi 2, Marvin 21, Sighinolfi 4, Focosi 9, Galaverna 14, Paris 7, Prandi (L1); Testa, Picco 2. N.e. Chiapello, D’Amato, Armando (L2).
All.: Roberto Serniotti
II All.: Francesco Revelli
Ricezione positiva:  61%; Attacco: 51%; Muri 2; Ace 6.

Mosca Bruno Bolzano: Grassi 1, Paoli 19,  Bleggi 8, Bressan 10, Boesso 14, Gozzo 17, Grillo (L); Brillo. N.e. Spagnuolo De Vito L., Bandera, Marotta.
All.: Donato Palano.
II All.: Alessandro Mantovani.
Ricezione positiva: 56%; Attacco: 54%; Muri 9; Aces 5.

 

Arbitri: Pristerà Rachela, Pasin Marco.      Durata set: 25’, 25’, 26’, 24’. Durata totale: 100‘.

Stella TestaUfficio stampa Cuneo Volleymobile: 3494626925mail:ufficiostampa@cuneovolley.it