Del Monte® Coppa Italia: parola agli allenatori. Provvedimenti disciplinari

Giovedì 20 febbraio 2020
Del Monte® Finali Coppa Italia SuperLega e Serie A2/A3: la presentazione
Serie A Credem Banca: provvedimenti disciplinari

Del Monte® Finali Coppa Italia
Al via sabato 22 e domenica 23 febbraio all’Unipol Arena di Casalecchio di Reno.
Gli allenatori presentano i match


Dopo il grande successo delle edizioni 2017 e 2019, le Finali Del Monte® Coppa Italia tornano all’Unipol Arena di Casalecchio di Reno: la 42a edizione della Coppa Italia (la n. 23 per la Serie A2) va in scena il 22 e 23 febbraio nel celebre impianto sportivo bolognese che lo scorso anno ha visto trionfare la Sir Safety Conad Perugia.

Sabato, alle 16.00, la regina iridata Cucine Lube Civitanova, finalista delle ultime due edizioni, inizia la rincorsa alla sesta Coppa Italia. Trionfatori nella Pool A di Champions davanti a Trento e primi in Campionato a braccetto con Perugia, gli uomini di Ferdinando De Giorgi (due Coppe Italia da atleta e tre da tecnico), con Simon fresco di rinnovo come il recuperato Leal, inseguono la quarta vittoria in altrettanti incroci stagionali contro l’Itas Trentino dopo il successo in Regular Season e i due centrati in Champions. I gialloblù vantano in bacheca tre Coppe Italia, l’ultima vinta al Forum di Assago nel 2013. Negli scontri diretti i marchigiani sono avanti 39 a 32, ma nel trofeo tricolore l’ago della bilancia pende per i trentini con 4 vittorie a 3, anche se gli ultimi due incroci hanno visto prevalere Civitanova all’Unipol Arena, in Semifinale lo scorso anno e in Finale nel 2017. Quarta in SuperLega, l’Itas è a -10 dalla vetta dopo il ko in casa con Modena. Per arrivare alla F4 i marchigiani hanno piegato 3-1 Monza, gli uomini di Angelo Lorenzetti, coach vincitore di due Coppe di A1 e una di A2, hanno violato Milano 3-0. Juantorena è un’ex bandiera gialloblù, mentre Candellaro, Cebulj (una gara al match n.200) e Grebennikov hanno militato in biancorosso.

Sabato, alle 18.30, la Sir Safety Conad Perugia campione uscente nel trofeo, mattatrice della Pool D in Champions League e prima in Campionato in coabitazione con la Lube, apre la caccia alla terza Coppa Italia di fila, con il tecnico Vital Heynen esordiente nella F4 ma già vittorioso in Supercoppa. Leo Shoes Modena in veste di primo ostacolo con una storia gloriosa alle spalle nella competizione e 12 trofei vinti, l’ultimo al Forum di Assago nel 2015/16. L’allenatore dei gialli, Andrea Giani, vanta nel palmares cinque Coppe Italia di A1 da atleta e una di A2 da tecnico. I confronti totali indicano una lieve supremazia della Leo Shoes con 15 vittorie a 12. La sfida è il remake della Finale di Supercoppa 2019 vinta dagli umbri al tie break. I perugini si sono poi ripetuti in Regular Season. Il bilancio in Coppa è di una vittoria a testa in Semifinale. Modena vive un momento magico grazie alla conquista dei Quarti in Cev Cup e il terzo posto in Campionato a due punti dalla vetta dopo i tre big match vinti contro Civitanova, Milano e Trento. Per approdare a Casalecchio di Reno, il sestetto perugino ha sconfitto Padova 3-0. Stesso risultato per gli emiliani nel derby regionale con Ravenna. Gli ex Block Devils Kaliberda e Zaytsev sfidano il proprio passato.

Il primato dell’atleta più vincente resiste dal 1984/85 e rimarrà a lungo inviolato. Il record è detenuto con nove trofei da Luca Cantagalli, ora assistant coach a Modena. In corsa per migliorare i rispettivi palmares il Block Devils Massimo Colaci, che vanta quattro Coppe Italia, e il capitano della Lube Osmany Juantorena, anche lui a caccia della quinta. Fermi a tre trofei Luciano De Cecco, Filippo Lanza e Marko Podrascanin della Sir, ma anche l’opposto dell’Itas Trentino Luca Vettori.

La Finalissima Del Monte® Coppa Italia SuperLega è in programma domenica 23 febbraio (ore 18.00) dopo la resa dei conti della Del Monte® Coppa Italia Serie A2/A3 tra Olimpia Bergamo e Sarca Italia Chef Centrale Brescia (ore 14.30).

L’organizzazione è curata dalla Lega Pallavolo Serie A, con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna, del Comune di Bologna e della Città metropolitana, e si avvale della collaborazione della FIPAV Comitato Regionale Emilia-Romagna e Territoriale Bologna. Insieme ai partner di Lega, tutti pronti ad accogliere i tanti tifosi che stanno prenotando le tribune del grande impianto.

Le tre partite riservate alla SuperLega saranno integralmente trasmesse su RAI Sport (oltre che via internet su Rai Play) e sulle TV straniere collegate. Ai microfoni Maurizio Colantoni, Andrea Lucchetta e Lorenzo Bernardi, al salottino Simona Rolandi (sabato) e Andrea Fusco (domenica). Il commento inglese per le TV estere collegate è affidato a Daniele Vecchi.

Inoltre le TV regionali partner dei Club (Arancia Television, RTTR Trento, TRC Modena, TEF Channel, VideoStar TV e TeleTutto) daranno ampio spazio ai match con speciali e programmazione delle differite.

Eccezionale anche la copertura radiofonica, con Radio RAI, LatteMiele e tutte le radio partner dei Club che accenderanno le frequenze FM e via internet per la copertura della due giorni.

Ogni spettatore potrà vedersi su maxischermo. La troupe dedicata riprenderà gli il pubblico con cornici divertenti coinvolgendo i prescelti. Non mancheranno le “Kiss cam” ma anche la “CredemScatta”, inquadratura selfie organizzata da Credem Banca per rendere protagonista i tifosi in tribuna. Lorenzo Dallari proporrà giochi e sorprese.

Allestita all’interno dell’Unipol Arena una Fan Area riservata agli stand degli sponsor e di tutte le squadre finaliste. Intrattenimento, gadget, divertimento e Volley Shopping.

Largo alla solidarietà con lo stand dell’Associazione Benefica fondata da Giacomo Sintini e con una rappresentanza dell’Associazione Medici senza Frontiere.

Si rinnova l’appuntamento con l’interazione sui social della Pallavolo Serie A:
facebook: Lega Pallavolo Serie A
instagram: @legavolley
youtube: www.youtube.com/legavolley
HASHTAG: #delmontecoppa

PROGRAMMA
Del Monte® Coppa Italia SuperLega – Final Four
Unipol Arena – Casalecchio di Reno (BO)
Sabato 22 febbraio 2020, ore 16.00
1a Semifinale
Cucine Lube Civitanova – Itas Trentino
Diretta RAI Sport, Diretta streaming su raiplay.it


Sabato 22 febbraio 2020, ore 18.30
2a Semifinale
Sir Safety Conad Perugia – Leo Shoes Modena
Diretta RAI Sport, Diretta streaming su raiplay.it

Del Monte® Coppa Italia – Finali
Domenica 23 febbraio 2020, ore 14.30
Finale Del Monte® Coppa Italia Serie A2/A3
Olimpia Bergamo – Sarca Italia Chef Centrale Brescia
Diretta YouTube, canale Legavoley

Domenica 23 febbraio 2020, ore 18.00
Finale Del Monte® Coppa Italia SuperLega
Diretta RAI Sport, Diretta streaming su Rai Play

Cucine Lube Civitanova – Itas Trentino

PRECEDENTI: 71 (39 successi Civitanova, 32 successi Trento)
PRECEDENTI IN COPPA ITALIA: 7 – Semifinale 2018-2019 (Trento – Civitanova 2-3), Finale 2016-2017 (Civitanova – Trento 3-1), Semifinale 2015-2016 (Civitanova – Trento 2-3), Finale 2012-2013 (Trento – Civitanova 3-1), Finale 2011-2012 (Civitanova – Trento 2-3), Quarti di Finale 2005-2006 (Civitanova – Trento 1-3), Quarti di Finale 2002-2003 (Civitanova – Trento 3-1)

Vittorie di Trento: 4
Vittorie di Civitanova: 3

EX: Osmany Juantorena a Trento dal 2009 al 2013; Davide Candellaro a Civitanova dal 2016 al 2018; Klemen Cebulj a Civitanova dal 2015 al 2017; Jenia Grebennikov a Lube nel dal 2015 al 2018.
A CACCIA DI RECORD:
In Coppa Italia: Jiri Kovar – 16 punti ai 100 (Cucine Lube Civitanova); Simone Anzani – 24 punti ai 100 (Cucine Lube Civitanova); Yoandy Leal – 38 punti ai 100 (Cucine Lube Civitanova); Robertlandy Simon – 9 punti ai 100 (Cucine Lube Civitanova).
In carriera Regular Season: Bruno Mossa De Rezende – 4 muri vincenti ai 100 (Cucine Lube Civitanova).
In tutte le competizioni: Klemen Cebulj – 1 partita giocata alle 200 (Itas Trentino); Uros Kovacevic – 12 punti ai 2600 (Itas Trentino); Aaron Russell – 20 attacchi vincenti ai 1500 (Itas Trentino); Davide Candellaro – 3 punti ai 1900 (Itas Trentino); Simone Anzani – 4 battute vincenti ai 100 (Cucine Lube Civitanova).

La storia di Civitanova in Coppa Italia
IN COPPA ITALIA: 25 partecipazioni (esclusa la 19/20). 20 alla Coppa Italia A1 (SuperLega) nelle stagioni 2018/2019 (sconfitta in Finale dalla Sir Safety Conad Perugia), 2017/18 (sconfitta in Finale dalla Sir Safety Conad Perugia), 2016-17 (vittoria in Finale con la Diatec Trentino), 2015-16 (sconfitta in Semifinale dalla Diatec Trentino), 2014-15 (sconfitta in Semifinale da Modena Volley), 2013-14 (sconfitta in Semifinale dalla Sir Safety Perugia), 2012-2013 (sconfitta in Finale dall’Itas Diatec Trentino), 2011-2012 (sconfitta in Finale dall’Itas Diatec Trentino), 2010-2011 (eliminata in Semifinale dalla Bre Banca Lannutti Cuneo), 2009-2010 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Trenkwalder Modena), 2008-2009 (vincente in Finale contro la Bre Banca Lannutti Cuneo), 2007-2008 (vincente in Finale contro la M. Roma Volley), 2005-2006 (eliminata ai Quarti di Finale dall’Itas Diatec Trentino), 2004-2005 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Edilbasso&Partners Padova), 2003-2004 (eliminata in Semifinale dalla Noicom Brebanca Cuneo), 2002-2003 (vincente in Finale contro la Sisley Treviso), 2001-2002 (eliminata in Semifinale dalla Maxicono Parma), 2000-2001 (vincente in Finale contro la Sisley Treviso), 1999-2000 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Casa Modena Unibon), 1998-1999 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Iveco Palermo – diff. Set/Punti).
5 partecipazioni alla Coppa Italia mista A1/A2 nelle stagioni 1997-1998 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Conad Ferrara), 1996-1997 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Alpitour Traco Cuneo), 1995-1996 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Las Daytona Modena), 1994-1995 (Serie A2 – eliminata ai Sedicesimi dalla Fochi Bologna), 1993-1994 (Serie A2 – eliminata ai Sedicesimi dalla Daytona Modena).
5 trofei vinti: 2016-17 contro Diatec Trentino, 2008–2009 contro Bre Banca Lannutti Cuneo, 2007–2008 contro M. Roma Volley, 2002–2003 contro Sisley Treviso, 2000–2001 contro Sisley Treviso.

La storia di Trento in Coppa Italia
IN COPPA ITALIA: 18 partecipazioni
(esclusa la 19/20) alla Coppa Italia A1 (SuperLega) nelle stagioni 2018/2019 (sconfitta in Semifinale dalla Cucine Lube Civitanova) 2017/18 (sconfitta in Semifinale dalla dalla Sir Safety Conad Perugia), 2016/17 (sconfitta in Finale dalla Cucine Lube Civitanova), 2015/16 (sconfitta in Finale dalla DHL Modena), 2014/15 (sconfitta in Finale da Modena Volley), 2013-14 (sconfitta in Semifinale dalla Copra Elior Piacenza), 2012-13 (vincente in Finale contro la Cucine Lube Banca Marche Macerata), 2011-2012 (vincente in Finale contro la Lube Banca Marche Macerata), 2010-2011 (sconfitta in Finale dalla Bre Banca Lannutti Cuneo), 2009-2010 (vincente in Finale contro la Bre Banca Lannutti Cuneo), 2008-2009 (eliminata nei Quarti di Finale dalla Sisley Treviso), 2007-2008 (eliminata nei Quarti di Finale dalla Sisley Treviso), 2005-2006 (eliminata in Semifinale dalla Bre Banca Lannutti Cuneo), 2004-2005 (eliminata nei Quarti di Finale dalla Sisley Treviso), 2003-2004 (eliminata nei Quarti di Finale dalla Noicom Brebanca Cuneo), 2002-2003 (eliminata nei Quarti di Finale dalla Lube Banca Marche Macerata), 2001-2002 (eliminata in Semifinale dalla Noicom Brebanca Cuneo), 2000-2001 (eliminata nei Quarti di Finale della fase preliminare dalla Noicom Brebanca Cuneo).
3 trofei vinti: 2012-13 contro la Cucine Lube Banca Marche Macerata, 2011-2012 contro la Lube Banca Marche Macerata, 2009-2010 contro la Bre Banca Lannutti Cuneo.

Ferdinando De Giorgi (allenatore Cucine Lube Civitanova)
: “Sarà una Final Four che vedrà partecipare quattro delle migliori squadre al mondo, tutte di altissimo livello, e saranno quindi pochi i dettagli a fare la differenza. Il nostro obiettivo è scendere in campo dando il massimo in ogni momento perché siamo consapevoli che sarà un torneo molto intenso. La Semifinale con Trento sarà una sfida molto equilibrata, conosciamo bene i nostri avversari visto che ci siamo già incrociati due volte in Champions League e una volta in Campionato. Stavolta si scenderà in campo per la Del Monte Coppa Italia e dovremo conquistarci la vittoria pallone dopo pallone”.
Angelo Lorenzetti (allenatore Itas Trentino): “È un bellissimo appuntamento, a cui partecipano solo grandi squadre e, a maggior ragione, siamo contenti di esserci anche in questa edizione. Non possiamo dare per scontato di poter giocare alla pari la semifinale con Civitanova, perché nei precedenti scontri diretti la Cucine Lube ha dimostrato di essere più avanti di noi, però vogliamo lottare per ribaltare il pronostico. In occasioni come queste, i grandi giocatori si esaltano e sono sicuro che i miei vorranno essere protagonisti perché hanno tutto per poterlo essere. Arriviamo a questa Final Four dopo aver giocato nell’ultimo periodo solo partite contro squadre molto quotate; speriamo quindi di capitalizzare il ritmo di gioco più alto che in questo periodo abbiamo acquisito”.

 

Sir Safety Conad Perugia – Leo Shoes Modena


PRECEDENTI: 27 (15 successi Modena, 12 successi Perugia)
PRECEDENTI IN COPPA ITALIA: 2 – Semifinale 2018-2019 (Perugia – Modena 3-0), Semifinale 2015-2016 (Modena – Perugia 3-1)

Vittorie di Perugia: 1
Vittorie di Modena: 1

EX: Denys Viktorovic Kaliberda a Perugia nel 2015-2016; Ivan Zaytsev a Perugia nel 2016-2018.
A CACCIA DI RECORD: 
In carriera Coppa Italia: Wilfredo Leon Venero – 31 punti ai 100 (Sir Safety Conad Perugia); Matthew Anderson – 33 punti ai 100 (Leo Shoes Modena).
In carriera Regular Season: Marko Podrascanin – 20 punti ai 2500 (Sir Safety Conad Perugia); Roberto Russo – 30 attacchi vincenti ai 500 (Sir Safety Conad Perugia); Matthew Anderson – 5 battute vincenti alle 100 (Leo Shoes Modena); Elia Bossi – 7 punti ai 500 e – 1 muro vincente ai 100 (Leo Shoes Modena).
In carriera tutte le competizioni: Fabio Ricci – 12 attacchi vincenti ai 500 (Sir Safety Conad Perugia); Daniele Mazzone – 16 punti ai 1700 (Leo Shoes Modena); Marko Podrascanin – 2 muri vincenti ai 900 (Sir Safety Conad Perugia); Ivan Zaytsev – 28 punti ai 4700 (Leo Shoes Modena); Wilfredo Leon Venero – 3 battute vincenti alle 200 (Sir Safety Conad Perugia); Denys Viktorovic Kaliberda – 4 punti ai 1200 (Leo Shoes Modena); Roberto Russo – 7 attacchi vincenti ai 500 (Sir Safety Conad Perugia).

La storia di Perugia in Coppa Italia
IN COPPA ITALIA: 8 partecipazioni (esclusa la 19/20). 7 in Coppa Italia A1 (SuperLega) nelle stagioni 2018-2019 (vincente in Finale contro la Cucine Lube Civitanova); 2017-2018 (vincente in Finale contro la Cucine Lube Civitanova), 2016-2017 (eliminata nei Quarti di Finale da LPR Piacenza), 2015-2016 (eliminata in Semifinale dalla DHL Modena), 2014-2015 (eliminata in Semifinale dalla Diatec Trentino), 2013-2014 (sconfitta in Finale dalla Copra Elior Piacenza), 2012-2013 (eliminata ai Quarti di Finale dall’Itas Diatec Trentino).

1 in Coppa Italia A2 nella stagione 2011-2012 (eliminata in Semifinale dalla BCC-NEP Castellana Grotte).

2 trofei vinti: 2018-2019 contro la Cucine Lube Civitanova; 2017-2018 contro la Cucine Lube Civitanova.

La storia di Modena in Coppa Italia
IN COPPA ITALIA: 37 partecipazioni (esclusa la 19/20). 18 in Coppa Italia A1 (SuperLega) nelle stagioni 2018/2019 (sconfitta in Semifinale dalla Sir Safety Conad Perugia), 2017/18 (sconfitta in Semifinale dalla Cucine Lube Civitanova), 2016-2017 (sconfitta in Semifinale da Diatec Trentino), 2015-16 (vincente in Finale contro la Diatec Trentino), 2014-15 (vincente in Finale contro la Diatec Trentino), 2013-14 (sconfitta nei Quarti di Finale dalla Diatec Trentino), 2012-13 (sconfitta in Semifinale dalla Lube banca Marche Macerata), 2011-2012 (eliminata in Semifinale dalla Lube Banca Marche Macerata), 2010-2011 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Sisley Treviso), 2009-2010 (eliminata in Semifinale dall’Itas Diatec Trentino), 2007-2008 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Lube Banca Marche Macerata), 2006-2007 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Sisley Treviso), 2005-2006 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Copra Berni Piacenza), 2002-2003 (eliminata in Semifinale dalla Lube Banca Marche Macerata), 2001-2002 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Maxicono Parma), 2000-2001 (eliminata in Semifinale dalla Lube Banca Marche), 1999-2000 (eliminata in Semifinale dalla Sisley Treviso), 1998-1999 (eliminata in Semifinale dalla Sisley Treviso).
19 alla Coppa Italia mista A1/A2 nelle stagioni 1997-1998 (vincente in Finale contro la Alpitour Traco Cuneo), 1996-1997 (vincente in Finale contro la Alpitour Traco Cuneo), 1995-1996 (eliminata in Semifinale dalla Sisley Treviso), 1994-1995 (vincente in Finale contro la Sisley Treviso), 1993-1994 (vincente in Finale contro la Maxicono Parma), 1992-1993 (eliminata ai Quarti di Finale dalla Sisley Treviso), 1991-1992 (eliminata agli Ottavi di Finale dalla Gabeca Montichiari), 1989-1990 (sconfitta in Finale dalla Maxicono Parma), 1988-1989 (vincente in Finale contro la Sisley Treviso), 1987-1988 (vincente in Finale contro la Camst Bologna), 1986-1987 (2a posizione (su 3) con 4 punti), 1985-1986 (1a posizione (su 4) con 6 punti), 1984-1985 (1a posizione (su 4) con 6 punti), 1983-1984 (2a posizione (su 4) con 4 punti), 1982-1983 (eliminata nel 3° turno dalla Thermomec Padova), 1981-1982 (2a posizione (su 4) con 4 punti), 1980-1981 (poule finale (4a posizione (su 4) con 0 punti), 1979-1980 (1a posizione (su 4) con 4 punti), 1978-1979 (1a posizione (su 4) con 6 punti).

12 trofei vinti: 2015-16 contro la Diatec Trentino, 2014-15 contro la Diatec Trentino, 1997–1998 contro Alpitour Traco Cuneo, 1996–1997 contro Alpitour Traco Cuneo, 1994–1995 contro Sisley Treviso, 1993–1994 contro Maxicono Parma, 1988–1989 contro Sisley Treviso, 1987–1988 contro Camst Bologna, 1985–1986 (1°posizione (su 4) con 6 punti), 1984–1985 (1a posizione (su 4) con 6 punti), 1979–1980 (1a posizione (su 4) con 4 punti), 1978-1979 (1a posizione (su 4) con 6 punti).

Vital Heynen (allenatore Sir Safety Conad Perugia: “Questa Final Four è un momento dell’anno dove le grandi squadre sono tutte insieme una contro l’altra, la Coppa Italia rappresenta un trofeo importante per la nostra stagione. Sarà certamente molto difficile, a cominciare dalla semifinale contro Modena, una squadra che gioca molto bene in questo periodo. Come sempre, nei match contro le grandi squadre, si parte con 50% di possibilità a testa. Sarà una gara dove le piccole cose faranno la differenza, noi abbiamo lavorato molto sul muro-difesa e vogliamo vedere se funzionerà contro una squadra forte fisicamente come Modena”.
Andrea Giani (allenatore Leo Shoes Modena): “Giochiamo contro una squadra che viene da una striscia di vittorie importante, ovvero 21 che non sono poche, anzi, sono tantissime e già questo è un dato che ti fa capire che tipo di squadra andremo ad incontrare: non è solo forte ma anche molto solida. Per quanto ci riguarda, faremo di tutto per vincere, la Coppa Italia è un appuntamento decisamente importante per questa stagione. Al di là dei numeri e delle statistiche, sappiamo che ci siamo costruiti le chance per poter giocare alla pari con una squadra così tosta. All’Unipol Arena ci sarà tantissimo pubblico e il palazzetto sarà pieno, ci sarà un bel clima e questa sfida ci da tanti stimoli, il livello sarà altissimo, scenderanno in campo dei giocatori straordinari e ci sono tutti gli ingredienti per vedere un bello spettacolo. Come sempre queste manifestazioni vanno giocate step by step, perciò noi siamo concentrati su questo match che è quello più importante”.

ALBO D’ORO COPPA ITALIA SUPERLEGA

1978/79 Panini Modena
1979/80 Panini Modena
1980/81 Edilcuoghi Sassuolo
1981/82 Santal Parma
1982/83 Santal Parma
1983/84 Bartolini Bologna
1984/85 Panini Modena
1985/86 Panini Modena
1986/87 Santal Parma
1987/88 Panini Modena
1988/89 Panini Modena
1989/90 Maxicono Parma
1990/91 Il Messaggero Ravenna
1991/92 Maxicono Parma
1992/93 Sisley Treviso
1993/94 Daytona Modena
1994/95 Daytona Las Modena
1995/96 Alpitour Traco Cuneo
1996/97 Las Daytona Modena
1997/98 Casa Modena Unibon
1998/99 Tnt Alpitour Cuneo
1999/00 Sisley Treviso
2000/01 Lube Banca Marche Macerata
2001/02 Noicom Brebanca Cuneo
2002/03 Lube Banca Marche Macerata
2003/04 Sisley Treviso
2004/05 Sisley Treviso
2005/06 Bre Banca Lannutti Cuneo
2006/07 Sisley Treviso
2007/08 Lube Banca Marche Macerata
2008/09 Lube Banca Marche Macerata
2009/10 Itas Diatec Trentino
2010/11 Bre Banca Lannutti Cuneo
2011/12 Itas Diatec Trentino
2012/13 Itas Diatec Trentino
2013/14 Copra Elior Piacenza
2014/15 Parmareggio Modena
2015/16 DHL Modena
2016/17 Cucine Lube Civitanova
2017/18 Sir Safety Conad Perugia
2018/19 Sir Safety Conad Perugia

 

Del Monte® Finale Coppa Italia Serie A2/A3
Olimpia Bergamo – Sarca Italia Chef Centrale del Latte Brescia

Derby lombardo per la resa dei conti della nuova Del Monte® Coppa Italia Serie A2/A3. In campo domenica 23 febbario all’Unipol Arena (ore 14.30) l’Olimpa Bergamo, alla quarta partecipazione dopo la comparsata alla Coppa Mista del 1982/83 e l’amarezza per le Finalissime perse nelle ultime due edizioni con Civita Castellana a Bari e con Piacenza a Casalecchio di Reno. Gli orobici hanno ottenuto una terza chance grazie al successo corsaro nella tana della New Mater e al rocambolesco tie break a Siena. Sul fronte opposto c’è la Sarca Italia Chef Centrale Brescia, squadra alla prima Finale e al terzo gettone dopo l’uscita di scena nel 2019 in Semifinale con Piacenza e la caduta nel 2017 ai Quarti con Siena. Nel torneo in corso, i tucani hanno espugnato Ortona per poi domare la Videx Grottazzolina, ultima squadra di A3 ad arrendersi. In Campionato Bergamo occupa il secondo posto ed è reduce dal successo netto contro la Conad Reggio Emilia, Brescia è settima e viene dalla vittoria esterna al fotofinish con Calci. Tre gli ex nei roster: Fusco e Signorelli hanno vestito a lungo la maglia dei Tucani, il secondo libero bresciano Franzoni viene da un triennio a Bergamo ed è alla terza finale dopo le due con l’Olimpia. Tris di finali pure per il tecnico Alessandro Spanakis, vittorioso a Bari sulla panchina di Civita Castellana contro Bergamo ma beffato scorso anno a Bologna alla guida degli orobici. Terza finale consecutiva per Cargioli (sempre con Bergamo) e per Tiozzo (una vittoria nel gruppo di Civita e la sconfitta con la maglia dell’Olimpia), mentre sfuma la terza finale per Erati, infortunato. Della Lunga ha vinto le ultime due edizioni delle Coppa Italia SuperLega con la Sir e ora cerca il tris con il trofeo di A2 in maglia Olimpia. Tra i bergamaschi, Preti è a 1 punto dai 1600 e Cargioli a 15 punti dai 1000; tra i bresciani Cisolla è a 22 attacchi vincenti dai 5000 in Regular Season e a 16 punti dai 7600 in carriera.

La Finale di Serie A2/A3 sarà trasmessa in diretta YouTube sul canale Legavolley. Per la prima volta il commento sarà affidato in simultanea a due voci “rivali”: Michele Mologni dell’Olimpia Bergamo e Claudio Chiari della Sarca Italia Chef Centrale Brescia, che dopo aver raccontato tutto l’anno le rispettive squadre si divideranno il microfono in una cronaca inedita.

La formula
I Quarti di Finale (15 gennaio 2020) e le Semifinali (29 gennaio 2019) si sono giocati in gara unica in casa delle squadre miglior classificate alla fine del girone d’andata della Regular Season. Vi hanno avuto accesso le prime sei squadre classificate al termine del girone di andata di Regular Season della Serie A2 e le prime di ciascun girone della Serie A3 formando un tabellone ad otto squadre.

PRECEDENTI: 7 (7 successi Olimpia Bergamo)
Precedenti in Coppa Italia
: NESSUN PRECEDENTE IN COPPA ITALIA
EX: Pasquale Fusco a Brescia dal 2014 al 2018; Gianluca Signorelli a Brescia dal 2014 al 2019; Andrea Franzoni a Bergamo dal 2016 al 2019.

A CACCIA DI RECORD: 

In carriera Coppa Italia: Nicola Tiozzo – 11 punti ai 100 (Olimpia Bergamo); Alberto Cisolla – 17 punti ai 500 (Sarca Italia Chef Centrale Brescia); Wagner Pereira Da Silva – 3 punti ai 100 (Olimpia Bergamo).
In Regular Season: Dore Della Lunga – 1 muro vincente ai 100 (Olimpia Bergamo); Alberto Cisolla – 22 attacchi vincenti ai 5000 (Sarca Italia Chef Centrale Brescia).
In carriera: Alessandro Preti – 1 punti ai 1600 (Olimpia Bergamo); Antonio Cargioli – 15 punti ai 1000 (Olimpia Bergamo); Alberto Cisolla – 16 punti ai 7600 (Sarca Italia Chef Centrale Brescia); Roberto Festi – 29 attacchi vincenti ai 500 e – 1 muro vincente ai 200 (Sarca Italia Chef Centrale Brescia); Dore Della Lunga – 3 battute vincenti alle 200 (Olimpia Bergamo); Alex Erati – 3 muri vincenti ai 300 (Olimpia Bergamo); Paolo Alborghetti – 9 attacchi vincenti ai 500 (Olimpia Bergamo).

La Storia di Bergamo in Coppa Italia
IN COPPA ITALIA: 3 partecipazioni
(esclusa la 19/20). 2 partecipazione alla Coppa Italia A2 nelle stagioni 2018/2019 (sconfitta in Finale dalla Gas Sales Piacenza) 2017/18 (sconfitta in Finale dalla Ceramica Scarabeo GCF Roma)
1 partecipazione alla Coppa Italia Mista A1/A2 nella stagione 1982/83 (Karmak Bergamo eliminata al 1° turno Preliminari, andata e ritorno, dalla Steton Carpi).

La storia di Brescia in Coppa Italia
IN COPPA ITALIA:
2 partecipazioni (esclusa la 19/20). 2 partecipazione alla Coppa Italia A2 nelle stagioni 2018/2019 (sconfitta in Semifinale dalla Gas Sales Piacenza), 2016/2017 (sconfitta ai Quarti di Finale da Emma Villas Siena)

Alessandro Spanakis (allenatore Olimpia Bergamo): “Tornare a Bologna per un evento così importante è, per la società e per tutti noi, motivo di grande orgoglio. Da sempre, la due giorni di Coppa Italia, per gli amanti della pallavolo, è un appuntamento imperdibile e viverla dal campo è una di quelle esperienze che danno un senso al nostro lavoro. Ci siamo conquistati questa opportunità con le unghie e con i denti ed ora non ci resta che entrare in quel campo e mettere tutto quello abbiamo per provare a regalarci il sogno. Ovviamente sarà una battaglia, ma essendo una finale non potrebbe essere diversamente. Ci sono grandi giocatori tra gli avversari e già nella partita di campionato è stata durissima, solo il quinto set ha infatti assegnato la vittoria. Noi ci stiamo avvicinando a questa gara come facciamo ogni settimana, i ragazzi stanno lavorando con grande applicazione e grande cura dei dettagli. Ma in partite come questa, entrano in ballo tanti aspetti, sarà impossibile avere tutto sotto controllo, per questo motivo dovremo giocare con la testa libera, pensando agli aspetti del gioco che abbiamo analizzato e “lasciando andare il braccio”, come si dice in gergo. Osando, prendendo i giusti rischi, potremo giocarci le nostre carte, e siamo pronti a farlo, con il coltello tra i denti”.

Roberto Zambonardi (allenatore Sarca Italia Chef Centrale del Latte Brescia):

È un onore portare i colori di brescia alla finale Del Monte® Coppa Italia. È la prima volta per la nostra città ed è la prima volta per l’Atlantide Pallavolo che esiste dal 2001 e ha avuto un percorso in continuo crescendo, frutto di un duro e costante lavoro.

È un risultato storico, conseguito da una società che ogni anno ha fatto passi avanti, arricchendosi di esperienza e di figure professionali importanti che contribuiscono a costruire una struttura organizzata in grado di porsi come interlocutore affidabile per partnership sempre più solide con aziende locali. La crescita è passata anche dal campo, attraverso il coinvolgimento di atleti come Tiberti e Cisolla che, con il loro bagaglio tecnico, i loro suggerimenti per migliorare la squadra e l’efficienza organizzativa, hanno dato un’impronta nuova alla passione e alle ambizioni della Pallavolo Brescia. La squadra, fatta anche di giovani che si sono trovati protagonisti in semifinale e hanno dato il loro essenziale contributo, ha conquistato con grinta e determinazione questa finale, davanti ad un pubblico che pure aumenta costantemente e risponde con grande entusiasmo alla realtà del volley in città.

Il traguardo della Finale è un sogno realizzato: domenica ci saranno tanti campioni in campo a Bologna e sono certo che sarà una sfida sportiva di altissimo valore tecnico e di grande valore emotivo. Uno spettacolo garantito”.

L’ALBO D’ORO DELLA COPPA ITALIA SERIE A2

1997/98 Sira Falconara
1998/99 Cosmogas Forlì
1999/00 Della Rovere Carifano
2000/01 Pony Express Kappa Torino
2001/02 Copra Piacenza
2002/03 Tonno Callipo Vibo Valentia
2003/04 Marmi Lanza Verona
2004/05 Codyeco Santa Croce
2005/06 Salento d’amare Taviano
2006/07 Sparkling Milano
2007/08 Marmi Lanza Verona
2008/09 Andreoli Latina
2009/10 M. Roma Volley
2010/11 NGM Mobile Santa Croce
2011/12 BCC-NEP Castellana Grotte
2012/13 Sidigas HS Atripalda
2013/14 Tonazzo Padova
2014/15 Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia
2015/16 Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia
2016/17 Emma Villas Siena
2017/18 Ceramica Scarabeo GCF Roma
2018/19 Gas Sales Piacenza

Il programma media della Del Monte® Coppa Italia
Tv e radio in Italia e nel mondo

 

1a Semifinale Del Monte® Coppa Italia SuperLega Final Four
Diretta RAI Sport dalle 16.00
Diretta streaming su raiplay.it

Sabato 22 febbraio 2020
Cucine Lube Civitanova – Itas Trentino

Telecronaca di Maurizio Colantoni e Lorenzo Bernardi
Collegamenti ed interviste dal salottino RAI: Simona Rolandi

2a Semifinale Del Monte® Coppa Italia SuperLega Final Four
Diretta RAI Sport dalle 18.30
Diretta streaming su raiplay.it

Sabato 22 febbraio 2020
Sir Safety Conad Perugia – Leo Shoes Modena
Telecronaca di Maurizio Colantoni e Andrea Lucchetta
Collegamenti ed interviste dal salottino RAI: Simona Rolandi

Finale Del Monte® Coppa Italia Serie A2
Diretta streaming YouTube dalle 14.30

Domenica 23 febbraio 2020
Olimpia Bergamo – Sarca Italia Chef Centrale del Latte Brescia
Commento di Michele Mologni e Claudio Chiari

Finale Del Monte® Coppa Italia SuperLega
Diretta RAI Sport dalle 18.00
Diretta streaming su raiplay.it

Domenica 23 febbraio 2020
Vincitrice 1a Semifinale – Vincitrice 2a Semifinale
Telecronaca di Maurizio Colantoni
Collegamenti ed interviste dal salottino RAI: Andrea Fusco

Diretta radiofonica “Set&Note” – LatteMiele e Lattemiele.com dalle 18.00
LatteMiele, la radio ufficiale della Lega Pallavolo Serie A, racconterà con Marco Caronna in diretta dall’Unipol Arena di Casalecchio di Reno tutte le emozioni della Finalissima di Coppa Italia.

“Set&Note” è anche sul web in diretta streaming su www.lattemiele.com o cliccando il box LatteMiele nella homepage di www.legavolley.it

Diretta Radiofonica “Sabato Sport” e “Domenica Sport” – Radio Rai 1
Manuela Collazzo sabato 22 e domenica 23 febbraio sarà in diretta dall’Unipol Arena di Casalecchio di Reno per raccontare le due sfide di Semifinale della Del Monte® Coppa Italia e, il giorno successivo, la Finalissima.

TG5 Sport
Il TG5 notturno di Canale 5 proporrà un servizio sulle Del Monte® Finali Coppa Italia attraverso le immagini delle gare. Lo stesso servizio sarà trasmesso con multipli passaggi nel notiziario di Mediaset Premium, in onda dalle 24.00 alle 8.00.

SKY Sport 24

Sky Sport 24 curerà approfondimenti sulle gare della Del Monte® Finali Coppa Italia, facendo il punto delle partite giocate, con immagini ed interviste ai protagonisti.

Eurosport
Eurosport curerà approfondimenti sulle gare della Del Monte® Finali Coppa Italia con le immagini delle gare.

All’estero
Le TV partner della Lega Pallavolo Serie A all’estero riceveranno il commento in inglese di Daniele Vecchi, live da Casalecchio, sabato 22 e domenica 23 febbraio. Sportklub (Serbia, Kosovo, Croazia, Bosnia Erzegovina, Slovenia, Macedonia, Montenegro), Match TV (Russia), Polsat (Polonia), BTV Bulgaria, DSmart (Turchia), oltre ai principali siti mondiali di betting serviti dall’agenzia SportRadar.


YouTube il canale di Lega Pallavolo all’indirizzo https://bit.ly/2BWihl3 trasmetterà in diretta streaming la finale della Del Monte® Coppa Italia di A2/A3.

La vincitrice va in Europa e in Del Monte® Supercoppa


La vincitrice della Del Monte® Coppa Italia SuperLega entra in Europa e acquisisce il diritto di giocare nelle Coppe Europee 2020-21, in attesa che la CEV confermi i ranking delle coppe, ancora a oggi non ufficializzato dalla Confederazione Europea di Volley. La squadra che alzerà il trofeo avrà anche un biglietto per la Del Monte® Supercoppa della stagione ventura.

Provvedimenti disciplinari
Gare di Serie A Credem Banca del 14, 15 e 16 febbraio 2020

A CARICO DEI SODALIZI

Sir Safety Conad Perugia: richiamo per assenza del secondo allenatore in panchina.

Mosca Bruno Bolzano: secondo richiamo per assenza del secondo allenatore in panchina.