Di Pinto “Abbiamo tenuto alta la concentrazione, ora testa a Leverano”

Oggi riprendono ufficialmente le attività di preparazione alla prossima sfida di Serie A3. Con la gara di Roma rinviata a data da destinarsi, per la Menghi Macerata l’avversario della settimana è la BCC Leverano, da affrontare alla Marpel Arena. La pausa forzata ha stoppato un momento positivo per i biancorossi, ma la squadra ha proseguito a lavorare, come spiega il Coach Adriano Di Pinto: “Ci siamo concentrati sul recupero fisico e anche mentale dei ragazzi. Avevano dato molto prima della pausa, ottenendo buoni risultati, abbiamo sfruttato lo stop per riprendere energie, nonostante questo momento di incertezza non è stato semplice da gestire. La preoccupazione c’era ma abbiamo cercato di non mollare l’attenzione, grazie anche a due test amichevoli: uno mi ha permesso di dare spazio a chi fino ad ora ha giocato meno ed ho ricevuto ottime risposte; nell’altro ho riproposto la formazione titolare. Sono stati buoni test”. Ora però la testa può tornare sul campionato, domenica c’è la BCC Leverano. “Ci aspetta una finale di stagione serrato, alle spalle della Videx Grottazzolina c’è una lotta apertissima. Speriamo questa pausa non ci svantaggi. Venivamo da un buon periodo di forma e cercheremo di confermarlo, altre squadre magari invece stavano soffrendo un po’ e hanno avuto modo di riprendersi. Allo stesso tempo confidiamo nel recupero di Pasquale Gabriele, questa settimana tornerà a lavorare con maggiore intensità e può essere un’arma in più nelle partite che ci restano”.