GoldenPlast troppo compatta fra le mura amiche: gli universitari cedono 1-3

Civitanova Marche (Macerata), 15 febbraio 2020

Niente da fare per l’UniTrento Volley nella trasferta nelle Marche. Questa sera all’Eurosuole Forum, già campo di gioco della Cucine Lube, la formazione Under 21 di Trentino Volley ha infatti dovuto lasciare strada alla GoldenPlast Civitanova per 1-3 nel match valevole per l’anticipo del diciottesimo turno di Serie A3 Credem Banca – girone Bianco.
I padroni di casa hanno confermato la loro estrema produttività fra le mura amiche, dove sono sempre andati a segno nelle nove partite di campionato sin qui giocate, costringendo la squadra di Francesco Conci al sesto ko nel girone di ritorno, soprattutto grazie all’incisività del servizio – a segno undici volte. Un risultato forse fin troppo severo nei confronti dei bianco-bordeaux, in grado di giocare alla pari i due set centrali (di cui uno vinto) e di lasciare buone sensazioni all’interno di una partita che alla vigilia era comunque considerata fra le più difficili di quest’ultimo periodo di regular season.
L’UniTrento Volley torna quindi senza punti ma con qualche buona notizia; il ritorno in campo dell’opposto Magalini dopo quasi due mesi di assenza per infortunio alla mano destra è sicuramente fra queste. Giulio si è alternato in campo a Poggio, chiudendo la sua prima partita ufficiale del 2020 con 18 punti ed il 50% in attacco. Meglio di lui solo Michieletto, best scorer dei suoi con 20 punti, fra cui un muro e quattro ace.
La cronaca del match. Per provare a cambiare l’inerzia di un girone di ritorno sin qui vissuto in affanno, coach Francesco Conci in avvio si affida al sestetto visto nell’ultima uscita con Poggio in diagonale a Pizzini, Pol e Michieletto in banda e Simoni con Acuti al centro e Lambrini libero. I primi scambi sono tutti per i locali, che premono sull’acceleratore e vanno subito sull’1-8. Gli universitari faticano ma riescono a prendere le misure agli avversari e arrivano quasi a completare la loro rimonta, che però si ferma sul 14-16. A questo punto, Di Silvestre (7 punti nel primo set) riprende in mano la situazione e Civitanova torna saldamente avanti (18-23), per poi chiudere 21-25.
Molto meglio l’UniTrento Volley del secondo parziale, in cui trova un buono slancio sul servizio di Michieletto per un importante allungo sul 13-9. Il vantaggio non dura molto, visto che Civitanova risponde con un contro break sulla battuta di Paoletti che la riporta avanti 15-18. Trento torna sotto, ma non riesce ad impattare il punteggio e i marchigiani sul 23-25 volano sul 2-0 casalingo.
Ancora una volta i bianco bordeaux partono bene nella terza frazione, portandosi sul 13-7, ma anche in questo caso vengono rimontati (20-19). L’attenzione in difesa rimane però alta e, col fondamentale aiuto dell’attacco, gli ospiti trovano lo spunto per protrarre la sfida al quarto set grazie al 25-22 confezionato allo sprint.
Nel successivo periodo l’equilibrio regna sino al 12-11, poi Di Silvestre va al servizio e dà avvio ad un parziale di 0-7 (12-18) che, di fatto, decide l’incontro a favore di Civitanova (19-25).
“Il ritorno in campo di Magalini è stato importante – ha commentato a fine incontro l’allenatore dell’UniTrento Volley Francesco Conci – . Pur non allenandosi ormai da due mesi, ha offerto un contributo significativo, che è andato ben oltre il previsto. Riguardo alla partita sono soddisfatto, perché abbiamo lanciato dei segnali di ripresa sul piano caratteriale dopo due partite buie e dopo tutto un girone di ritorno giocato sinora sottotono. La prestazione deve farci ben sperare in vista del rush finale di campionato. E’ vero che siamo andati vicini a conquistare un punto su un campo come quello di Civitanova dove in questa stagione non ci è riuscito nessuno, ma al tempo stesso ci rimane il rammarico perché abbiamo gestito male la fase centrale del secondo set, quando avevamo quattro lunghezze di vantaggio. La partita poteva cambiare in quel momento. Dobbiamo fare di più come squadra se vogliamo sfruttare i prossimi due turni e centrare la salvezza senza passare per i playout. In particolar modo dovremo migliorare dove oggi siamo stati più carenti, come nel servizio float e nel sistema di muro-difesa”.
Per l’UniTrento Volley due settimane di tempo per preparare il prossimo impegno di campionato, visto che nel prossimo turno la Serie A3 si fermerà per lo svolgimento della Final Four di Del Monte® Coppa Italia 2020. Gli universitari torneranno in campo quindi solo il 29 febbraio alle ore 20.30 alla palestra di Sanbapolis per affrontare il Gibam Fano nel diciannovesimo turno di regular season.

Di seguito il tabellino del match valevole per il diciottesimo turno del girone Bianco di Serie A3 Credem Banca giocato questa sera all’Eurosuole Forum di Civitanova Marche.

GoldenPlast Civitanova-UniTrento Volley 3-1
(25-21, 25-23, 22-25, 25-19)
GOLDENPLAST CIVITANOVA: Di Silvestre 24, Sanfilippo 6, Paoletti 18, Dal Corso 7, Trillini 9, Partenio 5, D’amico (L); Giorgini, Cappio 2. N.e. Disabato, Ferri, Maletto, Gonzi, Lucarini (L). All. Giovanni Rosichini.
UNITRENTO: Pol 8, Simoni 2, Pizzini 3, Michieletto 20, Acuti 7, Poggio 3, Lambrini (L); Dietre, Magalini 18, Bonatesta, Coser, Mussari. N.e. De Giorgio, Zanlucchi (L). All. Francesco Conci.
ARBITRI: Turtù di Montegranaro (Fe) e Dell’Orso di Pescara.
DURATA SET: 27′, 24′, 26′, 24′; tot: 1h 41′.
NOTE: GoldenPlast Civitanova: 5 muri, 11 ace, 14 errori in battuta, 11 errori azione, 51% in attacco, 60% (36%) in ricezione. UniTrento: 7 muri, 6 ace, 17 errori in battuta, 8 errori azione, 42% in attacco, 56% (32%) in ricezione.

UniTrento Volley
Ufficio Stampa