Il coro dei Block Devils: “Tre punti d’oro quelli di Ravenna!”

Squadra oggi a riposo, domani la ripresa in vista del match con Varsavia e soprattutto della Final Four di Coppa Italia. Lanza, Russo e l’Mvp di ieri Atanasijevic concordi nel sottolineare l’importanza di aver portato a Perugia la posta in palio dopo una gara molto dura. Ed ora focus sulla kermesse della Unipol Arena che assegnerà la coccarda tricolore

Giornata di riposo per la Sir Safety Coand Perugia. La vittoria ed il successivo rientro nella serata di ieri da Ravenna hanno messo fine ad una settimana decisamente impegnativa, anche sotto l’aspetto logistico per i Block Devil, praticamente sempre in viaggio tra Lisbona ed appunto Ravenna e quindi con poca possibilità di allenarsi.
Ciò nonostante la squadra di Heynen (ieri squalificato e sostituito in panchina dal vice Fontana) ha saputo tirar fuori carattere e determinazione per sopperire alle difficoltà portando a casa ieri sera in un gremito Pala De Andrè la vittoria consecutiva numero ventuno.
Tre punti davvero pesanti quelli conquistati dai bianconeri al termine di un match molto difficile e che mantengono Perugia in vetta alla Superlega insieme a Civitanova.
Tre punti che sono anche un bel viatico in vista di un’altra settimana densa ed ancora più importante.
La squadra infatti si ritroverà domattina al PalaBarton in vista del match di mercoledì in casa contro Varsavia che chiuderà la Pool D di Champions League, con la Sir Sicoma Monini che ha già in tasca il pass per i quarti come testa di serie. Ma soprattutto c’è da preparare al meglio il grande appuntamento del fine settimana, la Final Four di Coppa Italia in programma sabato e domenica alla Unipol Arena di Casalecchio di Reno alle porte di Bologna.
Della vittoria con Ravenna ed anche, ovviamente, della Final Four, parlano tre protagonisti di ieri: Filippo Lanza, l’Mvp Aleksandar Atanasijevic e Roberto Russo.
“Quelli di ieri sono tre punti d’oro”, dice Lanza. “Vincere a Ravenna non è mai semplice, giocano molto bene in casa dove hanno dato filo da torcere a tante big. È una vittoria importante per la classifica. Venivamo da una lunga trasferta a Lisbona, magari a tratti il nostro gioco non è stato bellissimo, ma adesso il risultato è più importante. Ed ora abbiamo davanti a noi una settimana dove poter caricare in sala pesi, cosa che ci è mancata la scorsa essendo sempre in viaggio, e dove concentrarci sulla Final Four. Soffrire farà parte di quello che ci aspetterà sabato contro Modena, una squadra che non mollerà niente e che, come noi, preparerà la semifinale al meglio”.
“Sapevamo che avremmo giocato contro un avversario forte, siamo stati bravi a vincere ed a portare i tre punti a casa”. Sulla stessa lunghezza d’onda il pensiero di Atanasijevic che prosegue.
“Mancano poche gare alla fine della regular season, ogni punto conta tantissimo. Faccio i miei complimenti a Ravenna, alla fine noi siamo stati un pelo più bravi. La Final Four di Coppa Italia? È una manifestazione molto importante che per noi significa molto. Nelle ultime due stagioni siamo riusciti a vincerla, quest’anno sarà ancora più difficile contro una Modena strepitosa, in grande forma e che non molla mai. Ci prepareremo bene in settimana e sono convinto che giocheremo bene”.
La chiusura e di uno degli ex di ieri, Russo.
“Prima di tutto faccio i complimenti a Ravenna. È stato un match difficile, la cosa davvero importante è essere riusciti a prendere i tre punti. Adesso focus sulla Coppa Italia, siamo carichi!”.

UFFICIO STAMPA SIR SAFETY CONAD PERUGIA