Il ds Piero D’Angelo: “spogliatoio affiatato, con tanta voglia di emergere”

ds piero d'angelo - saturnia aci castello

Tre settimane di allenamenti alle spalle e già quattro amichevoli in programma (contro il Modica e il Palmi), per scaldare i motori di Sistemia Lct Saturnia Aci Castello. L’obiettivo è essere pronti per l’avvio della regular season del campionato di volley maschile di serie A 3Credem Banca. Piero D’Angelo torna ancora una volta a vestire i panni del direttore sportivo in una squadra di pallavolo che gioca in un campionato di vertice, nella quale la carta dell’ “all in” è in mano alle nuove generazioni di pallavolisti, come spiega lui stesso: “La squadra è giovane sia come formazione, con i suoi nuovi arrivi, che per età. Inoltre abbiamo puntato su ragazzi del posto per comporre la nostra rosa. Grazie al lavoro di allenatore e preparatore atletico arriveranno all’appuntamento perfettamente in forze”.

Solo, si fa per dire, tre settimane di allenamenti e già per D’Angelo ci sono delle certezze: “Il nostro punto fermo è il libero Giuseppe Zito, da un punto di vista tecnico ma anche e soprattutto umano. Lo spogliatoio è affiatato, con tanta voglia di emergere”.

Tasto dolente dell’avvio di Campionato la mancanza di pubblico a causa delle restrizioni Covid-19, grazie alle quali sarà possibile giocare in tutta sicurezza, e che al momento riguardano le prime quattro giornate: “Psicologicamente la mancanza di tifosi sarà un punto a sfavore. – spiega D’Angelo – Fino a nuove comunicazioni, legate all’evoluzione dell’emergenza sanitaria, giocheremo in un PalaCatania praticamente semideserto, ma sono certo che troveremo il modo di coinvolgere il pubblico anche da casa e di fare sentire ai ragazzi il grande calore che il mondo del volley della nostra terra sa dare ai suoi giocatori”.

Ufficio stampa Sistemia LCT Saturnia Aci Castello
Mariangela Di Stefano 346 9808966 – Karma Communication