L’AVS MOSCA BRUNO CADE A PRATA DI PORDENONE PER 3 SET A 0 E RIMANE ULTIMA IN CLASSIFICA .

Nella terza giornata  del girone di ritorno del campionato di serie A3 maschile, importante trasferta in terra friulana  per l’AVS Mosca Bruno Bolzano, contro la squadra del Tinet Gori Wines Prata  di Pordenone che tra le sue fila schiera ben due ex della partita, gli attaccanti Alberto Baldazzi e Yuri Galabinov che nella partita del girone di andata avevano letteralmente trascinato la loro squadra alla vittoria nel quinto set. La squadra di Pordenone in classifica attualmente ricopre l’ottavo posto ma e’ una formazione di tutto rispetto che ambisce alle zone alte della classifica, mentre per i bolzanini questa e’ una partita dove proveranno a portare a casa un risultato utile a lasciare il fanalino di coda della classifica attualmente ricoperto.

Nel primo set la squadra bolzanina parte con Tommaso Grassi in cabina di regia, Filippo Boesso Alberto opposto, Stefano Gozzo  e Tim Held schiacciatori, centrali Alessandro Paoli e Nicolo’ Bleggi con Raffaele Grillo libero. L’avvio del set inizia con la squadra di casa che mette subito pressione agli ospiti mettendo a segno due ace e allungando sul parziale di 8 a 3, dove coach Palano chiama subito un time out per cercare di spezzare il ritmo degli avversari, alla ripresa del gioco vi e’ subito la reazione dei bolzanini che recuperano sino al parziale dell’8 a 7 con ben tre punti di Tim Held, e stavolta e’ Prata a chiamare time out, le due squadre riprendono il set decise a darsi battaglia con scambi molto belli, ma Prata scappa di nuovo avanti portandosi sul parziale di 13 a 8, e Palano e’ costretto nuovamente a chiamare time out per cercare di riordinare le idee ai suoi atleti che appaiono in questa fase di gioco poco precisi e nervosi a fronte della grande pressione soprattutto in battuta che mettono i friulani, riprende il gioco e sul parziale del 15 a 10 cambia la diagonale in AVS facendo entrare Tommaso Grassi in regia e Alberto Magalini opposto al posto di Tommaso Grassi e Filippo Boesso, ma in questo frangente del set Prata appare padrona assoluta del campo portandosi sul parziale di 19 a 10, e il set scivola via con la squadra di casa che riesce a gestire molto bene gli scambi e si aggiudica il primo parziale con il risultato di 25 a 17 con un errore in battuta dell’AVS MOSCA BRUNO.

Nel secondo set coach Donato Palano schiera lo stesso sestetto che ha mandato in campo all’inizio del primo parziale; l’inizio del set vede le squadre in campo affrontarsi con grinta e in una sostanziale parita’ dei valori espressi, ma Prata riesce a prendere tre punti di vantaggio sul parziale di 9 a 6 dove Donato Palano chiama un time out, riprende il gioco e i friulani continuano a martellare in battuta e i bolzanini che appaiono contratti nelle loro azioni di gioco, e con errori in battuta, su un calo di tensione dei padroni di casa l’AVS prova un tentativo di rimonta accorciando il distacco sul parziale di 16 a 15 per Prata che chiama subito un time out,  il set riprende con la squadra friulana che riesce nuovamente a prendere un vantaggio di tre punti sul parziale di 19 a 16, sul parziale di 22 a 19 entra nuovamente Spagnuolo al posto di Grassi come palleggiatore e Palano chiama un time out sul 23 a 19, l’AVS riesce a portarsi sul parziale di 23 a 21, ma la squadra di casa riesce a far suo il secondo set con il parziale di 25 a 22 e i bolzanini che lasciano il parquet con il rammarico di aver compiuto troppi errori anche in questo set.

Il terzo set inizia con Donato Palano che sceglie di mandare in campo Luca Spagnuolo  palleggiatore, ma i padroni di casa sull’onda dell’entusiasmo sviluppano una fase di gioco molto efficace e vanno subito sul 5 a 2 a loro favore, e coach Palano chiama un time out per cercare di caricare i suoi ragazzi dal punto di vista agonistico, riprende il gioco e Prata allunga ancora sul 7 a 2 con tanta intensita’ in battuta, e con Palano che richiama time out sul parziale di 9 a 3, i padroni di casa in questo parziale appaiono nettamente superiori in campo per i valori espressi ma soprattutto mostrando un grande spirito di squadra, gli ospiti provano a reagire portandosi a tre lunghezze di svantaggio sul parziale di 11 a 8 Prata chiama un time out, il gioco riprende con i friulani che allungano nuovamente sul 15  a 10, e riescono a gestire bene il vantaggio acquisito, con i bolzanini che provano a reagire portandosi sul 19 a 17, pero’ i friulani sono molto concreti e decisi a far bottino pieno e infatti chiudono il terzo set con il parziale di 25 a 20.

Non riesce quindi per l’AVS, portare a Bolzano un risultato utile per la classifica e rimane fanalino di coda, in questa partita si sono riviste tutte le criticita’ emerse nelle partite precedenti in modo particolare lo scarso spirito di squadra dimostrato e i tanti errori commessi, buona la prova di Tim Held e del libero Raffaele Grillo, mentre nel Prata da evidenziale la prestazione sontuosa dell’ex Alberto Baldazzi sicuramente miglior giocatore in campo.

PUNTEGGIO FINALE

TINET GORI WINES PRATA DI PORDENONE 3

AVS MOSCA BRUNO BOLZANO 0

25-17 25-22 25-20

 

 

 

AVS MOSCA BRUNO

ALLENATORE DONATO PALANO

BOESSO FILIPPO PUNTI 10

HELD TIM PUNTI 7

BLEGGI NICOLO’ PUNTI 6

MAGALINI ALBERTO PUNTI 1

PAOLI ALESSANDRO  PUNTI 6

GOZZO STEFANO PUNTI 9

 

TINET GORI WINES PRATA DI PORDENONE

BALDAZZI ALBERTO PUNTI 17

ALBERINI ALESSIO PUNTI1

MISCIONE MIRKO PUNTI 4

MARINELLI MICHELE PUNTI 8

RAU GIANCARLO PUNTI 7

GALABINOV YORDAN PUNTI 14