LEONARDO “LEO” BATTISTA NUOVO LIBERO BIANCOVERDE

MOTTA DI LIVENZA – E’ Leonardo Battista il nuovo libero dell’HRK Motta di Livenza per la prossima stagione. Nato a Bari, Classe 1995, Leonardo inizia da giovanissimo a muovere i primi passi nel mondo del volley nella società del suo paese fino all’eta di 14 anni quando viene notato  dalla Materdomini Volley Castellana Grotte, accademia del volley giovanile. Un treno che non poteva perdere e che Leonardo infatti prende al volo. Da lì inizia il suo vero percorso di crescita: tutta la trafila delle giovanili, con le varie finali nazionali, fino alla vittoria del campionato di B1 e il debutto in A2.

Giovanissimo ma con un curriculum che parla di tanta A2 (con 5 stagioni). Cosa ti ha spinto a dire di sì a Motta in A3?

Diverse sono le cose che mi hanno convinto a scegliere Motta come squadra ideale per continuare il mio percorso di crescita. Sicuramente il forte interessamento nei miei confronti da parte di tutta la società e dell’allenatore Lorizio aspettandomi anche un po’ sul mercato, è stata una delle tante cose che mi hanno fatto piacere. Chiaramente la serietà della società, il progetto ambizioso. L’HRK Motta nel panorama nazionale è una realtà notoriamente solida. Vi ho seguito molto in questi anni, Parlando anche con Alberto (Saibene) ex compagno alla Materdomini, mi ha confermato tutte le mie sensazioni positive.

A parte una stagione a Siena le tue esperienze in A2 parlano pugliese. Che aspettative per questa esperienza così lontano da casa?

Esatto, l’ultima stagione in A2 fuori casa è stata quella di Siena. Precedentemente sono stato ad Aversa e a Roma al club Italia disputando campionati di B1. Poi il ritorno alla Materdomini in A2 per 3 anni. Noi sportivi siamo abituati a viaggiare sin da piccoli quindi non mi preoccupa affatto l’idea di allontanarmi così tanto da casa, anzi lo trovo ancora più stimolante.

Che campionato ti aspetti da questa A3 e dove secondo te può arrivare l’HRK Motta?

L’A3 è un campionato a me nuovo. Però credo che il livello almeno delle squadre di prima fascia sia molto alto. Mi aspetto un campionato tosto con una battaglia ad ogni giornata, mi aspetto squadre che non regaleranno nulla all’avversario e sarà esattamente quello che faremo anche noi. La nostra squadra è composta da un roster molto giovane, ma di gente che sa giocare a pallavolo; io credo che lavorando duramente e a testa bassa ci saranno tutti i presupposti per toglierci parecchie soddisfazioni.

Ti avranno già parlato di Motta e dei suoi tifosi… cosa vuoi dire loro?

Non solo me ne hanno parlato, ma ho visto anche video della curva con tamburi, megafoni e bandiere. E’ un clima caldissimo, sicuramente l’uomo in più che fa la differenza. Mando a tutti i tifosi un grande saluto, auguro a loro una bella estate. Non vedo l’ora di incontrarli! Ci vediamo presto al PalaGrassato.

 

Ufficio Stampa – Giuliano Bonadio- press@pallavolomotta.com