Numeri e curiosità sulle sfide con Verona

Sabato 28 novembre (ore 18 a porte chiuse con diretta Rai Sport) la Cucine Lube Civitanova, scivolata al secondo posto in classifica a -1 dalla Sir dopo la vittoria di Perugia nel recupero infrasettimanale a Milano, è di scena all’Eurosuole Forum contro la NBV Verona nel match valevole per la 1a giornata di ritorno della Regular Season in SuperLega Credem Banca.

La prossima sarà la sfida numero 39 tra le due compagini. Finora i biancorossi hanno fatto la voce grossa imponendosi in 34 dei 38 precedenti, mentre i veronesi hanno avuto la meglio solo in 4 confronti. Le due squadre hanno già incrociato lo sguardo nel girone di andata della stagione in corso, con la Lube che ha violato l’AGSM Forum in 3 set. I cucinieri hanno vinto le ultime 13 sfide contro gli scaligeri, mentre la sconfitta più recente risale alla 1a giornata di ritorno del campionato 2014/15, nella partita giocata all’ombra dell’Arena e persa per 3-1. Anche l’incontro di sabato coincide con la 1a di ritorno di SuperLega ma l’auspicio è che l’epilogo sia differente. Proprio nella sfida persa in Veneto, Jiri Kovar militava già nella Lube, mentre il nostro Simone Anzani all’epoca giocava nella società scaligera e fu nominato “MVP” con 13 punti siglati, di cui 7 a muro. Contro la sua ex squadra, il centrale biancorosso sabato taglierà il traguardo delle 300 partite in carriera .

Civitanova, inoltre, ha vinto per 3-0 le ultime tre sfide contro Verona. Nel match giocato il 2 febbraio 2020, in particolare, Juantorena e compagni conquistarono il primo set con un sonoro 25-8, in un incontro vinto con il massimo scarto. Nella partita del 5 gennaio 2012 Verona vinse il terzo set con un punteggio record di 40-38, dopo un primo set altrettanto tirato (33-31). Alla fine, però fu la Lube ad aggiudicarsi l’incontro sul filo di lana. Quella gara, tra l’altro, risulta essere il confronto con il punteggio più alto in tutti i precedenti (251 punti). Nell’annata 2002/03, infine, la Lube ha vinto la sfida interna con Verona per 3-0 a tavolino.