Piazza e Nimir: “Vittoria bellissima: squadra con anima e cuore!”

Le parole del tecnico e dell’opposto dell’Allianz Powervolley dopo il successo di Milano su Civitanova

MILANO – Dall’inferno al paradiso il passo è breve. Ne è testimone l’Allianz Powervolley Milano che si gode il successo esterno su Civitanova al tie break. Una vittoria incredibile al termine di una rimonta per i duri di cuore che conferma la qualità della formazione meneghina guidata con maestria e talento da coach Roberto Piazza.

Una partita che per molti era data per persa, dopo il terzo set in cui Civitanova si era imposta 25-13. Non per Powervolley, non per coach Piazza, non per Nimir e compagni che hanno tirato fuori tutta la grinta e l’orgoglio che appartiene solo ai grandi ed hanno messo in campo tutte le loro energie. «Un successo bellissimo commenta Nimir, MVP del match e decisivo con i suoi servizi proprio nel finale del tie break –: vincere contro la squadra più forte al mondo è straordinario. Come squadra siamo rimasti uniti, siamo stati un grande gruppo perché non abbiamo mollato mai, è stato veramente bello. Continuiamo a guardare partita dopo partita: ora ci sarà Ravenna domenica». Gli fa eco coach Piazza che, piano piano, sta plasmando a sua immagine e somiglianza una squadra capace di essere camaleontica a seconda delle necessità e di poter lottare su ogni campo e contro qualunque avversario: «Questa squadra ha un grande cuore ed una grande anima. I ragazzi ci hanno messo tutto quello che avevano. Siamo tornati alla formazione tradizionale, iniziando bene la partita con la formazione “nomale” che per noi è diventata tale, segno evidente che il gruppo sta crescendo». La vittoria nelle Marche, che coincide anche con il primo ko stagionale di Civitanova che fino alla sfida contro Milano non aveva perso nessuna gara (solo una sconfitta stagionale ed ininfluente contro Kazan al Mondiale per Club), alimenta i sogni di gloria dell’Allianz Powervolley, ma è proprio il tecnico a riportare tutti con i piedi per terra. «Abbiamo battuto i campioni in carica – prosegue il coach –, ma ciò dimostra che quello che hai fatto ieri non conta. E questo vale anche per noi. Dobbiamo subito pensare alla sfida di Ravenna che sarà molto complicata. Dobbiamo rivedere alcune cose che non sono andate, rivedere i nostri errori perché onestamente il terzo set non mi è piaciuto».

Milano però vola in classifica, forte dei 30 punti conquistati e della fuga delle prime cinque della classe. «Non stiamo vivendo un sogno – conclude Piazza –: stiamo semplicemente giocando bene a pallavolo. Dobbiamo esserne coscienti ed andare avanti. Complimenti ai ragazzi, sono contento di guidare questo gruppo».

VIDEO INTERVISTA PIAZZA: https://www.youtube.com/watch?v=XQXBHgLG07k

VIDEO INTERVISTA NIMIR: https://www.youtube.com/watch?v=BeBvLgh2BGE