Provaci ancora Olimpia!Domani la semifinale Del Monte® Coppa Italia

Domani alle 20.30 al Pala Estra il secondo dei due appuntamenti contro la favorita Emma Villas Aubay Siena, quello con la posta in palio più alta, essendo partita da dentro o fuori, la semifinale della Del Monte Coppa Italia. L’Olimpia cerca il bis, dopo la bellissima prestazione offerta domenica sera, vincendo per 3-1 con una battaglia senza esclusione di colpi, chiusa a effetto con una serie lunghissima di ace di Della Lunga, e prima di Wagner, che hanno smontato la ricezione toscana.

La partita sarà senz’altro uno spettacolo come tutti i precedenti tra le due città, ci sono stati match durati addirittura più di due ore e mezza, e ci si aspetta una lunga lotta sofferta per ottenere il pass per la finale di Bologna, in programma per il 22-23 febbraio alla Unipol Arena.

Le motivazioni bergamasche sono altissime: due finali perse, la prima disputata tra i due coach Graziosi e Spanakis a parti invertite: Graziosi, ex Olimpia, guidava proprio la compagine bergamasca perdendo contro il team di Spanakis nel 2018 allora Globo Scarabeo Roma. La seconda, ancora bruciante, contro la Gas Sales Piacenza lo scorso febbraio. Inutile dire che il desiderio di ripetere l’impresa della conquista della finale è talmente intenso da scorrere in ogni vena del team: a maggior ragione arrivando alla semifinale da sfavoriti, vista la posizione in classifica e le potenzialità dell’avversario che vanta di un roster di categoria superiore, con giocatori che fino ad ora hanno fatto la differenza in campionato. Per questo l’Olimpia cercherà di ripetere la prestazione di domenica, pur consapevole che non sarà per nulla semplice: i giocatori senesi sanno che questa partita ha tutt’altra valenza e daranno il massimo per passare il turno arrivando ancora più vicini ad una Coppa che hanno già in bacheca, vinta nel 2017 con coach Tofoli, e da allora mai più raggiunta. Esperti dunque di partite del genere, saranno dall’altra parte della rete ancora più affamati per riscattare la sconfitta di domenica, e bisognerà tirar fuori dal cilindro qualsiasi soluzione per poter arrivare al risultato e contenere la loro risposta. L’altra forte motivazione sarà giocare per il compagno rimasto infortunato nella partita di quarti a Castellana Grotte, Alex Erati, sostituito da Signorelli per la semifinale, ma di cui il gruppo sente molto la mancanza per le sue incredibili doti umane e sportive, pilastro di Olimpia da ormai molti anni, e senz’altro la squadra si compatterà per poterlo portare in finale pur da bordocampo. E con lui, Olimpia vuole provare a portare a Bologna anche tutti coloro che stanno dietro le quinte ma è come se fossero in campo,i volontari, lo staff e gli amici che hanno sostenuto la squadra da sempre, che lavorano insieme al team, che vivono le stesse emozioni da molti anni, regalando loro un altro grande sogno. Insieme naturalmente a tutto il pubblico cittadino che non è mai mancato. E questa è la terza motivazione che spingerà i ragazzi di Spanakis a Siena.

Mister Spanakis, da poco diventato padre per la terza volta con la nascita della figlia Arianna si esprime così sul match disputato domenica e su quello di domani sera: ” Permettetemi di dedicare la vittoria di domenica a mia figlia!Domenica abbiamo vinto giocando una buona gara con una squadra fortissima. Ci siamo goduti questo risultato per qualche ora e adesso testa alla prossima partita, quella del sogno. Mercoledì mi aspetto un’altra battaglia. Siena anche 2 giorni fa ha dimostrato di essere una squadra fortissima. Ci hanno messo in difficoltà e lo faranno anche domani. Se vogliamo giocarci le nostre carte per raggiungere quello che per noi è un sogno, dovremo lavorare di squadra proprio in quei momenti di difficoltà che sicuramente si creeranno nel corso della gara.

Gli arbitri dell’incontro saranno Maurizio Merli e Massimo Rolla.

Il match sarà visibile al canale youtube Legavolley, link pubblico: https://youtu.be/ieHvdl4mK-k

Photo: Luca Giuliani

Linda Stevanato-Ufficio stampa Olimpia Bergamo