Sabato trasferta a Civitanova: caccia al riscatto

Trento, 14 febbraio 2020

Vincere a Civitanova per lanciare lo sprint finale. Sabato 15 febbraio l’UniTrento Volley farà visita alla Goldenplast Civitanova Marche nell’anticipo del diciottesimo turno del campionato di Serie A3 Credem Banca – girone bianco: fischio d’inizio previsto per le ore 18 all’Eurosuole Forum, già casa della Cucine Lube.
Gli universitari vogliono ritrovare gioco e punti per la propria classifica, in modo da riprendere le giuste distanze dalla zona playout ed arrivare al meglio alla vigilia di due turni casalinghi fondamentali per determinare il destino nella parte finale di regular season.  Servirà gettare il cuore oltre l’ostacolo, perché il team marchigiano è secondo in classifica e fra le mura amiche ha sempre offerto la sua miglior versione. Civitanova, infatti, è l’unica squadra del torneo imbattuta in casa, dove ha sempre raccolto i tre punti in palio. Il girone di ritorno della GoldenPlast è iniziato bene, con cinque vittorie ed un’unica sorprendente sconfitta sul campo dell’Invent San Donà di Piave proprio nel turno precedente. All’andata, il 30 novembre 2019 alla palestra di Sanbàpolis finì 3-1 per l’UniTrento Volley, che proprio con quel risultato inaugurò un filotto di cinque successi consecutivi che la portarono in testa alla classifica. La speranza dei bianco bordeaux è proprio quella di iniziare, con questa partita, una nuova serie positiva ed ottenere punti contro una delle migliori compagini del torneo.
“Sarà una sfida impegnativa – afferma il tecnico Francesco Conci – ; Civitanova ha costruito buona parte del suo primato in classifica proprio grazie alle partite casalinghe. Dall’altra parte, però, lo stop inatteso a San Donà di Piave ha confermato che non si tratta di una squadra invincibile. Arriverà alla partita con grande voglia di rivalsa, la stessa che ci anima. Tra i nostri ragazzi c’è dispiacere per i risultati di quest’ultimo periodo, ma c’è pure la ferma volontà di dare una sterzata decisa alla stagione e ritrovare entusiasmo per questo rush finale che coinvolge tutte le squadre. Pochissimi punti separano la zona playoff da quella dei playout e anche squadre che parevano destinate alle zone basse della graduatoria stanno reagendo. Un motivo in più per fare di tutto e tenere distante la parte bassa della classifica: non abbiamo più bonus da giocarci”.
Innescato dalla vecchia conoscenza Pier Paolo Partenio, vice Giannelli all’Itas Trentino due stagioni fa, Civitanova ha come riferimento in posto 4 lo schiacciatore classe 1998 Paolo Di Silvestre, che forma con Dal Corso e l’esperto Paoletti un temibile trio di palla alta. Malgrado la posizione in classifica, non è però da meno l’UniTrento, che arriva a questa sfida con Acuti e Michieletto tra i migliori del campionato nei rispettivi ruoli. Pronti a vendere cara la pelle, Pizzini e compagni cercheranno di raccogliere punti preziosi per scacciare i fantasmi dei playout.
Arbitreranno l’incontro Marco Turtù di Montegranaro, secondo arbitro nella sfida d’andata tra UniTrento e Motta di Livenza, e Alberto Dell’Orso di Pescara, alla prima direzione rispetto ai bianco-bordeaux. Sarà possibile seguire l’andamento dell’incontro in live streaming collegandosi al sito www.legavolley.tv.

UniTrento Volley
Ufficio Stampa