Serie A3, sabato si torna in campo a porte chiuse: a Sanbapolis arriva Torino

Trento, 6 marzo 2020

A quasi un mese di distanza dall’ultima apparizione casalinga, l’UniTrento Volley è pronta per tornare a giocare un match fra le mura amiche, seppur senza poter contare sulla presenza di pubblico. Sabato 7 marzo alle ore 20.30 la formazione Under 21 di Trentino Volley riceverà infatti la visita ViViBanca Torino nell’anticipo del ventesimo turno del girone Bianco di Serie A3 Credem Banca, presso la palestra di Sanbàpolis che, seguendo le direttive governative e della Lega Pallavolo Serie A in merito all’emergenza Coronavirus, resterà a porte chiuse.
I bianco-bordeaux ospiteranno i piemontesi, già sconfitti per 3-0 nella gara d’andata dello scorso 15 dicembre (26-24, 26-24, 25-22 i parziali), in un match che metterà in palio una posta importante per entrambe le compagini: l’UniTrento ha bisogno di ritrovare una vittoria che le manca dal 26 gennaio e che allontani la zona playout, diventata sempre più vicina dopo sei sconfitte in sette gare giocate nel girone di ritorno, mentre gli avversari sono a caccia di punti per evitare la retrocessione diretta ed avvicinare le squadre che le stanno davanti.
La buona notizia in casa Trentino Volley è il recupero, ormai perfettamente completato, dell’opposto Giulio Magalini; in campo già a Civitanova per buona parte della sfida in casa della GoldenPlast dello scorso 16 febbraio, il martello veronese ha lavorato regolarmente con il gruppo nelle ultime settimane, proponendosi come un’ulteriore alternativa su palla alta all’allenatore Francesco Conci: “Osservando la classifica ci si potrebbe illudere che quella che ci attende sarà una partita tutto sommato agevole, ma la  realtà è ben diversa – ha spiegato l’allenatore trentino – . Dovremo stare molto attenti, perché Torino nelle ultime giornate ha totalizzato più punti di noi ed è reduce da due vittorie consecutive, entrambe da tre punti. Questo ha fatto sì che i piemontesi siano rientrati nella corsa per la salvezza e soprattutto per evitare la retrocessione diretta. Dal canto nostro abbiamo motivazioni da vendere, visto che torniamo a giocare una partita ufficiale dopo diverse settimane e vogliamo assolutamente evitare i playout. Ritengo che questo incontro sarà un bivio importante della nostra stagione; negli ultimi giorni ci siamo allenati bene, abbiamo svolto lavoro di qualità e arriviamo all’appuntamento in buone condizioni anche dal punto di vista fisico. Inevitabilmente ci mancherà un po’ di ritmo partita, ma questo sarà un problema comune a tutte le squadre di Serie A3”.
Fra le fila di Torino i giocatori che spiccano maggiormente sono l’opposto Fabio Gerbino, autore di ottantun punti nelle ultime tre vittorie di Torino, e Paolo Mazzone, fratello minore del centrale di Modena Daniele, in maglia Trentino Volley fra il 2015 e 2017.
Arbitreranno l’incontro Antonio Licchelli di Reggio Emilia e Andrea Bellini di Foligno (Perugia). Con le porte della palestra di Sanbapolis che rimarranno chiuse, il servizio di live streaming del match proposto dal sito www.legavolley.tv assumerà ancora maggior rilevanza.

UniTrento Volley
Ufficio Stampa