Si riparte, parola ai vicepresidenti Callioni e Perego

L’entusiasmo in casa Agnelli Tipiesse per la ripartenza dopo un mese di stop è percepibile dalle parole dei vicepresidenti Andrea Callioni e Carlo Perego, che non vedono l’ora di tornare al Pala Pozzoni dopo la prima partita giocata in casa il 18 ottobre; da allora i rossoblù hanno disputato solamente un’altra partita in trasferta, vinta a Castellana Grotte con un ottimo 3-0, prima di fermarsi a causa del contagio di alcuni giocatori del team, ed in seguito è arrivato anche il rinvio del match contro Cantù per la positività degli avversari.

Ma ecco alle porte il derby con Brescia, che seppur con due giocatori out, si presenta all’appello senz’altro agguerrita come da copione in queste occasioni uniche in cui due squadre lombarde, colpite nella prima ondata molto gravemente dall’epidemia, avranno occasione di scontrarsi e dimostrare il loro reale valore anche nelle avversità.

Andrea Callioni, vicepresidente di Agnelli Tipiesse e titolare dello sponsor Cisaf  srl, si esprime con entusiasmo e ottimismo:

“Una bella notizia sapere di poter giocare domani, speriamo di trovare i ragazzi allenati e motivati: sono felice che il motore riparta era importante per i ragazzi e per noi come società e staff, per l’umore. Non deve essere semplice per loro che lo fanno di professione non poter scendere in campo per così tanto tempo. E’ vero che ormai da un paio di settimane si stanno allenando con costanza, ma la partita è sempre un esame e occasione di confronto per vedere a che punto si è arrivati nel week end. Ci sarà da parte loro volontà di far bene e giocare al massimo. Il movimento del volley di serie A non si è mai fermato ed è positivo, è giusto essere andati avanti seguendo tutti i protocolli e avendo la possibilità di giocare in sicurezza. Domani sarà un po’ una sorpresa per noi, ma sono certo che essendo un derby ci sarà sicuramente un match combattuto da entrambe le parti

Spunti di positività arrivano anche da Carlo Perego, vicepresidente di Agnelli Tipiesse e titolare della Tipiesse  srl:

“Speriamo di ritrovare i ragazzi come si sono prodigati nell’ultima partita che abbiamo visto, con lo stesso sprint e motivazione, che sono sicuro avranno. L’avversario in questo momento sta attraversando un periodo complicato come tante altre squadre, e sulla carta per come avevamo lasciato i nostri ragazzi a fine ottobre siamo senz’altro potenzialmente più che all’altezza di questo match. Ogni partita però ha il suo perchè e a maggior ragione un derby, loro arriveranno sicuramente agguerriti e hanno anche dei ragazzi giovani su cui stanno puntando molto. Il match offrirà un buono spettacolo anche se si gioca a porte chiuse. E’ importante che il movimento sia andato avanti, questi ragazzi devono giocare è il loro mondo, la loro professione, anche a porte chiuse il campionato prosegue: nel rispetto dei protocolli naturalmente che funzionano nel momento in cui i test riescono a individuare gli eventuali contagi ed evitare che il virus si diffonda ulteriormente. Ripartiamo dunque con carica e energia nella nostra corsa.”

Le aspettative sono sicuramente alte ma alla portata del team guidato da mister Graziosi, che certamente farà tutto il possibile per offrire al pubblico rossoblù uno spettacolo degno di nota.

Linda Stevanato- Ufficio stampa Agnelli Tipiesse