Sospensione campionati, Bcc Castellana: “Scelta condivisibile”

A distanza di un mese dall’ultima gara giocata, il Consiglio di Amministrazione di Lega Pallavolo Serie A ha recepito il parere espresso a larga maggioranza (11 su 13) dalla Consulta di SuperLega e all’unanimità dalle Consulte di Serie A2 ed A3 che hanno richiesto la sospensione definitiva delle tre serie.

Si ferma, quindi, definitivamente anche il campionato nazionale serie A2 Credem Banca di pallavolo maschile, competizione che vedeva impegnata anche la Bcc Castellana Grotte allenata da Vincenzo Mastrangelo (al momento dello stop terza in classifica con 37 punti).

 

Il Consiglio di Amministrazione di Lega Pallavolo Serie A, riunitosi al termine delle Consulte, comunicherà la volontà espressa da quest’ultime alla Federazione Italiana Pallavolo che ha la responsabilità dell’ordinamento dei campionati, attendendo le sue determinazioni. La stessa Lega Pallavolo Serie A ha conferito mandato ad una commissione composta dall’AD Massimo Righi e dagli avvocati Stefano Fanini (Consigliere) e Fabio Fistetto (consulente di Lega) di curare la gestione quadro delle trattative economiche con atleti e staff.

 

“Quella di sospendere definitivamente i campionati – ha commentato il presidente della New Mater Volley Castellana Grotte, Nino Carpinelliè una scelta condivisibile e di buon senso. Ad un mese di distanza dall’ultima gara giocata e con un futuro non ancora ben delineato per quanto riguarda un allentamento delle misure restrittive in materia di contenimento del contagio da Covid-19, è davvero difficile parlare di agonismo. Siamo consapevoli che il Paese tutto sta attraversando un momento delicato e anche che, nel nostro campionato di serie A2, ci sono squadre che rappresentano territori che più di altri sono stati colpiti da questa emergenza. Pensare ad una ripresa della stagione agonistica era davvero molto complicato. Siamo altresì consapevoli che la ripresa delle stagioni sportive sarebbe stato un segnale fortissimo, ma siamo pronti a lanciare questi input di forza e di ritorno alla normalità quando ci saranno realmente le condizioni”.

“Dal nostro punto di vista – ha continuato il presidente della New Mater Volley Castellana Grotte – c’è ovviamente rammarico per una stagione sportiva che, in tutti i casi, finora ci aveva visti tra i protagonisti assoluti. Mi sento di ringraziare tutte le compagini societarie, dal direttore sportivo Bruno De Mori ai dirigenti e collaboratori, che in questa fase si stanno adoperando per gestire una situazione assolutamente imprevedibile”.

 

“In questo momento – ha concluso il presidente Carpinelli – sento anche di ringraziare lo staff tecnico e gli atleti per quello che hanno fatto vedere in campo e per l’impegno e la passione con cui finora hanno difeso i colori della nostra società. Sentiamo costantemente i nostri atleti e con loro concorderemo la chiusura della stagione nel rispetto di quelle che saranno le indicazioni della commissione di Lega. Un pensiero va anche ai nostri partner commerciali, alle aziende che ci sostengono da tempo e a quelle che hanno iniziato a sostenerci in questa stagione. Tutti quanti insieme riusciremo ad uscire più forti da questa situazione di emergenza. Torneremo a parlare di volley, torneremo a parlare dei valori dello sport. Oggi è tempo, però, di fermarsi e attivare tutte quelle reti sociali e istituzionali che consentiranno alle società sportive e alle imprese dello sport di ripartire più forti di prima”.

 

Ulteriori informazioni sul sito ufficiale del club www.newmatervolley.it e sui canali social della New Mater Volley.