SUPER SIECO! Annullata la SYNERGY Mondovì

Eccezionale prestazione dei Ragazzi Impavidi che in tre set hanno la meglio di un avversario tutt’altro che da sottovalutare. Un dominio, quello della SIECO, che è stato costante durante tutto l’arco della gara, sfoderando un gioco ai limiti della perfezione in ogni fondamentale. Un tre a zero tondo-tondo in una gara nella quale gli avversari hanno avuto poco da raccontare, eccezion fatta per il primo, più equilibrato set.  Dopodiché è stata solo Impavida con i parziali che parlano chiaro. Una prestazione cristallina in ogni reparto e, soprattutto, continua, senza cali di concentrazione hanno visto la squadra adriatica fare bottino pieno davanti ai propri, entusiasti tifosi.

 

Qualcosa è cambiato dall’ultima volta, tuttavia i fantasmi del CoVid cominciano a tornare minacciosi sui cieli italiani. Era lo scorso 8 marzo quando la SIECO si esibiva nel proprio palazzetto per quella che sarebbe stata l’ultima giornata della stagione 2019/2020. Si giocava con gli spalti completamente vuoti in un’atmosfera surreale. Oggi, per la seconda di campionato, la SIECO ritrova le mura amiche, dopo aver cominciato con una vittoria in casa della Conad Reggio Emilia. A differenza di quella domenica di inizio marzo, oggi una ristretta cerchia ti tifosi è ammessa all’interno del palasport, che ha visto però decurtata la sua capienza massima a soli duecento posti.

 

A sfidare i ragazzi di Coach Lanci arrivano dal Piemonte quelli della Synergy Mondovì che nonostante la sconfitta, hanno ben figurato al loro esordio trascinando la corazzata della BCC Castellana Grotte fino al tie-break. Tra i piemontesi esordirà in un campionato italiano l’interessante palleggiatore cubano Macias Infante Leandro.

 

Buono l’avvio dei padroni di casa che grazie ad un muro efficace trovano subito il punto break, ma gli ospiti sono bravi a non scomporsi e a mantenersi sempre sotto. La Sieco accelera con un buon gioco del muro e un ottimo sette in fase di servizio allungando sul 15-9. Arriva poi il turno di Cominetti e Paoletti di andare al servizio e le loro bombe mettono in difficoltà la SIECO che si fa rosicchiare punti. Torna però a farsi sentire il muro dei padroni di casa ed il set scivola agevolmente in porto. Secondo set che sembra ricalcare alla perfezione il primo: grande equilibrio nei primi punti, ma poi la SIECO riesce a scavare un sensibile GAP grazie ad un muro sempre attento e ad un’ottima prestazione di Sette. Le cose si mettono in seguito male per i piemontesi e coach Barbiero prova a rivoluzionare la formazione inserendo le seconde linee ma è sempre l’Impavida a fare il gioco. Paradossalmente gli abruzzesi continuano a crescere nonostante la superiorità possa indurre a cali di concentrazione. Il divario nel punteggio diventa impietoso.

Un terzo set che vede la Sieco continuare il buon gioco ed avere la meglio sugli avversari. I ragazzi di Coach Lanci giocano sul velluto e la loro attenzione in copertura è maniacale. Mondovì prova a dire la sua ma non riesce ad andare oltre il sedici.

 

I padroni di casa si schierano con la diagonale formata da Pedron palleggiatore e Cantagalli opposto. Ad occuparsi della zona tre saranno invece Marinelli e Sette. Al centro la consolidata coppia Simoni / Menicali mentre il libero sarà Toscani.

 

Gli ospiti rispondono con Macias Infante al palleggio e l’ex Paoletti opposto. Un altro ex tra gli schiacciatori, che sono Borgogno e Cominetti. Al centro si dispongono Festi e Marra mentre a difendere ci penserà il libero Pochini.

 

PRIMO SET che si apre con il servizio di Sette ed il muro di Menicali: 1-0. Sieco che non sfrutta l’occasione per mettere a segno il primo break e gli ospiti ne approfittano 1-1. Marinelli sfrutta le mani del muro per il 3-1. Errore al servizio per Cantagalli, ora il punteggio è 4-3. Il solito Cantagalli sfrutta una difesa di Marinelli e sulla ricostruzione segna il 9-5. Dove c’è Menicali non si passa. L’ex Paoletti fermato 10-5. Ace di Marra 11-7. Ace anche per Sette. Si allarga la forbice 14-8. Cominetti la tira forte dai nove metri e la difesa ortonese va in difficoltà 16-12. Ci pensa Marinelli a togliere il temibile Cominetti dal turno di servizio 17-13. Fortunato ace di Paoletti. Il suo servizio viene stoppato dalla rete 18-16. Stratosferico come al solito Menicali a muro: 20-16. Paoletti la spara fuori 22-17. Marra fallisce il servizio e la SIECO vede il traguardo 23-18. Sette in pipe mette a terra il 24-19. Cominetti non ripete il suo turno favoloso e il suo servizio sulla rete regala il primo set alla Sieco 25-20.

 

SECONDO SET. Che si apre con l’errore di Cominetti 1-0. Prodigiosa difesa di Toscani che permette alla palla di restare viva. Ne approfitta la SIECO che fa 3-1. L’attacco di Paoletti passa in mezzo al muro a tre e la SYNERGY rimane in scia 4-3. Fuori l’attacco degli ospiti, la SIECO tenta la fuga 6-3. Gioco di prestigio di Paoletti che rimanda in palleggio una palla deviata dal muro li dove nessuno della Sieco può arrivare 7-6. Ace per Sette 10-6 e Time-Out chiamato da Mondovì. Perché accontentarsi di un solo ace? Arriva anche il secondo consecutivo per Sette 12-6. Errore al servizio per Cantagalli 14-9. Ottima sette gestita da Capitan Simoni 16-10. Adesso gli impavidi giocano in scioltezza. Pipe di Marinelli 20-11. Funziona bene il reparto difensivo ortonese che permette ricostruzioni che puntualmente vengono sfruttate: Cantagalli fa il 22-11. Invasione ravvisata nel muro ospite, il punto va ad Ortona 23-12. Muro solitario di Cantagalli 24-12. Arrivano le manone del solito Menicali a fermare l’attacco ospite 25-12

 

TERZO SET. Mondovì torna in campo con tanta grinta e dopo una serie di scambi mette a segno lo 0-1. Menicali batte forte, la palla torna nel campo amico e Marinelli fa il 3-1. Paolini fermato a muro, il distacco si allarga 7-2. Poi Cantagalli tira la bomba dai nove metri 8-2. Si chiude, seppur con qualche apprensione la sette tra Pedron e Simoni 10-3. Menicali la tocca piano 13-4. Arriva anche l’ace di Simoni 14-4. Paoletti sfonda il muro 14-6. L’ex Ferrini prova a tenere a galla i suoi 18-10. Cantagalli tira forte e Ferrini non trattiene 20-13. Out l’attacco al centro dei piemontesi 22-14. Out l’attacco di Cantagalli 23-15. Paoletti regala un pacco di mach-points alla Sieco 24-16 sparando fuori da posizione impossibile. Ed è Sette che la chiude 25-16

 

Al termie della gara Felice Sette è raggiante: «La forza di questa squadra è lo spogliatoio. Abbiamo creato da subito quel giusto feeling che riusciamo a portare in campo che poi si traduce in un gioco piacevole e divertente. Sono molto contento delle mie prestazioni, ma il merito a mio avviso va ascritto a tutta la squadra. Cercherò di continuare ad allenarmi in modo da mantenere questa intensità per il bene della squadra»

 

Coach Nunzio Lanci: «Una partita giocata con il giusto atteggiamento. Con intensità e voglia di vincere sin dal primo punto. Siamo partiti subito in maniera aggressiva, riuscendo a metterli in difficoltà dal punto di vista tecnico. Adesso però non dobbiamo cullarci sugli allori. C’è da restare umili e guardare alla prossima partita di Bergamo che sarà sicuramente molto impegnativa. Per stasera però godiamoci questa prestazione e festeggiamo la vittoria. I ragazzi sono stati davvero bravi e si meritano i complimenti ricevuti a fine gara»

 

Sieco Service Impavida Ortona – Synergy Mondovì 3 – 0 (25-20 / 25-12 / 25-16)

 

Durata Incontro: 1h 10’ (24’ / 21’ / 25’)

Muri Punto: Ortona 6, Mondovì 4.

Aces: Ortona 6, Mondovì 2.

Errori Al Servizio: Ortona 10, Mondovì 8.

 

Sieco Service Impavida Ortona: Fabi n.e., Simoni 11, Pesare(L) n.e., Rovetto n.e., Pedron 1, Toscani(L), Del Fra, Cantagalli 16, Carelli, Marinelli 8, Sette 11, Menicali 10. Coach: Lanci. Vice: Costa.

 

Synergy Mondovì: Marra 2, Milano, Camperi, Festi 7, Cominetti 7, Bosio n.e., Ferrini 4, Fenoglio n.e., Bussolari, Macias Infante 1, Pochini , Paoletti 13, Borgogno 1. Coach: Barbiero. Vice: Negro.

 

Questi i risultati della II Giornata di Andata:

 

BCC Castellana Grotte – Agnelli Tipiesse Bergamo 0-3

Sieco Service Ortona – Synergy Mondovì 3-0

Kemas Lamipel Santa Croce – Conad Reggio Emilia 3-1

Gruppo Consoli Centrale Del Latte Brescia – Cave Del Sole Geomedical Lagonegro 3-0

Pool Libertas Cantù – Prisma Taranto 1-3

Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo – Emma Villas Aubay Siena 3-0

 

Classifica: Taranto, Ortona 6. Bergamo, Santa Croce 5. Cuneo 4. Brescia 3. Santa Croce 2. Lagonegro, Mondovì 1. Reggio Emilia, Siena*,  Cantù* 0.

*Siena e Cantù una gara in meno.

 

La prossima gara vedrà la Sieco impegnata a Bergamo il primo novembre alle ore 16.00.