Vittoria Capitale in ottica play out

ROMA VOLLEY CLUB 2
BCC LEVERANO 3
(25-16, 17-25, 23-25, 25-17, 12-15)

ROMA VOLLEY CLUB: Calarco 24, Cicchinelli 1, Zappoli Guarienti 11, Sperotto 4, Antonucci 3, De Vito ne, Rossi 13, Consalvo 8, Rizzi (libero), Loreto 0, Borraccino 14, Stirpe (libero), Mandolini ne. Allenatore: Budani

BCC LEVERANO: Sciurti (libero), Schipilliti 11, Cagnazzo G. 0, Galasso 16, Torchia (libero), Pisanelli ne, Leone 1, Hukel 16, Orefice 28, Cagnazzo S. 0, Serra 9, Balestra 0. Allenatore: Zecca

Arbitri: Dell’Orso e Mattei

Durata set: 23′, 24′, 31′, 27′, 17′

Errori in battuta: Roma 9, Leverano 12; Ace: Roma 9, Leverano 6; Muri vincenti: Roma 14, Leverano 12

La BCC Leverano torna ad assaporare il gusto della vittoria che mancava dal 24 novembre scorso, dopo il successo in casa dell’Avimecc Modica. Il sestetto di coach Andrea Zecca si impone ancora una volta in trasferta sul campo della Roma Volley, terza forza del girone blu.
L’avvio del match è tutto di marca capitolina, con Calarco e compagni che mettono a ferro e fuoco la retroguardia avversaria. Ne viene fuori un parziale sostanzialmente dominato dagli uomini di mister Budani che chiudono i conti sul 25-16. La BCC Leverano, tuttavia, è una squadra che sta disputando ottime partite nel girone di ritorno e parte subito forte nel secondo parziale. I gialloblù si portano avanti sul 4-8, prima di subire una parziale rimonta con un muro su Orefice che vale il 9-11. Il sestetto ospite non si disunisce e trascinato da un Galasso in serata super si riporta avanti sull’11-15. E’ tutta la formazione di coach Zecca a fornire una grande prestazione e così Leverano aumenta il divario fino al punto del 25-17. Più combattuto il game successivo: gli ospiti mettono a segno un bel break sul 14-18, ma come accaduto in altre circostanze nelle ultime partite si fanno rimontare fino al 18-18 che si trasforma ben presto in 21-19. Tuttavia, questa volta il sestetto ospite non si disunisce e con il turno insidioso al servizio di Marco Serra si riporta in avanti sul 22-24, preludio alla vittoria del set per 23-25.
Ancora più altalenante l’andamento del quarto parziale: Orefice e compagni partono bene (5-8), ma subiscono il ritorno prepotente dei padroni di casa che tornano a forzare al servizio, mettendo in difficoltà la ricezione avversaria. Ne viene fuori un mini-break di 9-3 a favore dei capitolini che continuano a schiacciare sull’acceleratore fino al 25-17 con cui portano la sfida al tie-break.
L’avvio del quinto game è completamente di marca gialloblù con un netto 0-4. La formazione di coach Budani prova a rimettersi in carreggiata fino al 6-8, ma i salentini sono ben determinati a portare a casa la vittoria finale che arriva con l’attacco vincente di capitan Orefice, best scorer del match con 28 punti, con cui Leverano continua a sperare nell’aggancio alla zona play out.