A Brugherio arriva una sconfitta

Brugherio (MB) – L’inizio del 2021 non sorride alla Vigilar Fano, che torna in campo dopo un’assenza di quasi un mese e subisce una sconfitta per 3-0 contro i padroni di casa della Gamma Chimica Brugherio. La condizione dei virtussini non era certo delle migliori, con pochi allenamenti alle spalle e un ritmo gara da recuperare, ma in questa giornata difficile, spicca comunque l’ottima prestazione dei centrali Ferraro e Bartolucci, autori di 9 punti a testa (100% in attacco con 5 punti e 4 muri per Ferraro; 90% in attacco con 9 punti per il giovanissimo Bartolucci, classe 2003).

Per la prima dell’anno, la Vigilar si affida alla diagonale composta da Cecato e Lucconi, in banda Tallone e Ruiz, al centro Ferraro e Durazzi (a cui subentra subito Bartolucci), libero Cesarini. Dall’altra parte della rete, Brugherio schiera Santambrogio in cabina di regia, opposto a Rasmus Breuning, gli schiacciatori sono Piazza e Teja, i centrali Frattini e Fumero, il libero Raffa.

Avvio in equilibrio per le due squadre, che procedono punto a punto per buona parte del parziale, mantenendo un ritmo non elevato. Il primo strappo è di Brugherio, che con un break di 3-0 capovolge il punteggio dal 13-14 al 16-24, complice un fallo in palleggio dei virtussini. L’allungo dei padroni di casa porta la firma dell’olandese Rasmus Breuning, che trova il 20-16 direttamente dai 9 metri, ma Ruiz risponde presente, capitalizzando gli ottimi servizi di Roberti e ritrovando subito la parità (20-20, tre punti consecutivi per lui). Brugherio scappa di nuovo 23-20 e conquista il set point sul 24-21. La Vigilar ne annulla due, ma alla fine i padroni di casa chiudono 25-23 con l’attacco di Fumero.

Nel secondo set Brugherio si porta subito a condurre 7-4. La Vigilar non sembra riuscire a recuperare il filo del gioco e Pascucci inserisce Silvestrelli per Lucconi, ma i padroni di casa lavorano bene in contrattacco e mantengono invariato il distacco fino al break che riporta la Vigilar in parità a quota 16, grazie al fondamentale del muro. Brugherio ritrova subito il +2 e va al set point sul 24-22: Ferraro annulla il primo, ma Silvestrelli sbaglia il servizio e Brugherio fa suo il parziale, ancora 25-23.

Partenza sprint di Brugherio anche nel terzo parziale (6-1), che vede i padroni di casa saldi al comando. La Vigilar accorcia le distanze a muro (13-10), ma la risposta dei lombardi è immediata ed è di nuovo 15-10 (vincente l’attacco di Fumero). Massimo vantaggio della Gamma Chimica con l’errore in attacco di Ruiz, che vale il 21-12 per i padroni di casa, a cui nel finale non resta che controllare, per chiudere 25-17 e conquistare l’intera posta in palio.

La Vigilar tornerà in campo domenica prossima, al palasport Allende di Fano, contro la capolista Porto Viro.

 

Il tabellino

Gamma Chimica Brugherio – Vigilar Fano: 3-0

Gamma Chimica Brugherio: Santambrogio 2, Teja 11, Fumero 8, Rasmus Breuning 17, Piazza 3, Frattini 6, Raffa (L1), Innocenzi. N.e.: Salvador, Chiloiro, Biffi, Todorovic (L2). All: Durand-Traviglia.

Vigilar Fano: Durazzi, Lucconi 2, Tallone 6, Ferraro 9, Cecato 2, Ruiz 9, Cesarini (L1), Bartolucci 9, Silvestrelli 4, Ulisse 1, Roberti, Ferro. N.e.: Gori (L2). All. Pascucci-Roscini

Parziali: 25-23 (31’), 25-23 (27’), 25-17 (24’)

Arbitri: Pristerà-Pozzi

Note: Brugherio bs 16, ace 6, muri 5, ricezione 65% (prf 39%), attacco 56%, errori 21. Vigilar bs 14, ace 3, muri 6, ricezione 39% (prf 25%), attacco 49%, errori 28.

 

Ufficio Stampa Virtus Volley Fano