Alessio Fiore è la prima firma 2021/2022

Alessio Fiore è il primo volto nuovo della New Mater Volley Castellana Grotte che si prepara a disputare il prossimo campionato nazionale serie A2 Credem Banca di pallavolo maschile. È lo schiacciatore tarantino classe 1982 il primo tassello del roster 2021/2022 nuovamente affidato a coach Flavio Gulinelli.

 

Quattro anni a Castellana, in maglia Materdominivolley.it, tra il 2016 e il 2020, tre di questi da capitano, lo scorso anno nella “sua” Taranto per una stagione culminata con la promozione in Superlega, sei campionati nella “sua” Puglia in serie A2 (un anno anche a Taviano nel 2006 proprio con Gulinelli allenatore e con la conquista della Coppa Italia A2), vent’anni di carriera con 13 tornei di serie A2 e uno di serie A1 alle spalle: con l’innesto di Fiore, sicuramente un’iniezione di carisma ed esperienza, oltre che di tecnica e forza, per la New Mater che sta nascendo.

Numeri e statistiche importanti per il martello tarantino, 14esimo nella classifica dei top scorer degli ultimi 20 anni in serie A2, con 349 presenze tra serie A1 e serie A2 e 3445 punti in carriera.

 

“Il ritorno a Castellana, in una città in cui mi sono trovato benissimo, è dettato da grandi motivazioni – ha commentato Fiore nella sua prima intervista da giocatore della New Mater – Stimoli forti che mi hanno spinto ad accettare la proposta della New Mater e che ci porteranno a costruire qualcosa di bello ed importante. Lo scorso anno a Taranto è stata una parentesi di grandissimi soddisfazioni naturalmente. Abbiamo raggiunto un obiettivo difficile e lo abbiamo fatto dopo un anno lungo e dispendioso, sia dal punto di vista fisico che mentale. Ci siamo riusciti come squadra e questo deve essere da insegnamento per tutti noi anche nella prossima stagione”.

“Con il mister e con il direttore sportivo – ha continuato il 39enne martello tarantino – ci siamo posti come obiettivo quello di lavorare duramente per ridare entusiasmo alla piazza, di guardare al nostro percorso ponendoci mini step intermedi, di guardare partita dopo partita e costruire così un traguardo più importante. Dobbiamo spingere tutti quanti per dare qualcosa in più, lavorare e andare dritti per la nostra strada, anche nel rispetto della storia e dei valori di una società importante come la New Mater che deve tornare ai livelli che le competono. Lo dovremo fare con la consapevolezza che una squadra allestita da zero ha bisogno di tempo e lavoro”.

“Con Gulinelli – ha concluso Fiore – ho già lavorato nel 2006 a Taviano. Ho un ricordo positivo e il mio rapporto con lui è stato prima di tutto significativo dal punto di vista umano. Avevo 24 anni e davanti giocatori importanti già nel giro delle Nazionali: mi ha insegnato a dare sempre il massimo. È quello che dovremo fare anche nella prossima stagione con la New Mater”.

 

“Alessio Fiore è un giocatore importante – ha commentato coach Flavio GulinelliDi grande presenza all’interno di uno spogliatoio, di grande valore in campo. Ha dimostrato negli ultimi anni di aver centrato risultati significativi, sarà un raccordo importante nella costruzione della nuova squadra”.

 

Ulteriori informazioni sul sito www.newmatervolley.it e sui canali social di New Mater Volley.