Battuto Lagonegro, terza vittoria nelle ultime quattro per Castellana

Tre set per la classifica, tre punti per restare in corsa per l’obiettivo Coppa Italia, tre punti per guardare ai prossimi impegni, tutti ravvicinati, con un entusiasmo nuovo: la Bcc Castellana Grotte batte 3-0 (25-23, 25-17, 25-21) la Cave del Sole Geomedical Lagonegro nel recupero della quinta giornata del campionato nazionale serie A2 Credem Banca di pallavolo maschile e centra la sua terza vittoria nelle ultime quattro gare (tutte in casa, tutte compresse negli ultimi 14 giorni). Numeri di una crescita evidente, numeri che danno ulteriori certezze al gruppo. Il derby appulo-lucano conferma, così, quanto di buono fatto vedere finora nel 2021, soprattutto al Pala Grotte.

Un’ottima Bcc quella vista con Lagonegro: Cazzaniga (13), Rosso (12) e Patriarca (10) sono i giocatori in doppia cifra in un attacco che ha funzionato (55% di squadra, 82% per Patriarca) anche grazie ad un attento lavoro di ricezione e difesa. Bene anche in battuta la formazione allenata da Flavio Gulinelli (6 ace) e attenta a sbagliare poco soprattutto nei momenti cruciali.

 

Nel weekend si torna in campo con il primo atto della doppia sfida a Cuneo. In palio ci saranno ancora punti fondamentali per la classifica e per la rincorsa al sesto posto, ultima posizione utile per accedere ai quarti di Coppa Italia.

 

FORMAZIONI – Una sola novità nel Castelllana di Gulinelli rispetto alla gara di Bergamo: Gitto al posto di Erati. Garnica in regia, Cazzaniga sulla sua diagonale, Rosso e Ottaviani da martelli, Patriarca al centro, De Santis libero completano la formazione iniziale.

Lagonegro deve rinunciare a Salsi e all’ex New Mater Filippo Vedovotto (tesserati dopo la data inizialmente prevista in calendario): Tubertini presenta Bellucci palleggiatore, Tiurin opposto, Mazzone e Marretta schiacciatori, Spadavecchia e Maccarone centrali, Russo libero.

 

CRONACA – Inizio in equilibrio: ace di Garnica e Tiurin per il 3-3. Patriarca e Gitto dal centro e l’attacco di Garnica sul secondo tocco per il primo allungo Bcc: 10-6. Due di Cazzaniga e De Santis per il secondo strappo Castellana: 13-7. Tiurin a muro per il 13-10, Lagonegro trova ritmo: Mazzone per il 13-12. Ottaviani dalla battuta e Rosso spezzano il break (16-13). La Bcc spinge ancora, sempre con Rosso e Ottaviani: 19-16. Finale da testa a testa: primo tempo di Patriarca e Maccarone (20-18), poi Cazzaniga e Tiurin da 2 (23-21). Rosso firma il 24-22, Gitto chiude il 25-23.

L’ace di Garnica, due di Rosso e l’ace di Ottaviani nell’avvio tutto gialloblù: 5-2. Insiste subito la Bcc: qualche errore di Lagonegro e Cazzaniga per il 13-7. Sembra tutto facile nel secondo parziale per Castellana, Tubertini prova a cambiare con Battaglia per Mazzone. Tiurin scuote i lucani, Gitto attacca il primo tempo del 17-10. De Santis difende, Cazzaniga in parallela per il 19-11. Patriarca stoppa il tentativo di rientro dei lucani: due di fila per il 22-14. Le pipe di Dall’Agnol e Ottaviani per il 24-15, poi Spadavecchia mette in rete la battuta del 25-17.

Tiurin e Cazzaniga in avvio (1-1). Lagonegro prova ad allungare, ma ancora due di Patriarca a stoppare tutto: 7-5. La Bcc prova ad allungare, meravigliose le due parallele di Rosso: 11-7. Nel migliore momento dei pugliesi, riemergono i lucani: Mazzone e Tiurin per il 14-14. Tocca ancora a Patriarca e Rosso far cambiare ritmo al set: 16-15. La Bcc accelera. Dentro Dall’Agnol in battuta: ace e tap in di Ottaviani per il 19-16. Cazzaniga in diagonale (21-17) e Tiurin (21-19) aprono il finale di gara. Che resta tutto gialloblù: due volte Patriarca e Cazzaniga confezionano cinque palle match (24-19). Chiude Dall’Agnol in pipe il 25-21.

 

 

TABELLINO

 

Bcc Castellana Grotte – Cave del Sole Geomedical Lagonegro 3-0

25-23 (26’), 25-17 (24’), 25-21 (28’)

 

Castellana: Garnica 3, Ottaviani 8, Patriarca 10, Cazzaniga 13, Rosso 12, Gitto 7, De Santis (L), Zonta, Dall’Agnol 3. ne Indellicati, Palmisano, Erati.

All. Gulinelli, II all. Barbone, ass. all. Calisi, scout Pastore.

Battute vincenti/errate: 6/12

Muri: 2

Ricezione positiva/perfetta: 70/42. Attacco: 55

Errori gratuiti: 7 att / 2 ric

 

Lagonegro: Bellucci 2, Marretta 5, Maccarone 4, Tiurin 14, Mazzone 9, Spadavecchia 8, Russo (L), Battaglia. ne Santucci, Molinari, Scuffia.

All. Tubertini, II all. Di Maio, scout Moliterni.

Battute vincenti/errate: 2/10

Muri: 4

Ricezione positiva/perfetta: 63/38. Attacco: 43

Errori gratuiti: 5 att / 8 ric

 

Arbitri: Marco Colucci di Matera, Giuseppe De Simeis di Lecce.