Bergamo e il derby sotto l’albero. Ceccato: “Con Brescia c’è una rivincita da prendere”

Si scrive “Bergamo-Brescia”, si legge “l’essenza del derby”. Per la storia, per il valore dell’incrocio, per il momento nel quale arriva. Ben oltre la classica etichetta di un “Christmas Match” che si giocherà domenica alle 19 al PalaPozzoni di Cisano Bergamasco. Lo dice il passato, con la vittoria rossoblù nella finale di Coppa Italia 2020 a Bologna e il colpaccio avversario con il passaggio alle semifinali play-off nella scorsa stagione. Lo dice il presente, con la squadra di Graziosi a + 10 (22 punti contro 12) che potrebbe mettere la freccia su Castellana Grotte – a + 1 ma che osserverà il suo turno di riposo – al comando della classifica e i “cugini” affamati di punti dopo tre sconfitte nelle ultime quattro partite. Ma lo dicono anche tante storie dei protagonisti in campo, come Andrea Baldi e Matteo De Luca, bresciani di nascita sulla sponda orobica o come il libero del Gruppo Consoli McDonald’s Andrea Franzoni che a Bergamo ha vissuto la bellezza di sette annate tra serie B e A2.

Poi c’è Giovanni Ceccato, palleggiatore classe 1999, altro ex, da due campionati vice di Juan Ignacio Finoli dopo aver ricoperto lo stesso ruolo alle spalle di Simone Tiberti. “Ritrovare una parte importante del proprio percorso – spiega l’alzatore – è sempre un piacere oltre che essere molto stimolante. Anche perché affronteremo dei campioni come Cisolla e Tiberti, ai quali devo molto perché sono stati fondamentali nella mia crescita sia in campo che fuori. Domenica ci aspetta una partita tosta. Perché si tratta di un derby e sappiamo quanto sia complicato preparare e giocare partite di questo tipo, infatti sfrutteremo anche gli ultimi allenamenti per lavorare nel migliore dei modi. Inoltre perché dobbiamo prenderci la rivincita per il quarto di finale play off preso lo scorso anno: vogliamo dimostrare quanto siamo migliorati cancellando, pur solo in parte, quella delusione”. Sul piano del morale e della graduatoria il 3-0 su Motta è stato molto più di una scarica di adrenalina: “La vittoria sui veneti – sottolinea il regista – ci ha dato una carica incredibile perché siamo riusciti a ritrovare il bel gioco che solitamente siamo abituati ad esprimere. Ecco perché sono sicuro che daremo il massimo per vincere con Brescia e per regalare un bellissimo spettacolo ai nostri tifosi che aspettiamo numerosissimi al Pala Pozzoni”.

L’Agnelli Tipiesse si presenterà con Finoli in regia, Padura Diaz opposto, capitan Cargioli e Larizza centrali, Pierotti e Terpin schiacciatori e D’Amico libero.

ARBITRI – Maurina Sessolo di Conegliano e Luca Cecconato di Treviso; addetto al Video Check: Luca Ferrari; segnapunti: Mirko Pulcini

TV  – Diretta You Tube (Volleyballworld.tv)

BIGLIETTI – I tagliandi sono acquistabili nella sezione dedicata all’evento sul sito www.liveticket.it oppure allo sportello del PalaPozzoni SOLO domenica dalle ore 17,30. Le tariffe: INTERO (dai 18 ai 64 anni compiuti) euro 15; RIDOTTO (dai 12 ai 17 anni compiuti e over 64) euro 12; RIDOTTO JUNIOR (Under 12) euro 1; DISABILI Ingresso gratuito

CONDIZIONI PER L’ACCESSO ALL’IMPIANTO (in ottemperanza alle normative vigenti) Green Pass previo misurazione della temperatura corporea