Blengini sulla Champions: “Lube in un gruppo equilibrato e stimolante!”

All’indomani dei sorteggi del 4th Round di CEV Champions League anche il tecnico biancorosso Gianlorenzo Blengini dice la sua sul Gruppo C, Pool dall’elevato grado di difficoltà per la Cucine Lube Civitanova, che nelle urne slovene ha trovato squadre di qualità eccellente come la corazzata polacca del Grupa Azoty Kedzierzyn-Kozle, detentrice del titolo, l’insidiosa rivale russa del Lokomotiv Novosibirsk e gli sloveni dell’Ok Merkur Maribor, ancora da scoprire. Un raggruppamento da prendere con le pinze e trasferte poco agevoli, ma l’allenatore dei cucinieri si sofferma sulla qualità dei collettivi rivali.

Coach Gianlorenzo Blengini: “Il nostro è un girone dei più equilibrati – la prima considerazione del tecnico campione d’Italia -. Lo Zaksa non ha bisogno di presentazioni perché ha vinto l’ultima edizione della Champions, il Novosibirsk, al di là della trasferta proibitiva e delle condizioni climatiche estreme, va rispettato per l’ottimo roster di livello internazionale, mentre dobbiamo studiare Maribor accuratamente. Di sicuro sono confronti stimolanti. Confrontandolo con gli altri gruppi sarà il più combattuto insieme al B che comprende Dinamo Mosca, Ziirat e Varsavia. Dovremo partire in quarta perché inizieremo in casa con uno scontro impegnativo con il Novosibirsk. Noi stiamo lavorando sodo come dimostrano l’attitudine e l’approccio agli allenamenti congiunti. Giovedì abbiamo affrontato Taranto alzando l’asticella, anche se i pugliesi erano reduci da un lungo viaggio. Le indicazioni sono positive, ma restano tali. Iniziamo ora a sistemare i meccanismi e i criteri di gioco”.