Cuneo fa sua la trasferta a Brescia

Cuneo fa sua la trasferta a Brescia

La Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo recupera il primo set e conquista la vittoria con i “tucani”.

 

Cuneo vince in trasferta a Brescia, aggiudicandosi l’anticipo della 10^ giornata di ritorno della regular season di serie A2 maschile. La Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo ritrova la vittoria fuori casa sul campo dei “tucani” della Gruppo Consoli Centrale del Latte Brescia. I ragazzi dei coach Serniotti recuperano in fretta il primo set, fino ad imporre il proprio gioco sul finale del match. Tre punti che portano una ventata d’aria fresca in vista del finale di stagione. Tra 10 giorni il Derby di ritorno sul campo cuneese contro Mondovì.

Lo starting six di Cuneo: Pistolesi (K) palleggio, Wagner opposto, Sighinolfi e Codarin centro, Tiozzo e Preti schiacciatori; Catania (L).
Coach Zambonardi schiera: Tiberti palleggio (K), Bisi opposto, Esposito e Candeli al centro, Cisolla e Galliani schiacciatori; Franzoni (L).

Il primo servizio del match è di Sighinolfi, viene tenuta dai tucani ed è Bisi a trovare il primo punto di serata. Gioco equilibrato con Cisolla e Galliani a punto per i padroni di casa, mentre nel campo cuneese è Preti ad inaugurare il pallottoliere e l’opposto brasiliano Wagner lo segue (4-4). Pistolesi di seconda, viene subito restituito dal collega Tiberti. Bene Sighinolfi, prima in attacco e poi a muro su Galliani (6-7). D’esperienza Bisi sfonda il muro di Cuneo (8-8) e manda Galliani dai nove metri. Il primo video check consegna 9° punto ai biancorossi dopo aver ravvisato l’invasione di Bisi e c’è Sighinolfi alla battuta. Risponde Candeli col primo tempo che gli vale il servizio dai nove metri. Il primo Ace di serata lo firma Esposito sul 15-12 che vede il time out per Cuneo.  Si torna in campo, alcuni scambi poi anche il secondo ace è bresciano, il primo per Galliani (18-14). Cambio palla ed è Wagner ad andare dai nove metri, riceve Galliani, ma non trattiene ed è rigore netto per Preti (19-17) che vede il conseguente time out per coach Zambonardi. Sul 20-18 entra Orlando al posto Tiberti per alzare il muro. Bisi sugli scudi (21-18), vede chiamare il secondo time out del set da parte di coach Serniotti. Si rientra ed è ancora Bisi al servizio, ma Wagner trova il punto con l’aiuto del nastro. Il muro di Codarin su Bisi porta al time out dei tucani (21-20). I padroni di casa allungano con il muro di Tiberti su Tiozzo (22-20). Dopo la richiesta del video check, gli arbitri dell’incontro optano per la palla contesa sul 22-21 e si ripete l’azione con Codarin al servizio, ma è Tiberti a chiudere la “ripetuta”  ed è 23-21. Esposito trova il secondo ace personale di serata ed è set ball per i bresciani. Entra Bisotto per Preti in ricezione (24-21). Out la battuta di Esposito, ma chiude Galliani con un netto lungolinea 25-22.

Ottima partenza per Cuneo nella seconda frazione, che prende subito un buon vantaggio. Preti sfrutta bene la cattiva ricezione bresciana sul servizio di Wagner e mette a segno il secondo rigore personale del match. Molto bene l’intesa tra Pistolesi e Sighinolfi, il centrale mette a segno tre punti consecutivi e poi arriva l’ace (7-12) ed è time out per Brescia. Il muro di Galliani su Wagner è out sia per gli arbitri che per il video check (10-15). Sbagliano dai nove metri sia Codarin che Esposito (11-16). Scambio di attacchi in diagonale tra gli opposti dell’incontro, Bisi e Wagner (13-17). Entra Orlando al servizio per Candeli, ma sbaglia (14-18). Un ottimo lungolinea da parte dell’opposto brasiliano che si rifà del fallo di doppia chiamato in precedenza (15-20). Monster block di Wagner su Galliani (17-23), ed è lo stesso opposto cuneese a trovare prima il set ball e poi la chiusura del set con il mani out, sul 18-25.

E’ di Codarin il primo punto biancorosso del terzo set, su alzata a una mano di Pistolesi (1-1). Bene i ragazzi di coach Serniotti, che ricostruiscono pazientemente e trovano il punto con Wagner. Entrambi gli opposti sbagliano al servizio (2-3). Immenso Catania in difesa. Il primo time out dei tucani sul 2-5. Si ritorna in campo ed è doppio ace per Preti (2-7). I padroni di casa rosicchiano punti con Bisi e Galliani in attacco e l’ace di Esposito. Ci pensa Preti, Tiozzo e Wagner a rimettere distanza tra le due compagini (7-12).  Alcune incertezze e l’efficienza a muro dei padroni di casa vedono il parziale recupero (13-15), ma è ancora Preti dalla seconda linea ad effettuare il cambio palla e a mandare Codarin dai nove metri. Bene il muro cuneese e la difesa a centro campo di Wagner, poi è nuovamente lo schiacciatore biancorosso in pipe a chiudere lo scambio (13-17). Out il lungolinea di Tiozzo per i direttori di gara, coach Serniotti chiama il video check che tuttavia conferma la scelta arbitraria (15-17). Entra Bisotto per Preti ed è proprio su di lui che va a battere Esposito. Cisolla trova il -1 e la panchina cuneese chiama il tempo tecnico per far rifiatare il sestetto (16-17). Si torna in campo ed è out il servizio del centrale originario di Cuneo, Davide Esposito. Torna in campo Preti al posto di Bisotto e c’è Tiozzo al servizio (17-19). Sighinolfi con un pallonetto fa chiamare il time out a coach Zambonardi (17-20). Un paio di scambi, bene il turno al servizio di Sighinolfi, poi il primo tempo di Candeli che si aggiudica il cambio palla e va dai nove metri (18-22). Il set ball lo agguanta Preti con un attacco in diagonale stretto che gli vale anche il turno al servizio. Bisi non demorde, Catania difende, ma il pallone schizza lungo, ci prova Tiozzo a recupera, ma è punto per Brescia. Coach Serniotti chiama il time out sul 21-24. Chiude, senza se e senza ma, l’opposto brasiliano sul 22-25.

Sbaglia Candeli al servizio all’inizio del quarto set e manda il collega di ruolo Sighinolfi dai nove metri per Cuneo, che dà il via a un ottimo allungo dei biancorossi (1-5). Nel frattempo il primo time out del parziale per i tucani. Sugli scudi Preti tra le fila cuneesi. Sbaglia il servizio Esposito, cambio palla ed è Codarin ad andare alla battuta e trovare l’ace (3-8) che vale il secondo tempo tecnico per i padroni di casa. Si torna in campo ed è Bisi a contrattaccare, seguito dal muro di Galliani che ferma Sighinolfi al centro. Bene l’opposto brasiliano che invece sfonda la muraglia bresciana e Tiozzo che lo sfrutta con un mani out (4-12). Bergoli per Candeli al servizio sul 7-13, super Catania difende ed è primo tempo per Sighinolfi. Esposito risponde per le rime, poi il muro di Codarin su Cisolla (8-15). Brescia mette a dura prova la difesa di Cuneo che non si arrende e solo dopo 4 ricostruzioni cede. Entra Tasholli per Cisolla alla battuta, che tenta il lungolinea ma è out (10-18). Dai nove metri Preti per i biancorossi. Il muro di Codarin su Bisi  è +10 per Cuneo (10-20). Cogliati per Tiberti (10-22), che serve subito bene Esposito. Entra Bisotto per Preti (11-22). Out la battuta di Esposito, dai nove metri Codarin e poi il muro di Sighinolfi su Bisi è match point (11-24). Forza troppo il centrale biancorosso. Il muro di Bisi su Tiozzo, che non si arrende e chiude all’azione successiva 13-25.
Premiati come MVP lo schiacciatore cuneese Alessandro Preti e l’opposto bresciano Fabio Bisi.

Al termine della partita coach Serniotti: « Ci tenevamo molto a un bel risultato fuori casa, che mancava da troppo tempo. Oggi abbiamo battuto molto bene, ma i frutti son stati raccolti solo dal secondo set. Che questa vittoria sia motivante per l’importante finale di stagione!».

Mvp di serata Alessandro Preti: « Una partita importante, ci ha dato fiducia e siamo partiti super concentrati. Anche se abbiamo perso il primo set, le buone prestazioni in difesa, attacco e al servizio si son viste fin dall’inizio. Nel quarto set c’è stata una crescita esponenziale. Questa vittoria ci da morale sia per l’ultima di campionato che per i play off, dove probabilmente la cosa più importante è proprio arrivare con la giusta testa».

L’ultima giornata della regular season vedrà la Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo ospitare, domenica 21 marzo alle ore 18.00, il Derby di ritorno con Mondovì. 

10^ ritorno (11/03/2021) – Regular Season Serie A2 Credem Banca
GruppoConsoli Centrale del Latte Brescia – Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo CN
1-3        (25-22/18-25/22-25/13-25)      

Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo:  Pistolesi 2, Wagner 24, Sighinolfi 10, Codarin 10, Tiozzo 7, Preti 22; Catania (L); Bisotto. N.e. Galaverna , Bonola, Gonzi, Chiapello, D’Amato.
All.: Roberto Serniotti
II All.: Marco Casale
Ricezione positiva: 56%; Attacco: 53%; Muri 9; Ace 4.

Gruppo Consoli Centrale del Latte Brescia: Tiberti 4, Bisi 20, Esposito 9, Candeli 6, Cisolla 12, Galliani 10; Franzoni (L); Orlando, Cogliati, Bergoli , Tasholli. N.e. Ghirardi, Tonoli, Crosatti (L).
All.: Roberto Zambonardi.
II All.: Paolo Iervolino.
Ricezione positiva: 45%; Attacco: 42%; Muri 6; Ace 5.

Arbitri: Brunelli Michele, Scotti Paolo.      Durata set: 32’, 24’, 28’, 23’.
Durata totale: 117’.

 

 

Stella TestaUfficio stampa Cuneo Volley