Mercoledì il turno infrasettimanale a Brescia

10. Brescia-Delta - Match preview - MedRes
A Brescia la Delta Group Porto Viro andrà a caccia della terza vittoria consecutiva

Dopo il turno di riposo dello scorso weekend, riparte a ritmo serratissimo la Delta Group Porto Viro, chiamata a disputare due gare nel giro di cinque giorni: mercoledì il turno infrasettimanale sul campo della Gruppo Consoli McDonald’s Brescia (ore 18, diretta streaming sul canale Youtube Volleyball World), domenica il match casalingo contro Castellana Grotte, attuale capolista di Serie A2 Credem Banca.

Con un doppio impegno così ravvicinato ovviamente diventa fondamentale gestire le energie fisiche e mentali, tuttavia la sensazione è che, superato il (complicato) rodaggio di inizio stagione, Porto Viro adesso voglia sprigionare tutta la potenza dei suoi cavalli, senza porsi limiti di “consumo”.

Del resto, se l’ambizione – per nulla nascosta – è quella di entrare nelle magnifiche otto che prenderanno parte alla Coppa Italia, da qui alla fine del girone d’andata non sono concesse partite al risparmio. La Delta Group ha ancora un punto di ritardo sull’ottava posizione (oggi occupata da Cuneo) e mancano appena quattro giornate al fatidico giro di boa: bisogna spingere sempre al massimo per sperare di poter salire sul treno tricolore e di rimanerci.

Considerazioni del tutto analoghe valgono per la prossima avversaria dei nerofucsia, Brescia, decima in classifica e indietro di tre lunghezze rispetto a Porto Viro. Una posizione sorprendentemente scomoda se si considerano la qualità e l’esperienza del roster (spicca il leggendario Cisolla insieme ad altri nomi importanti come quelli di Patriarca, Tiberti, Galliani, Giannotti, Esposito), ma anche il recentissimo passato dei Tucani, che giusto pochi mesi fa duellavano con Taranto per la promozione in Superlega a coronamento di un incredibile ed entusiasmante percorso playoff.

Cifra tecnica indiscutibile, ad aprire il dibattito sono semmai altre cifre, quelle che fotografano l’attuale rendimento della squadra guidata da Roberto Zambonardi. Dall’inizio della stagione i lombardi viaggiano sulle montagne russe, alternando picchi e cali prestazionali, ed è emblematico in questo senso il loro ultimo mese di campionato: alla sesta giornata è arrivato il successo per 3-2 sulla corazzata Castellana, alla settima l’exploit in casa di Siena (0-3), all’ottava il ko interno al tie-break con Reggio Emilia, seguito, domenica scorsa, da quello più netto (3-1) sul campo di Lagonegro.

La stessa squadra, due facce diverse. Lecito chiedersi, allora, quale versione di Brescia farà capolino sul taraflex del Centro Sportivo “San Filippo” mercoledì pomeriggio. Pur restando con il punto interrogativo,  la Delta Group Porto Viro sa comunque di avere una sola opzione per continuare a inseguire l’obiettivo Coppa Italia: pigiare il più possibile sull’acceleratore.