Esame verità contro la capolista Videx Grottazzolina. Il centrale Fortes lancia la sfida: “Torniamo a casa con la vittoria”

Ecco l’esame più difficile. Quello che solitamente viene definitivo della ‘verità’. La Normanna Aversa Academy dopo la straordinaria vittoria interna al PalaJacazzi contro l’Abba Pineto (che arrivava da 11 successi di fila) sarà chiamata ad una nuova immensa impresa in terra marchigiana, precisamente contro la capolista del girone B di Serie A3, la Videx Grottazzolina. I ragazzi di coach Tomasello si ritroveranno a giocare in un territorio di poco più di 3mila anime ma con una storia pallavolistica veramente importante. Tanti gli ‘scontri’ del passato tra le due realtà e l’ultimo precedente, quello del girone d’andata, ha sorriso ai marchigiani che si sono imposti per 3-0 tra le mura del palazzetto aversano. Adesso ovviamente la squadra vuole rifarsi del ko di precisamente 3 mesi fa (era il 29 novembre) e dare continuità alla lunga striscia vincente.

A presentare il match di domani (28 febbraio, ore 18) è il centrale Francesco Fortes che dopo l’infortunio ad inizio stagione sta, a suon di prestazioni eccezionali, accendendo i riflettori su di lui e sulla sua Normanna Aversa Academy: “La partita di Grottazzolina sarà sicuramente un bel banco di prova perché anche loro come noi sono in un periodo di forma notevole ed hanno dalla loro parte anche il fattore campo oltre che a giocatori molto esperti degni di categoria. Noi cercheremo di fare del nostro meglio per portare a casa dei punti che sarebbero per noi veramente molto importanti, sia per la classifica che per il morale, perché vogliamo assolutamente confermare il grande periodo che stiamo attraversando”.

Il centrale poi parla anche del suo momento di forma, partendo chiaramente dai primi giorni ad Aversa: “Purtroppo l’inizio della stagione è stato molto complicato. Ho subito un delicato infortunio alla caviglia che mi ha tenuto fermo circa un mese e mezzo. Adesso mi sento molto bene, l’infortunio ormai fa fortunatamente parte del passato e cercherò di fare ancora il meglio possibile per la mia squadra da qui alla fine della stagione. Sono pronto ad essere protagonista dei successi della Normanna Aversa Academy”.

Oggi la classifica sorride perché dopo le 6 vittorie di fila e i 18 punti conquistati l’obiettivo play off è già praticamente centrato ma serve lavorare per migliorare fino al termine del girone di ritorno la posizione finale: “Purtroppo abbiamo qualche rimpianto del girone di andata dove abbiamo perso qualche punto, e per questo siamo anche stati criticati molto, ma avevamo bisogno di un po’ di tempo essendo un organico di staff e giocatori completatamente nuovo e adesso che abbiamo trovato il feeling giusto i risultati stanno arrivando. Il lavoro, alla lunga, paga sempre”.

E uno sguardo al futuro: “La fase dei play off sarà molto difficile perché sia nel nostro che nel girone Bianco ci sono squadre molto forti e con grande esperienza. Noi una volta terminata la regular season andremo per giocarcela con chi chiunque ci si presenti davanti senza paura, per cercare di portare a casa il miglior risultato possibile. Non ci poniamo limiti, giocheremo sempre al massimo e solamente alla fine tireremo le somme”.