Fabio Mechini: “Contro Cuneo una partita dai due volti, ora siamo chiamati ad una conferma”

La Emma Villas Aubay Siena è partita alla volta del Piemonte dove domani pomeriggio a partire dalle ore 18 recupererà la gara valida per la sesta giornata del girone di andata contro Mondovì. I senesi arrivano dalla bella vittoria ottenuta al PalaEstra in rimonta contro la Bam Acqua San Bernardo Cuneo di Wagner, Preti e Tiozzo. Un successo che ha dato morale e convinzione ai toscani, oltre a 2 punti in più in classifica.

“Una vittoria come quella ottenuta contro Cuneo aiuta a tornare in palestra nel migliore dei modi – ha commentato il direttore sportivo della Emma Villas Aubay Siena, Fabio Mechini, ai microfoni di RadioSienaTv. – Abbiamo tante partite ravvicinate, certamente era importante riuscire a portare a casa un risultato utile contro Cuneo. E’ stata una gara dai due volti, nella seconda parte del match siamo riusciti a mostrare una buona pallavolo e siamo stati in grado di conquistare il successo. Inizialmente abbiamo faticato e abbiamo commesso qualche errore di troppo, dal terzo set in avanti siamo stati più attenti nella gestione della palla e le cose sono migliorate per noi”.

Ancora il direttore sportivo biancoblu: “Dopo la gara contro Cuneo abbiamo avuto poco tempo per preparare la sfida contro Mondovì. Queste partite sono fondamentali per recuperare terreno in classifica, finalmente si possono giocare quelle gare che nel girone di andata erano state rimandate. La cosa importante sarà riuscire a mostrare ancora una buona pallavolo, poi in questa fase è cruciale cercare di conquistare il maggior numero di punti possibile. La parte decisiva della stagione sarà poi in primavera. Dobbiamo crescere su tanti fondamentali, tutti questi match ravvicinati devono darci lo stimolo per fare sempre meglio”.

“La squadra sta meglio rispetto a qualche settimana fa – dice ancora Fabio Mechini. – Fisicamente i ragazzi stanno bene, mi auguro che gennaio possa essere il mese della svolta e quindi un periodo nel quale saremo in grado di conquistare tanti risultati positivi e favorevoli. I giocatori dopo i problemi vissuti stanno recuperando tono e condizione fisica, quindi l’auspicio è che la squadra cresca anche per il gioco che riuscirà ad esprimere sul taraflex. Ci sono tutti i presupposti, anche in campo si è visto un atteggiamento diverso, come dimostra la rimonta fatta contro Cuneo. Contro Mondovì sarà un altro match importante, anche per la classifica; è una trasferta impegnativa, infrasettimanale, e sarà un match da non sottovalutare e da giocare al 100% delle nostre possibilità. A noi servirà per il nostro percorso di crescita e per confermare i progressi effettuati. I punti che abbiamo conquistato nelle ultime giornate devono rappresentare per noi solamente un punto di partenza. Questa settimana, con due trasferte difficili da affrontare, sarà molto importante per noi”.

Nella partita di Mondovì non potrà giocare Marco Fabroni, tesserato successivamente rispetto alla data nella quale era inizialmente in programma la sfida. Una volta rientrati a Siena i biancoblu dovranno affrontare un’altra trasferta per la partita contro Lagonegro.

Due gli ex dell’incontro: veste la maglia di Mondovì Filippo Pochini, alla Emma Villas dal 2013 al 2015 e poi nel 2017-2018, l’anno della conquista della Superlega. A Siena gioca Pasquale Fusco che è stato tesserato nel team piemontese nella stagione 2018-2019.

Intanto nella giornata di oggi ha ripreso il via anche l’attività del settore giovanile con i ragazzi delle formazioni biancoblu che sono tornati nelle palestre.