Le parole di Vincenzo Mastrangelo post Prisma Taranto – Conad Volley Tricolore

Dopo una bellissima e pirotecnica  vittoria in casa e dopo aver affrontato e superato con il punteggio di 3 a 2, la seconda in classifica Prisma Taranto di coach Vincenzo Di Pinto i ragazzi di Conad vengono sconfitti per 3 a 1 dalla stessa Prisma Taranto nella difficile trasferta che li ha visti affrontare nuovamente i Tarantini il 17 Gennaio.

Conad Reggio si è trovata in difficoltà in una serata in cui la squadra di casa è riuscita a mettere grandissima pressione con la battuta su una formazione come quella Reggiana in emergenza per l’assenza del libero Morgese, fermato da un piccolo risentimento nel pre partita e sostituito da un comunque ottimo Ippolito.

una grande solidità mentale e di squadra non sono bastate, in questa occasione, alla squadra di coach Mastrangelo che che non è riuscita ad impensierire sufficientemente la difesa di Taranto in questo match.

Così coach Mastrangelo sulla partita disputata da Conad:

“Quella di oggi è stata sicuramente una partita molto complicata.
Abbiamo dovuto sopperire già dall’inizio all’assenza importante del nostro libero Morgese, sostituito egregiamente da un grande giocatore e professionista come Ippolito, andando ovviamente ad accorciare quelle che sono le nostre rotazioni.
Questa emergenza ci ha ovviamente reso impossibile il provare adeguatamente le varie situazioni di gioco e sicuramente questa cosa ci ha penalizzato.
Vanno fatti comunque i dovuti complimenti sia ai ragazzi di Conad, che hanno comunque giocato una grande partita contro una ottima squadra che ci aveva portato al quinto set in casa nostra solo pochi giorni prima e, ovviamente, anche alla Prisma, che ha disputato un bellissimo match mettendo in mostra a pieno le proprie potenzialità e dimostrando il perché si trovino al secondo posto in classifica.
Siamo stati meno concreti nella fase di cambio palla e sicuramente questo ha avvantaggiato i nostri avversari che, a differenza del primo incontro disputato fra di noi, sono stati molto più efficaci e continui in battuta.
Il loro servizio è stata sicuramente la loro arma in più questa sera e noi siamo mancati un pò tecnicamente in alcune situazioni cruciali, anche sicuramente per colpa di qualche energia fisica e nervosa in meno rispetto alla partita precedente.
Venivamo da una trasferta e da un viaggio molto lungo che non sono una scusante ma che possono certamente incidere negativamente sulla prestazione di squadra.
La Prisma si conferma una delle squadre da battere in questo campionato e noi dovremo cercare di lavorare ancora più duramente e ancora meglio rispetto a quanto fatto fino a questo momento per confermare il periodo positivo in cui stiamo viaggiando in questo periodo.

Testa e spalle alla prossima partita contro Cuneo, la terza della classe in questo momento, che chiuderà questa serie di match che abbiamo disputato ottimamente contro le squadre più accreditate alla promozione in questa stagione”.

I ragazzi di Volley Tricolore affronteranno fra le mura del pala Bigi Cuneo in data 24 gennaio andando a giocare una partita di enorme importanza per le ambizioni della squadra Reggiana.