MOTTA FA CINQUE DI FILA E VOLA MOMENTANEAMENTE IN VETTA ALLA CLASSIFICA

GAMMA CHIMICA BRUGHERIO – HRK MOTTA DI LIVENZA: 1-3 (22-25, 25-22, 12-25, 23-25)

A Brugherio è durissima ma i Leoni spinti da un Mian in grande spolvero ottengono i tre punti d’oro necessari per scavalcare (almeno momentaneamente) la capolista Porto Viro.Non mancano i brividi nella partita con i Diavoli Rosa che non mollano veramente mai, soprattutto nel quarto set recuperando un gap importante e accendendo il finale.Ottima prova dei biancoverdi che restano lucidi e cinici nei momenti importanti.

Coach Durand scende in campo con: Santambrogio e Breuning sulla diagonale principe, Frattini e Fumero i centrali, Teja e Piazza sono i posti quattro, Raffa libero.

Risponde coach Lorizio con: Alberini e Gamba la coppia palleggiatore opposto, Arienti e Luisetto al centro, Scaltriti e Saibene in banda, Battista libero.

Il primo mini break di vantaggio lo segna il “Puma” Saibene 3-5, per il 5-6 invece c’è il primo tempo di Luisetto. Saibene ci mette il pallonetto del 12-15, poi la slash di Arienti porta i leoni sul +4 14-18, il corridoio per il set lo firma Gamba in lungo linea 15-20. Brugherio cerca la reazione e coach Lorizio ferma tutto 17-20. Piazza trova il muro del -2 19-21 e Teja anche l’ace 20-21. Uno strepitoso Gamba rimette in chiaro le cose 21-23, il set ball è un regalo di Santambrogio  che sbaglia una palla di prima intenzione 22-24, il capitano chiude magistralmente il primo parziale con un muro ad uno 22-25.

I leoni  aprono il secondo set vincendo il  contrasto a muro 0-1, Breuning sigla il primo vantaggio per i Diavoli 5-4, Gamba chiude lo scambio lungo 7-7 mentre Scaltriti va con l’ace 8-9. Fatica la ricezione biancoverde ed ha così gioco facile Brugherio 12-10, funziona da Dio il muro dei padroni di casa che riescono a prendere il largo 17-13, il neo entrato Mian dimostra di essere sempre una buona scelta 17-14 il muro mottense riapre i giochi 17-16. Si infrange sulla rete il pallonetto di Breuning: parità 18-18, Lorenzo Teja pesca un ace pesantissimo 22-19, il set ball è un primo tempo di Innocenzi 24-21, poi Breuning 25-22.

Il “solito” Mian inaugura il terzo periodo di gioco 0-1, Alberini arriva poi con il punto in battuta 0-2. Pallonetto al veleno quello di Kristian Gamba che consente ai leoni di allungare 1-5, mentre Mian continua a mettere a ferro e fuoco la ricezione casalinga (quattro aces consecutivi) 1-9, arriva l’attacco vincente in primo tempo di Luisetto 6-13. I leoni continuano a macinare punti 8-17, due conclusioni positive di Arienti 8-19, una super diagonale di Gamba fa registrare il 11-23. Luisetto consegna il set ball ai suoi 12-24 ci pensa allora Gamba, parallela e 12-25.

I primi cinque punti del set portano tutti la firma di Riccardo Mian (di cui tre aces consecutivi) 2-5, Breuning tiene vivi i suoi 5-8, ma la diagonale di Saibene a dire di no 5-9. Luisetto capisce tutto a muro, ferma l’attacco lombardo e scappa Motta 5-11. Capitan Piazza per l’8-13 poi il muro di Innocenzi è ossigeno per i Diavoli Rosa 9-13. Chiama time out coach Lorizio, e al rientro si rivede Gamba 9-14, Fumero fa riavvicinare Brugherio 12-15, ottimo l’intervento difensivo di Raffa ma non concretizza Breuning che spara fuori 14-17. Il set diventa caldo, Breuning completa la rimonta 19-19, trovando anche il vantaggio 21-20 ma Gamba c’è: sfonda le mani del muro 21-22 ma di nuovo Breuning 23-23. Sbaglia il servizio la Gamma Chimica 23-24 poi “ovviamente” Mian dai nove metri non fa sconti ace e partita 23-25.

TABELLINO:

GAMMA CHIMICA BRUGHERIO: Santambrogio, Breuning 24, Gozzo, Piazza 10, Teja 15, Biffi 1, Innocenzi 6, Frattini 2, Fumero 3, Salvador, Chiloiro, Lancianese, Raffa L, Todorovic L.

HRK MOTTA: Saibene 9, Alberini 2, Gamba 27, Scaltriti 3, Mian 16, Luisetto 5, Arienti 5, Basso, Tonello, Nardo, Battista L.

ARBITRI: Santoro – Prati

DURATA SET: 30’, 30’, 23’, 29’.

Alice Bariviera, addetta stampa, press@pallavolomotta.com