MOTTA SUONA LA NONA, VITTORIA ANCHE CONTRO PORTOMAGGIORE.

HRK MOTTA – SA.MA. PORTOMAGGIORE 3-0  ( 25-21, 33-31,25-22 )

Il primo set è totalmente in controllo per i Leoni che riescono a gestire anche un timido rientro ospite. Portomaggiore continua ad essere guerriera e nel secondo periodo di gioco trascina il set fino al 31 pari, poi con il righello Saibene chiude i giochi.La terza frazione ha le sembianze della prima, Biancoverdi in controllo fino ad un ottimo rientro della Sa.Ma. che viene contenuto però dai padroni di casa che possono gioire per la nona volta consecutiva.

Coach Cruciani schiera: Marzola al palleggio e Albergati opposto, Nasari e Masotti le bande, Ferrari e Quarta al centro e benedicenti libero.

Coach Pino Lorizio risponde con: Alberini e Gamba sulla diagonale principe, Saibene e Mian in posto quattro, Luisetto e Arienti i centrali e Battista libero.

L’ex della partita apre il match 0-1, ma Luisetto prima in attacco e poi a muro ristabilisce il vantaggio 2-1, Saibene si presenta in partita con un ace 4-1, Mian poi sfonda il muro e trova il 6-3. Ferrari ci mette il muro del -1, mentre Alberini va con i due ace dell’allungo 15-11, Mian è un altro che fa male dai nove metri ace e 18-12. Anche Arienti non vuole essere da meno: ace 20-13, Saibene di talento scardina il muro 22-16. Nasari con una diagonale strettissima trova il punto del 23-18, la palla piazzata di Mian ed è set ball 24-18, Nasari con due ace consecutivi accende il finale di set 24-21, ma alla fine è Albergati a tirare la palla in rete e consegnare il primo periodo di gioco ai leoni 25-21.

 

Gamba con il marchio di fabbrica ace 2-0, Nasari mette a segno la parità 4-4, ma l’HRK rimette il naso avanti grazie all’ace di Alberini ed il muro di Arienti 7-5. Alberini di preziosisimo mette Saibene senza muro 11-9, ma Albergati trova impreparata la ricezione casalinga 12-12, Gamba spinge il nuovo allungo e poi Mian non si fa intimorire dal muro a tre 15-12.  Continua punto su punto il set poi Saibene sfonda il muro per il minibreak di vantaggio 19-17, magia clamorosa di Saibene 20-18, Nasari non ha paura in battuta 22-21. Set di nuovo in bilico con l’ace di Quarta 23-23, il set ball è un’invasione ospite 24-23, Zanni sbaglia la battuta ed è nuova possibilità per i leoni 25-24 Masotti fa lo stesso26-25 ma Ferrari ferma a muro Gamba 26-26 poi Nasari 26-27 Saibene passa in mezzo al muro 27-27.Una serie infinita di Break e contro break finchè Saibene infermabile mette la firma su un set che non voleva terminare, spazzola il muro e 33-31.

 

Due muri consecutivi per Portomaggiore 0-2, a cui risponde Saibene con due ace 4-2, Mian passa anche da posto 2, 7-5. Poi ace di Arienti e muro di Luisetto ed è +3 10-7, sul mani e out di Gamba è costretta ad interrompere il gioco la Sa.Ma 12-7. Buco per terra di Saibene 14-9, la diagonale di Albergati fa respirare gli emiliani 16-11, ma Gamba trova libera la parallela 18-11 ancora Gamba mette giù una palla da riscaldamento 20-16. Zanni non trova il campo in battuta ed è importantissimo per Motta 23-20, Ferrari è tra i più costanti 23-21 il match ball è un grande primo tempo di Arienti, la chiude Riccardo Mian con una bellissima diagonale 25-22.

TABELLINO:

HRK MOTTA: Saibene 11, Alberini 4 ,Gamba 19, De Marchi , Scaltriti , Mian 11, Luisetto 7, Arienti 9, Battista l. ne: Basso, Pinali, Tonello, Nardo.

SA.MA. PORTOMAGGIORE: Nasari 14, Marzola 1, Masotti 5, Zanni 1, Bragatto ,  Albergati 10, Ferrari 10, Quarta 6, Ciccarelli , Benedicenti L, Gabrielli L, ne: Graziani, Felloni.

Alice Bariviera, addetta stampa, press@pallavolomotta.com