Piacenza va ai Quarti Play Off. Verona e Milano a gara 3

Domenica 28 febbraio 2021
SuperLega Credem Banca: Piacenza va ai Quarti, Verona e Milano a gara 3

SuperLega Credem Banca
2a giornata del Turno Preliminare: Piacenza espugna Padova e accede ai Quarti Play Off. Verona porta Milano a gara 3

Risultati 2a giornata del Turno Preliminare SuperLega Credem Banca:
Kioene Padova – Gas Sales Bluenergy Piacenza 1-3 (17-25, 20-25, 25-22, 20-25)

NBV Verona – Allianz Milano 3-1 (20-25, 25-18, 25-20, 25-21)

Giocata sabato
Consar Ravenna – Leo Shoes Modena 0-3 (22-25, 22-25, 25-27)

Kioene Padova – Gas Sales Bluenergy Piacenza 1-3 (17-25, 20-25, 25-22, 20-25) – Kioene Padova: Tusch 2, Wlodarczyk 12, Vitelli 8, Casaro 12, Bottolo 16, Volpato 4, Gottardo (L), Danani La Fuente (L), Ferrato 0, Stern 1, Merlo 0. N.E. Fusaro, Milan, Canella. All. Cuttini. Gas Sales Bluenergy Piacenza: Baranowicz 2, Clevenot 12, Polo 11, Grozer 20, Russell 9, Mousavi 10, Fanuli (L), Scanferla (L), Tondo 0, Antonov 4, Izzo 0. N.E. Botto, Candellaro. All. Bernardi. ARBITRI: Cesare, Rapisarda. NOTE – durata set: 22′, 25′, 25′, 25′; tot: 97′. MVP: Clevenot

Piacenza stacca il pass per i Quarti di Finale di Play Off. Sconfitta interna per la Kioene Padova, che cede in quattro set nella seconda giornata del Turno Preliminare. Dopo due parziali ben controllati dagli ospiti, i veneti reagiscono, anche se gli emiliani riescono a trovare le zampate vincenti nei momenti decisivi. Vittoria sofferta ma importante per gli emiliani, che proseguono così il sogno verso la corsa allo Scudetto. Onore alla Kioene Padova, che esce da questo Turno Preliminare a testa alta dovendo supplire agli infortuni di palleggiatore e opposto nella parte finale della stagione.

Kioene che rinuncia al suo opposto Stern, con Casaro in campo dall’inizio. Piacenza ripropone il sestetto base visto in occasione della 1° giornata del Turno Preliminare. Il break iniziale è degli ospiti, che grazie al capitano Clevenot si portano sul 6-10. Padova prova a riavvicinarsi ma qualche imprecisione costringe coach Cuttini a chiedere pausa sul 14-19. I bianconeri provano a cambiare in cabina di regia con l’ingresso di Ferrato, ma l’inerzia del gioco pende dalla parte degli emiliani che chiudono il primo set con la diagonale vincente di Russell (17-25). Grozer mette subito la sua firma all’inizio del secondo set col doppio servizio vincente che vale il provvisorio 2-6. La Kioene è poco precisa alla battuta e Piacenza allunga (10-15). La Gas Sales Bluenergy controlla senza troppe difficoltà e sul 13-19 è time out. Proprio sul finale del parziale, un calo di concentrazione di Piacenza consente alla Kioene di accorciare 20-23 grazie al tap in di Tusch. Ma a togliere le castagne dal fuoco è ancora Russell, che mura il rientrante Stern per il punto del 20-25. Terzo set che vede la Kioene maggiormente compatta in campo e in grado di portarsi avanti 6-4 con Bottolo. Antonov entra al posto di un Russell in calo, ma è ancora Bottolo a tenere le distanze (12-9). La squadra di coach Bernardi fatica e sul 18-14 richiama i suoi ragazzi, con Padova che crede nella rimonta. Piacenza però trova nel servizio l’arma in più: Grozer e Antonov accorciano (22-21). Ma per la Kioene è solo rimandato l’appuntamento con il 25-22 che riapre il match dopo un fallo di seconda linea di Grozer. Quarto set contrassegnato da molti errori al servizio da entrambe le parti, ma con Piacenza in grado di allungare (11-17) grazie a Clevenot e Grozer. La Kioene prova ad accorciare (15-18) e il finale si accende. Il muro di Mousavi su Bottolo (19-23) taglia le gambe ai patavini. Ancora Mousavi decisivo per il punto che porta la vittoria agli ospiti, suo il mani out del 20-25.

MVP: Trevor Clevenot (Gas Sales Bluenergy Piacenza)

Mattia Bottolo (Kioene Padova): “Questa sera siamo partiti con il freno a mano tirato, avremmo dovuto giocare tutta la gara come il terzo set. Piacenza ha fatto un’ottima partita mettendoci in difficoltà da subito e noi spesso siamo andati in affanno. Sono comunque soddisfatto di questa stagione, ora aspettiamo le gare per accedere alla Challenge Cup”.
Georg Grozer (Gas Sales Bluenergy Piacenza): “Sono molto contento della vittoria di questa sera per me e per la squadra. È una bella soddisfazione essere passati ai Play Off Scudetto e averlo fatto proprio contro Padova, la formazione che in tutta questa stagione ci ha dato del filo da torcere”.

NBV Verona – Allianz Milano 3-1 (20-25, 25-18, 25-20, 25-21) – NBV Verona: Spirito 4, Kaziyski 18, Aguenier 9, Jensen 9, Jaeschke 11, Caneschi 11, Donati (L), Zingel 11, Bonami (L), Magalini 0, Peslac 0. N.E. Asparuhov, Zanotti. All. Stoytchev. Allianz Milano: Sbertoli 1, Ishikawa 12, Kozamernik 9, Patry 6, Urnaut 13, Piano 7, Staforini (L), Pesaresi (L), Daldello 0, Weber 10, Basic 1, Maar 3, Mosca 1. N.E. Meschiari. All. Piazza. ARBITRI: Luciani, Canessa. NOTE – durata set: 32′, 26′, 26′, 31′; tot: 115′. MVP: Zingel

Una NBV Verona in grande spolvero pareggia i conti con l’Allianz Milano e porta la serie preliminare a gara-3. I gialloblù dominano a muro e trovano anche la giusta precisione in ricezione per resistere agli avversari che, soprattutto nel primo e nel quarto set, si fanno davvero pericolosi. L’Allianz cerca di ritrovare da subito il ritmo che le aveva garantito la vittoria di gara 1: difende molto bene, portandosi sull’8-13, picchia forte con Urnaut e chiude i conti senza troppi patemi. Da lì in poi, però, risorge Verona, grazie anche al ritorno di Aidan Zingel e a un Kaziyski capace di chiudere il match con 18 punti, 4 ace e 1 muro. Non c’è gara nel secondo parziale, mentre negli ultimi due coach Piazza cerca soluzioni diverse per mantenere la gara punto a punto, ma è sempre il sangue freddo di Verona ad avere la meglio.

MVP: Aidan Zingel (NBV Verona)

Aidan Zingel (NBV Verona): “Adesso abbiamo tutta la possibilità di cambiare questa stagione, è alla nostra portata. Possiamo trovare più ritmo perché abbiamo qualche arma in più e ci stiamo divertendo tanto. È stato importante allenarmi coi ragazzi, ma era quasi un anno che non entravo in campo, e mi sono emozionato perché sono tornato a Verona, in una partita che poteva essere l’ultima. Ho dato tanto e spero di equilibrarmi. Ho visto lo striscione dei tifosi, lo so che mi vogliono bene ed è assolutamente reciproco”.
Matteo Piano (Allianz Milano): “Oggi non abbiamo accettato di soffrire con una squadra che ha giocato la sua partita e l’ha giocata bene. Noi siamo partiti vincendo il primo set con 5 punti di vantaggio. Poi, quando siamo andati un po’ in difficoltà, non abbiamo reagito. Questa cosa nella post season la paghi. Le difficoltà le devi fare tue perché questo è il clima dei Play Off ed è un momento saliente della stagione in cui tutti vogliono andare avanti. Ora ci concentriamo sulla gara di mercoledì di CEV Challenge Cup con una squadra che abbiamo già battuto all’andata. Poi sarà tempo di gara 3: noi abbiamo vinto gara 1 e sappiamo essere grintosi. Siamo in parità: dovremo giocare la nostra pallavolo senza perdere di vista l’obiettivo, la vittoria”.

Giocata sabato 27 febbraio
Consar Ravenna – Leo Shoes Modena 0-3 (22-25, 22-25, 25-27). Consar Ravenna: Redwitz 0, Recine 12, Grozdanov 8, Pinali 4, Loeppky 4, Mengozzi 12, Giuliani (L), Kovacic (L), Zonca 0, Stefani 2, Batak 0, Koppers 6. N.E. Arasomwan. All. Bonitta. Leo Shoes Modena: Christenson 2, Lavia 5, Mazzone 10, Vettori 13, Petric 15, Stankovic 12, Iannelli (L), Porro 0, Karlitzek 1, Grebennikov (L). N.E. Bossi, Sanguinetti, Buchegger, Rinaldi. All. Giani. ARBITRI: Puecher, Zanussi. NOTE – durata set: 26′, 29′, 34′; tot: 89′; MVP: Petric.

Al link
https://www.legavolley.it/risultati/?Anno=2020&IdCampionato=836
è possibile visualizzare il tabellone dei Quarti di Finale Play Off SuperLega

Il programma
3a Giornata Turno Preliminare SuperLega Credem Banca
Sabato 6 marzo 2021, ore 20.30

Allianz Milano – NBV Verona
Diretta RAI Sport
Diretta streaming su raiplay.it

Risultati della 1a giornata Turno Preliminare:
Leo Shoes Modena – Consar Ravenna 3-0
Gas Sales Bluenergy Piacenza – Kioene Padova 3-1
Allianz Milano – NBV Verona 3-1