Semifinali Play Off: tre match ball per i Tucani

La Gruppo Consoli Centrale McDonald’s si gioca domenica alle 18 al PalaEstra la prima delle tre chance che possono regalarle la finale. Avanti 2-0 nella serie, l’errore da non commettere è pensare di avercela già fatta. Coach Zambonardi: “Siena resta la favorita. Nessuna pressione sui miei atleti: stanno dando tutto”.

I Tucani si presentano al cospetto di Siena, miglior sestetto del girone di ritorno e squadra candidata alla promozione, avanti di  due vittorie nella serie di semifinale e con la prima possibilità di chiudere i giochi già domenica 2 maggio al PalaEstra. Dopo avere vinto al tie break gara 1 e piegato in quattro set Romanò e compagni al San Filippo nel secondo confronto, occorrono nervi saldissimi per affrontare con tranquillità quella che ha tutta l’aria di essere l’occasione da non mancare.

Lo sanno tutti in casa Atlantide, dove si tiene la testa sulla tattica e la tecnica ripetendosi che Siena non è vinta e che l’impresa non è compiuta. Non è facile gestire il carico emotivo di un doppio vantaggio in questa fase dei Play Off, dopo avere già eliminato Castellana Grotte e Bergamo, ma il gruppo di Zambonardi sembra avere un migliore equilibrio proprio nelle situazioni mentalmente più scomode e si può star certi che domenica alle 18, la battaglia contro Emma Villas sarà entusiasmante. Gli uomini di Spanakis hanno solo questa possibilità per riaprire la contesa e saranno armati e pericolosi.

Il tecnico bresciano lo conferma: “Siena resta la favorita e questa è la loro ultima occasione: non possono fare più errori e mi aspetto che partano molto aggressivi. Noi cercheremo di contenerli, facendo il nostro gioco con pazienza. I miei atleti sono sereni e consapevoli di un finale di stagione encomiabile. Stanno dando tutto quel che hanno e stanno dimostrando di essere un grande gruppo. Non devo chiedere altro ”.

La settimana è servita anche per recuperare energie e qualche affaticamento: i Tucani partono sabato per la Toscana senza pressione e con la certezza di saper mettere in campo l’atteggiamento mentale vincente, quello che ti fa giocare divertendoti e che ti spinge a provarci con convinzione, fino all’ultimo pallone, non importa quanto sia lo svantaggio.

Alla Emma Villas vista a Brescia è mancata lucidità, ma Spanakis avrà certamente ridisegnato la rotta per puntare alle prossime tre vittorie: potrebbe partire con Panciocco, che ha ben rimpiazzato Yudin al San Filippo, incrociato a Massari a banda; Zamagni e Barone al centro, Fabroni e Romanò sulla diagonale principale e l’ex Pasquale Fusco libero.

Dirigono gli arbitri : Alessandro Oranelli e Fabio Toni. Video Check: Roberto Gianninò

Diretta streaming  sul canale Youtube di Lega Volley dalle 18, all’indirizzo https://youtu.be/YAf-3uZ0ajk