Tre punti per Reggio

Ancora una sconfitta per la Cave del Sole Geomedical Lagonegro che impatta in un pesante 3-0 a Reggio Emilia , nella gara giocata in anticipo domenica 7 marzo. 

Mister Mastrangelo sceglie la diagonale già vista la scorsa settimana con Pinelli e Maiocchi, Loglisci e Ippolito schiacciatori, Scopelliti e Mattei al centro, Morgese Libero. Per Mister Tubertini solita diagonale con Salsi Tiurin, schiacciatori Mazzone e Vedovotto, al centro Molinari e Maccarone e Russo e Santucci a scambiarsi il ruolo di libero. 

Primo set inizia in vantaggio per i padroni di casa che sul 4-1 poi lasciano il passa a Lagonegro che recupera e si porta avanti 5-6 . Fase centrale in equilibrio fino al 14-11 che costringe Tubertini a chiamare il tempo poi al rientro Loglisci ritorna con un ace 15-11 e sigla il massimo vantaggio locale. Tubertini poi sceglie di rilevare Mazzone per inserire Marretta , Tiurin accorcia le distanze 16-13 e Vedovotto rosicchia ancora una lunghezza con una parallela 17-15. Maiocchi risale in cattedra per i suoi e con due punti personali riporta Reggio a +3 21-18 e nonostante le due diagonali del russo Tiurin , i padroni di casa sono sempre in avanti . Il primo set poi se lo procura l’opposto già scelto da Mister Mastrangelo lo scorso turno dopo l’out di Belli, ovvero Maiocchi. Il set così scivola nelle mani della Conad. 

Secondo set è in estremo equilibrio con un punto per parte fino al 15-13 per la Conad e Tubertini richiama i suoi al rientro ancora parità con due attacchi di Tiurin che  accorciano le distanze per la Cave del Sole e un muro di Molinari porta la Geomedical in avanti (16-17), così Mastrangelo chiama il tempo. Dall’altra parte Tubertini sceglie di inserire Mazzone per Vedovotto e un tocca sull’attacco di Maiocchi porta la Conad sul 21-19. Tubertini richiama ancora i suoi. Ancora decisi nel finale i padroni di casa chiudono anche il secondo set. 

Terzo set solo iniziale vantaggio della Geomedical con una parallela 1-3 poi il solito Maiocchi che ben figura nel nuovo ruolo di opposto, riporta la parità 3-3. Un ace di Loglisci porta ancora avanti la Conad 4-2 poi Tiurin con un mani out riporta la parità 5-5 ma è Scopelliti a siglare ancora il +2 Reggio (7-5) con Tubertini che chiama il tempo. Ripristinata la parità sul 9-9 le due squadre riprendono ancora mettere giù un punto a testa ,la prima possibilità di vantaggio per Lagonegro arriva sul 17-19 ma poi un ace di Loglisci permette alla Conad di riportasi on avanti 21-20, Ippolito segue e alla prima occasione di chiudere il match i padroni di casa chiudono la gara. 

Conad Reggio Emilia vs Cave del Sole Geomedical Lagonegro

(25-21, 25-21,  25-22) 3-0

25’,  28’,  28’, tot  1 h 21’

Reggio Emilia: Pinelli 2, Catellani, Loglisci 8, Sesto, Patersotti, Scopelliti 5, Maiocchi 25, Mattei 9, Ristic, Ippolito 11, Morgese (L), Suraci. All. Mastrangelo

Cave del Sole Geomedical Lagonegro: Mazzone 6, Spadavecchia , Vedovotto 4, Battaglia, Marretta 3,  Santucci (L), Maccarone 7, Russo (L), Molinari 5, Scuffia , Tiurin 15, Bellucci , Salsi 2, Armenante 4 . All. Tubertini

Reggio Emilia :  9 muri, 5 Ace, 12 Errori in battuta, 54%Attacco, 87% (52%)Ricezione

Lagonegro: 2 muri, 2 Ace, 12 Errori in battuta,  55%Attacco, 66% (36%)Ricezione