Verona festeggia un 4-0 nel test con l’Hebar Pazardzhik

Esultanza gruppo Verona Volley

Un successo netto per i gialloblù di Stoytchev nel secondo appuntamento del preseason. Oggi pomeriggio infatti, in un AGSM Forum a porte chiuse, gli scaligeri hanno festeggiato un bel 4-0 nel corso dell’allenamento congiunto con i campioni bulgari dell’Hebar Pazardzhik.

Il test è stato anche l’occasione per il vice campione d’Europa Rok Mozic, sbarcato proprio oggi sulle rive dell’Adige, di allenarsi per la prima volta con i nuovi compagni di squadra. E non è servito molto al giovanissimo talento sloveno per dimostrare il suo valore: top scorer di serata con 27 punti, 60% d’efficienza in attacco e 8 muri.

Serata molto positiva anche per Fede Bonami, una sicurezza in difesa, e per l’opposto Qafarena, protagonista di una buona prova.

Stoytchev ha schierato dall’inizio Asparuhov, Cortesia, Mozic, Spirito, Aguenier, Jensen e libero Bonami, ma nel corso dell’allenamento hanno trovato spazio anche Donati, Zanotti, Qafarena e Lecat. Dopo un breve riscaldamento, le due squadre hanno disputato 4 set regolari al 25 con i seguenti parziali 25-17, 25-16, 25-12, 25-13.

Prossimo appuntamento fissato per sabato 25 settembre, alla Kioene Arena, per un nuovo test con i cugini veneti della Pallavolo Padova.

DICHIARAZIONI

Federico Bonami: “Sono davvero contento che la squadra sia quasi a regime, anche con l’arrivo proprio oggi di Rok Mozic. Manca solo Magalini e poi siamo al completo. È importante che il gruppo si alleni con tutti i titolari in campo per trovare ritmo in vista del campionato. Oggi abbiamo giocato contro un avversario tosto, ed era importante vincere, qualsiasi fosse il livello. Dall’altra parte della rete c’erano anche giocatori d’esperienza come Massari e Yosifov, ma siamo riusciti comunque ad avere la meglio. Dobbiamo continuare a lavorare, ma le potenzialità ci sono e si vedono. Ora pensiamo ai prossimi test, al torneo di Tours a cui parteciperemo e poi testa puntata alla prima di campionato”.

Dario Simoni: “Oggi ho visto una squadra con un atteggiamento molto buono, i ragazzi sono stati aggressivi durante tutta la partita, indipendentemente dalla prestazione dell’avversario. Molto positiva la prova di Bonami, soprattutto in fase difensiva. Anche Asparuh si è confermato rispetto alla buona prestazione di Monza perché ha mantenuto un’altissima efficienza in attacco. Poi abbiamo visto per la prima volta in campo Mozic, e devo dire che mi ha sorpreso sotto tanti aspetti, tecnici e fisici, nonostante sia appena arrivato in squadra: è davvero un talento. Direi che siamo sulla buona strada”.

NOTE

Assenti
Verona Volley: Giulio Magalini (Mondiali U21)