Verso gara1 ottavi. Brunetti: “La serie potrebbe essere lunga”

Fano – Appuntamento con i play off per la Vigilar Fano che domenica (ore 18) si recherà a Brugherio per affrontare i padroni di casa nel primo match dei quarti di finale. La stagione per i virtussini entra quindi nel vivo ed il match in terra lombarda si presenta difficile ma dal pronostico incerto.

“Sarà una sfida apertissima – afferma il direttore sportivo Mattia Brunetti – con due squadre che sono apparse in crescita nel finale di stagione. Entrambe le formazioni non avranno pressioni e potranno giocare liberamente, dopo aver conquistato un’ottima posizione in classifica. Probabilmente è il quarto di finale più equilibrato”.

Brugherio e Fano si sono già affrontate in campionato conquistando un successo per parte, ma i play off sono un’altra cosa: “La serie potrebbe essere lunga – continua Brunetti – tutto è possibile, ma ci tengo a ribadire che sia noi che Brugherio non abbiamo pressioni, quindi
potrebbe diventare una sfida affascinante”.

Vigilar e Gamma Chimica che, per Brunetti, potrebbero essere le sorprese nei play off: “Altre squadre hanno investito molto – afferma il direttore sportivo virtussino – e hanno anche obiettivi ambiziosi, noi abbiamo un gruppo di giovani importanti che è stato valorizzato e che può riservare sorprese”.

Lo schiacciatore danese Rasmus Nielsen è il terminale offensivo più importante dei lombardi assieme allo schiacciatore Lorenzo Teja, per il resto il gruppo è formato da ragazzi che giocano insieme da diverso tempo, guidati in panchina da Danilo Durand. I virtussini non devono comunque temere questa trasferta, consapevoli delle proprie forze e decisi a ripetere le prestazioni viste contro Portomaggiore e Macerata.

Gara 2 si disputerà a Fano il 18 aprile (ore 19), mentre eventuale gara 3 sarà giocata a Brugherio mercoledì 21 aprile alle ore 20.30.

Ufficio Stampa Virtus Volley Fano