Vittoria al tie break con Piacenza, è un Natale gialloblù!

Sarà un Natale colorato di gialloblù! Che vittoria contro la Gas Sales Bluenergy Piacenza. Due punti conquistati al tie-break, una prova di gruppo e di carattere da urlo, per Verona Volley, con il pubblico tutto in piedi ad applaudire Raphael e compagni.

IL REPORT DEL MATCH
Gialloblù in campo con Raphael-Qafarena, Cortesia-Aguenier, Mozic-Magalini e Bonami libero. La Gas Sales prova a scappare dalle prime battute, Lagumdzija trova il primo ace di giornata, ma la difesa gialloblù risponde presente, e con un gran muro trova il 5-6. L’ace di Magalini per il 9-9 accende la sfida. Gli scambi continuano serrati, con Verona sempre a tenere il fiato sul collo all’avversario, ma l’efficace battuta piacentina scava un solco sul 16-20, che i padroni di casa cercano di colmare con gli attacchi di Mozic. Il turno in battuta di Rossard è punitivo, set ball in mano a Stern che con un ace chiude i conti.

Cambio campo, e stavolta tocca a Verona condurre i primi scambi. Primo tempo da urlo di Cortesia, e poi un gran muro per il 9-8: la lotta è furibonda, il palazzetto è tutto per i gialloblù ed esplode all’ace di Aguenier. In attacco Raphael amministra dei gran palloni e manda a segno prima Magalini, poi Aguenier e poi Mozic con una diagonale impressionante: è 18-15 per i gialloblù, e ora è fondamentale gestire il vantaggio per la seconda parte del parziale. È tutt’altro che semplice, ma Mozic conquista un preziosissimo set ball che poi, con un muro dello stesso fuoriclasse sloveno, si trasforma nell’1-1.

Nel terzo set è di nuovo Piacenza che cerca di prendere il largo, ma per rendere l’idea dell’intensità della gara basta il punto dell’1-5 piacentino, uno scambio infinito che, pur andando agli avversari, ha fatto applaudire tutto l’Agsm Forum. Piacenza però ha trovato il giusto ritmo, lavora molto bene dal punto di vista difensivo, domina a muro e mette in difficoltà i gialloblù, conquistando ben nove set point. L’out al servizio di Verona chiude il parziale.

In una partita da montagne russe, gli equilibri si spostano di nuovo nel terzo set, stavolta a favore di Verona che comincia il parziale con uno sprint, subito agganciati però da Piacenza. È di nuovo il momento di lottare punto su punto, e ora il muro riprende a funzionare a dovere, con un doppio block che ricaccia indietro la palla del 9-6. Verona ritrova grinta e concentrazione, il doppio ace di Jensen per il 16-10 riaccende tutto l’entusiasmo in campo e sugli spalti. I gialloblù sono in controllo del set, viaggiano velocissimi verso il set ball con percentuali eccellenti in attacco (62% e due ace). Palla decisiva nelle mani di Mozic, si fa al tie-break.

Parte alla grande Verona, nel set più delicato. Mini break di due punti, Verona è lucida e detta i ritmi della gara, Jensen e Mozic trascinano i gialloblù sull’8-5 al cambio di campo, e l’Agsm Forum accompagna ogni punto, ogni attacco di questa emozionante partita. Mozic è una forza della natura, Cortesia dal centro buca Piacenza ed è apoteosi gialloblù quando il match point va a terra dopo un diagonale di fuoco di Mozic. Il Natale arriva in anticipo, la festa esplode: Verona fa il pieno di emozioni per augurarsi un fantastico Natale!

DICHIARAZIONI

Radostin Stoytchev: “Dopo la partita a Monza, ci siamo detti che non possiamo avere paura quando gli altri giocano bene. Questo è cambiato, prima giocando così non riuscivamo a chiudere il set, ora nessuno ha paura di giocare per cercare la vittoria, e questa è la differenza. Il tie break? Siamo entrati lucidi, Brizard non aveva ancora giocato dietro, abbiamo subito preso il pallonetto, facendo un break importante, già al cambio campo si sentiva che potevamo farcela, ho chiesto a Mads di essere deciso, ed è stato bravissimo, è questo che voglio vedere. Buon Natale a tutti, soprattutto ai nostri tifosi!”.

Mads Jensen: “Una vittoria molto importante per noi, anche perché dimostriamo sempre meglio il nostro gioco a ogni partita, e oggi abbiamo mostrato il lavoro che facciamo ogni giorno, siamo contentissimi. In casa giochiamo sempre fortissimo, perché abbiamo un settimo giocatore con questo pubblico meraviglioso, abbiamo vinto anche grazie a loro. Ma ora non c’è tempo da perdere, torniamo subito a lavoro perché torneremo qui fra pochi giorni contro Trento, e vogliamo andare forte.”

Verona Volley – Gas Sales Bluenergy Piacenza 3-2
(18-25, 25-22, 15-25, 25-20; 15-10)

VERONA VOLLEY: Aguenier 9, Cortesia 8, Magalini 7, Vieira de Oliveira 0, Asparuhov ne, Mozic 25, Nikolic 1, Jensen 16, Spirito ne, Qafarena 1, Wounembaina ne, Zanotti 0, Donati (L), Bonami (L). All. Stoytchev.
Gas Sales Bluenergy Piacenza: Lagumdzija 28, Recine 9, Catania (L), Stern 1, Brizard 7, Tondo (L) ne, Antonov 0, Rossard 13, Scanferla (L), Cester ne, Pujol ne, Holt 11, Caneschi 5. All: Bernardi.

ARBITRI: Luciani (Chiaravalle) e Piana (Carpi).

DURATA SET: 26’, 30’, 27’, 25‘, 18’. tot 2h e 06’.

NOTE: spettatori 707. Verona Volley: 8 muri, 4 ace, 19 errori in battuta, 48% in attacco, 44% (25%) in ricezione. Gas Sales Bluenergy Piacenza: 10 muri, 6 ace, 14 errori in battuta, 50% in attacco, 60% (30%) in ricezione.
MVP: Mads Jensen