Allianz Powervolley Milano, e tre! Netta vittoria 3-0 contro Vibo Valentia.

MILANO – La Powervolley cala il tris e dopo le vittorie con Taranto e Piacenza supera anche la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia con un netto 3-0. Un successo che dà continuità e tiene alto il morale in vista dell’impegno del prossimo weekend contro Civitanova nei quarti di Coppa Italia. Per il campionato, invece, se ne torna a parlare il 26 gennaio, in trasferta contro Monza.

Per tornare alla sfida con Vibo, da segnalare la grande presenza di pubblico nipponico: all’incontro, infatti, era presente l’Associazione Giapponese del Nord Italia per ammirare Yuki Ishikawa da un lato e Yuji Nishida dall’altro.

Piazza può finalmente riavere tutto il suo roster a completa disposizione (anche Daldello è tornato dopo lo stop per Covid). Il sestetto di partenza è quello solito, dunque con Porro-Patry sulla diagonale principale, Jaeschke-Ishikawa in banda, Piano-Chinenyeze al centro e libero Pesaresi. Coach Baldovin comincia invece con Saitta al palleggio, Nelli opposto, Borges e Basic (ex Milano) in posto 4, Gargiulo e Resende centrali e libero Rizzo.

Nel primo set regna l’equilibrio fino al 15 pari, poi Milano accende il turbo e con un paio di murate di Chinenyeze e Ishikawa e qualche errore ospite allunga fino al 20-15. Vibo di fatto non c’è più e un errore al servizio di Nelli regala il 25-18 alla squadra di Piazza.

Nella seconda frazione la Powervolley continua ad avere vita facile. Piano e compagni giocano la loro pallavolo senza commettere particolari errori e quando si trovano sul +3 (11-8) Baldovin prova a fermare il gioco con un time out. Poco cambia, perché il distacco tra le due formazioni aumenta e arriva fino al +7 (16-9, ace Chinenyeze). C’è solo da controllare e Milano lo fa bene fino al 25-19.

Nell’ultimo set la musica non cambia. Il sestetto di Piazza domina sin dai primi scambi: un muro di Piano su Fromm vale il 7-4 e il primo time out in casa Vibo. Al rientro il divario tra le due squadre aumenta ancora più nettamente: chiude i conti un attacco di Romanò (25-13) entrato negli ultimi scambi al posto di Patry.

Paolo Porro (Allianz Powervolley Milano): “Oggi abbiamo fatto la nostra partita, loro hanno sbagliato molto in battuta dove erano costretti a forzare perché noi stavamo ricevendo molto bene. Siamo stati molto bravi anche in difesa. Per noi è la terza vittoria di fila, siamo felici, il morale è alto e iniziamo a vedere i risultati anche in classifica. Il campionato è ancora lungo, siamo all’inizio del girone di ritorno e dovremo continuare su questa strada. Abbiamo giocato cinque partite di fila, causa anche i recuperi, ora abbiamo una settimana per preparare la partita di coppa contro Civitanova, dove sarà molto complicato perché affronteremo una grande squadra”.

 

ALLIANZ POWERVOLLEY MILANO – TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA 3-0 (25-18, 25-19, 25-13)

ALLIANZ POWERVOLLEY MILANO: Chinenyeze 12, Daldello, Romanò 1, Patry 8, Piano 7, Mosca, Ishikawa 10, Porro, Jaeschke 16, Pesaresi (L). Non entrati: Staforini, Maiocchi (L), Djokic. Allenatore Piazza.

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Fromm 3, Gargiulo 4, Borges Almeida Silva 5, Saitta 1, Candellaro 1, Basic 7, Rizzo (L), Resende Gualberto 6, Nicotra, Nelli 7. Non entrati: Nishida, Russo (L), Partenio. Allenatore Baldovin.

Arbitri: Florian, Rossi.

Durata partita: 74’ (25’, 26’, 23’).

Spettatori: 1.406 (impianto: Allianz Cloud, Milano).

MVP: Paolo Porro (Allianz Powervolley Milano).