Arriva il primo KO al Pala Collodi

Arriva il primo stop fra le mura amiche per il Sol Lucernari, che si deve arrendere per 1-3 contro il Sa.Ma Portomaggiore, al termine di un’incontro combattuto ed equilibrato.

Una partita che era iniziata nel migliore di modi per i ragazzi di coach Di Pietro, che sono stati bravi a portarsi avanti nei primi punti e vincere in controllo il set, ma nei successivi è mancato il sangue freddo per chiudere nei momenti decisivi.

Si tratta della prima sconfitta al Pala Collodi di questa stagione, un’imbattibilità che reggeva da 6 incontri, ma ora nessun dramma, testa alla prossima partita contro una delle favorite, cioè Abba Pineto, la sfida in programma domenica 23 Gennaio alle 18 al Pala Collodi.

1°SET:

Sol Lucernari in campo con il sestetto base Monopoli in regia e opposto Bellia, gli schiacciatori Baciocco e Marszalek, i centrali Franchetti e Frizzarin e il libero Battocchio

Portomaggiore risponde con in regia Govoni e opposto Dahl, gli schiacciatori Pinali e Dordei, i centrali Ferrari e Aprile  e il libero Brunetti.

Inizio equilibrato, dove il Sol trova il primo break sull’ace di Franchetti ma gli ospiti con Dahl rimangono a contatto. Montecchio prova la fuga con il muro del solito Frizzarin e l’ace di Marszalek che costringono coach Marzola al primo time out (8-4).

Al rientro in campo sono ancora i centrali e il muro a farsi sentire e il Sol si porta al +5 (13-8), gli ospiti reagiscono e trovano un break dopo 2 ottime azioni e tornano a -2.

Il Montecchio con Monopoli al servizio sfrutta qualche imprecisione degli ospiti e torna sul +5, ma Dordei trascina i suoi da posto 4 e costringe coach Di Pietro al time out. (19-17)

Sempre il muro e sempre i centrali protagonisti, Franchetti al servizio e Frizzarin a muro portano il nuovo vantaggio, 23-19 e coach Marzola chiama il time out.

Dopo un cioccolatino di Monopoli, Bellia regala il set point, entra Novello per Monopoli a muro. (24-20)

Due videocheck fanno avvicinare gli ospiti, ma è Bellia a chiudere il set con una bella parallela da seconda linea (25-22).

2°SET: 

Nessun cambio per entrambi i sestetti, inizio set ben giocato e molto equilibrato da entrambe le squadre (5-5).

Ancora Franchetti a rompere l’equilibrio (7-5), arriva ,però, il sorpasso degli ospiti con Dahl a fare la voce grossa e l’ace di Dordei porta gli ospiti sul +2.

Due errori degli ospiti portano la parità e coach Marzola chiama il time out (9-9), Pinali con un’ace regala il break agli ospiti e coach Di Pietro chiama il time out (11-13)

Regge e allunga il vantaggio ospite, che sfrutta qualche errore di troppo dei padroni di casa e si portano sul +4 (17-13), coach Di Pietro è costretto al secondo time out.

Marszalek suona la carica, entra Gonzato per Frizzarin al servizio, Baciocco trova il muro e il -2, dopo una super difesa di Monopoli, Bellia trova il -1.

È sempre Bellia a trovare i punti pesanti, con una bella diagonale regala la parità al Sol (20-20), si prospetta un finale molto combattuto, entra Novello per Monopoli a muro ma il Sol non sfrutta una buona difesa e gli ospiti si portano sul +1 (22-23), Baciocco con il mani out trova la parità, ma Ferrari regala il set point agli ospiti, annullato da Baciocco (24-24).

Dordei da posto 4 e l’errore di Baciocco regalano il set agli ospiti (24-26)

3°SET:

I sestetti rimangono invariati e si preparano a questo terzo set, inizio all’insegna dell’equilibrio con entrambe le squadre che lottano su ogni pallone.

Ancora molto equilibrio e lotta punto a punto, per rompere l’equilibrio coach Di Pietro inserisce Gonzato per Frizzarin al servizio, ma è Bellia a muro e Baciocco con un’attacco a regalare il +2 e ancora un muro di Bellia a dare il +3 (19-16).

Gli ospiti reagiscono e si portano sul -1, Di Pietro non vuole rischiare e chiama il time out, regge il break di vantaggio e si va sul 23-21, gli ospiti nonostante delle bellissime difese del libero Battocchio trova la parità 23-23 e coach Di Pietro chiama time out.

Baciocco trova con una diagonale il set point, entra Novello per Monopoli a muro, ma Dahl annulla il set point, sempre l’opposto ospite trova prima il sorpasso e poi il muro che regala il set (24-26).

4°SET:

Non cambiano i sestetti, il Sol deve cercare una reazione per ribaltare la partita, ma sono gli ospiti ad andare avanti, trovando il +3 (5-8), il Montecchio diventa frenetico e falloso, il Portomaggiore ne approfitta e scappa sul 6-10, coach Di Pietro chiama il time out.

Al ritorno in campo sono ancora gli ospiti i protagonisti e allungano sul +5, il Sol prova a reagire accorciando di un break, ma il Portomaggiore sfrutta bene i propri attaccanti e si porta sul 12-18, Di Pietro chiama il secondo time out.

Entra Gonzato per Frizzarin al servizio che non trova il break sperato, Monopoli al servizio prova la rimonta (15-19), Pinali trova il punto e regge il vantaggio ospite (16-21), Marszalek firma il -3, coach Marzola chiama time out (18-21) ora i padroni di casa devono cercare il tutto per tutto.

Muro di Frizzarin dopo una fantastica azione difensiva, il Sol è a -2, una chiamata arbitrale dubbia regala il 20-23 alla squadra ospite, Dahl regala il match point ai suoi, ma 2 errori della formazione ospite portano il Sol a -1 (23-24), ma gli ospiti sono bravi a chiudere il punto finale.  (23-25)