Bergamo, un mese dopo è tutta cuore e prestazione: 3-0 a Siena

Il cuore oltre l’ostacolo. Oltre le difficoltà, oltre un mese senza gare. L’Agnelli Tipiesse va davvero oltre. Soprattutto nella prestazione. Siena viene liquidata in 1 ora e 23’ per la settima gemma casalinga consecutiva. Un successo che pesa ben oltre i tre canonici punti proprio per quanto mostrato sul taraflex: un concerto in cui tutti hanno saputo ergersi a protagonisti. Con nota di merito per Massimiliano Cioffi chiamato a rimpiazzare Jacopo Larizza, autore di 6 punti con 3 muri e 60% in attacco. Padura Diaz Pierotti “dicono” 13, così come capitan Cargioli che mette a segno 4 muri ed il 77% offensivo. Bene Terpin, solita garanzia Finoli e applausi per D’Amico che piazza il 90% in ricezione con il 75% di perfetta. Partendo da questi livelli si spiega lo standard qualitativo offerto dai rossoblù. Che dissolvono tempo zero i logici interrogativi legati all’approccio non tanto per aver lasciato a 20 l’avversario, piuttosto per 0 errori in contrattacco. Una cartina tornasole che nel secondo periodo muta nella forza di reazione, a tratti imperiosa. Sotto 2-8, infatti, i nostri restano focalizzati e pazientemente mettono in atto la rimonta. Padura Diaz mette a terra il 14-14 e il finale viene indirizzato da un ace di Terpin per il break del 22-20. Con il doppio vantaggio al sicuro, i bergamaschi tengono la marcia alta inserita con il 9-3 firmato Cioffi. E’ il miglior modo per non correre il minimo rischio di ritorno toscano, che fa il paio con il muro a uno di Terpin (14-9) su Onwuelo. Gesto tecnico da standing ovation, proprio come la prova di una squadra che mercoledì farà visita a Reggio Emilia (ore 20.30) per il recupero dell’ultimo turno del girone d’andata.

Agnelli Tipiesse Bergamo – Emma Villas Aubay Siena 3-0 (25-20, 25-21, 25-18)

Bergamo: Cioffi 6, Finoli, Terpin 11, Cargioli 13, Padura Diaz 13, Pierotti 13, D’Amico (L), Mancin, Ceccato. N.E. Abosinetti, Baldi, De Luca, Larizza. All. Graziosi.

Siena: Parodi 6, Rossi 8, Ciulli 1, Ottaviani 10, Mattei 6, Onwuelo 9, Sorgente (L), Panciocco 2, Kuznetsov 5. N.e. Tupone, Iannaccone. All. Montagnani

Arbitri: Cavicchi, Prati