Champions League, giovedì alla BLM Group Arena la semifinale di ritorno con Perugia

Trento, 6 aprile 2022

Si gioca giovedì 7 aprile alla BLM Group Arena la gara di ritorno di semifinale di 2022 CEV Champions League – ultimo turno prima della Finale di Lubiana (Slovenia) del 22 maggio. La Trentino Itas ospiterà la Sir Sicoma Monini, già superata per 3-2 all’andata a Perugia, per provare a conquistare la qualificazione. Fischio d’inizio programmato per le ore 20.30; diretta RAI Sport +, Radio Dolomiti, discovery+ e Eurosport 2.
QUI TRENTINO ITAS Dopo il promettente risultato ottenuto sette giorni fa in Umbria, i gialloblù tornano in campo per cercare di staccare il pass per la Finale della massima competizione continentale, già disputata lo scorso anno. Per riuscirci servirà aggiudicarsi tre set, tenendo conto che per passare il turno è necessaria una vittoria con qualsiasi punteggio oppure perdere la gara ufficiale al tie break ed assicurarsi il successivo golden set.
“Il risultato della gara di andata è stato bello e prestigioso ma, di fatto, serve solo per avere ancora intatte le nostre chance di qualificazione, cosa non scontata tenendo conto che l’avversario si chiama Perugia – ha spiegato l’allenatore Angelo Lorenzetti . Per provare a ripeterci dovremo mettere in campo lo stesso atteggiamento mostrato al PalaBarton, riconoscendo cioè i momenti importanti dell’incontro e comportandoci di conseguenza, senza mai staccare la spina. È un appuntamento bellissimo da vivere, che ci siamo meritati di giocare sino in fondo, con la possibilità di farlo di fronte al nostro pubblico”.
La Trentino Itas arriva all’appuntamento con tutti i tredici giocatori della rosa a disposizione, avendo completato il recupero di Daniele Lavia (in campo per tutti i cinque set di Piacenza), e terminerà la propria preparazione con gli allenamenti di questo pomeriggio e di giovedì mattina alla BLM Group Arena. Durante la stagione in corso la formazione gialloblù ha già disputato diciotto partite ufficiali nel proprio impianto, vincendone quindici.
I NUMERI DI TRENTINO VOLLEY IN EUROPA Quella iniziata già mercoledì 30 marzo è la settima semifinale in undici partecipazioni complessive alla Champions League per Trentino Volley: le precedenti presenze nel penultimo atto del torneo sono relative all’edizione 2009 (poi vinta a Praga), 2010 (poi vinta a Lodz), 2011 (poi vinta a Bolzano), 2012 (terzo posto a Lodz), 2016 (secondo posto a Cracovia) e, appunto, 2021 (secondo posto a Verona). Più in generale, per Trentino Volley è in corso la presenza numero dieci in una semifinale europea, visto che vi prese parte anche nelle edizioni 2015 (poi persa in Finale con Mosca), 2017 (poi persa in Finale con Tours) e 2019 (poi vinta con il Galatasaray) di CEV Cup. Tenendo conto di tutte le competizioni europee disputate, Trentino Volley è sin qui scesa in campo per 154 gare ufficiali: il bilancio è di 122 vittorie (62 a Trento, 60 in trasferta) e 32 sconfitte (26 in Champions League, 5 in CEV e 1 in Top Teams Cup). Il risultato più frequentemente ottenuto è il 3-0, ricorso nel 48% dei casi (75 partite, 45 di queste casalinghe); quello che si è verificato il minor numero di volte è la sconfitta per 0-3 (sette volte).
GLI AVVERSARI Il successo in gara 2 dei quarti di finale Play Off Scudetto, ottenuto domenica sera a Cisterna, ha consentito alla Sir Sicoma Monini Perugia di poter dedicare sino al termine di questa settimana tutti i suoi pensieri esclusivamente al match della BLM Group Arena di Trento di giovedì. Un appuntamento da dentro o fuori, che potrà aprire o chiudere le porte alla seconda Finale di Champions League della storia del Club umbro, che da quando ha iniziato a disputare la massima competizione continentale (edizione 2017) ha sempre centrato almeno la qualificazione alla semifinale. I Block Devils proveranno quindi a ribaltare il risultato dell’andata, forti della grande produttività esterna sin qui mostrata. Nella stagione in corso hanno infatti perso appena due partite sulle diciotto totali giocate in trasferta, nessuna di queste in campo europeo. Gli unici due ko subiti lontano da Perugia portano però proprio la firma di Trentino Volley: il 23 ottobre a Civitanova Marche per 0-3 (semifinale di Supercoppa) e il 2 gennaio a Trento (gara di ritorno di regular season di SuperLega).
LA TRENTINO ITAS SI QUALIFICA ALLA FINALE SE… Per ottenere l’accesso, per il secondo anno consecutivo, alla Finale di Champions League alla Trentino Itas serve vincere la gara di giovedì con qualsiasi punteggio; è l’unico vantaggio garantito dal successo al tie break dello scorso 30 marzo al PalaBarton. L’ipotesi golden set (il set di spareggio al quindici al termine della gara ufficiale), si verificherà solo in caso di affermazione di Perugia alla quinta frazione, mentre la Sir Sicoma Monini passerà il turno se otterrà il successo al massimo in quattro parziali. Chi supererà il turno affronterà nella Finale di Lubiana del 22 maggio la vincente di Jastrzebski-Kedzierzyn-Kozle (0-3 nel match d’andata, il ritorno giovedì sera in casa di quest’ultimi).
I PRECEDENTI Sono già 46 i confronti ufficiali fra Trentino Volley e Sir Safety Perugia, con bilancio in perfetta parità: 23-23. Nella stagione in corso la situazione è favorevole alla Sir per 4-2, con i gialloblù che hanno vinto la semifinale di Supercoppa a Civitanova per 3-0 il 23 ottobre e il match di regular season del 2 gennaio giocato in casa (uniche sconfitte esterne degli umbri in tutta la stagione) oltre alla gara d’andata di semifinale di questa competizione (3-2, parziali di 25-23, 19-25, 25-23, 28-30, 15-12). Gli altri tre successi perugini sono datati 7 novembre, 2 dicembre (al PalaBarton) e 10 febbraio (alla BLM Group Arena), tutti per 3-0. L’abbinamento in una semifinale di una competizione proprio contro Perugia è diventato oramai una piacevole abitudine; in totale Trentino Volley e Sir Safety Volley hanno alle spalle già undici sfide di semifinale, distribuite in questa maniera: una volta in Champions League (2021), tre volte nei Play Off Scudetto (2015, 2017 e 2018), tre in Coppa Italia (2015, 2018 e 2021) e quattro in Supercoppa Italiana (2017, 2018, 2020 e 2021). Il bilancio gialloblù è di cinque passaggi del turno e di sei eliminazioni. Complessivamente Perugia ha vinto cinque dei venti precedenti giocati alla BLM Group Arena; uno di questi però è proprio l’ultimo disputato, lo scorso 10 febbraio (3-0) nella partita valevole per la quinta giornata della Pool E di Champions League.
GLI ARBITRI La gara sarà diretta dal belga Wim Cambré, primo arbitro di Meerhout, e da Stefano Cesare, secondo fischietto di Roma. Cambrè ha arbitrato Trentino Volley in occasione della sua prima partita, storica, partita in Champions League (4 novembre 2008, 3-0 casalingo sul Bled) e in quella del 4 marzo 2021 con Berlino (ritorno dei quarti), chiusa sempre in tre set. Nutritissima la schiera dei precedenti gialloblù per Cesare; l’ultimo incrocio proprio in una sfida con Perugia: 6 marzo 2021, finale di Coppa Italia a Bologna.
TV, RADIO ED INTERNET La partita sarà un evento mediatico globale, godendo della diretta contemporanea su tv, radio ed internet. Sul piccolo schermo verrà trasmessa da RAI Sport +, canale presente sulla piattaforma digitale terrestre (numero 58), con commento affidato a Maurizio Colantoni e Fabio Vullo.
Prevista anche la diretta di Radio Dolomiti, radio partner di Trentino Volley. Le frequenze per ascoltare il network regionale sono consultabili sul sito www.radiodolomiti.com, dove sarà inoltre possibile seguire la radiocronaca live in streaming.
La diretta in streaming video è programmata sullo spazio sulla piattaforma “Discovery+”, acquistando il pacchetto “Intrattenimento + Sport” (abbonamento annuale al prezzo di 69,90 euro). Per maggiori informazioni www.discoveryplus.it/myaccount/products. La partita sarà visibile anche su Eurosport 2, presente sul bouquet offerto dalla piattaforma streaming di DAZN.
Su internet, inoltre, gli aggiornamenti punto a punto saranno curati dal sito della CEV (https://cevlive.cev.eu/DV_LiveScore.aspx?ID=46086), dallo stesso www.trentinovolley.it e saranno attivi anche sui Social Network gialloblù (www.trentinovolley.it/facebook, www.trentinovolley.it/instagram e www.trentinovolley.it/twitter).
PARTITA FUORI ABBONAMENTO Per questo appuntamento la BLM Group Arena potrà tornare ad avere il 100% di capienza; tutti gli spettatori dovranno però essere muniti di SUPER GREEN PASS (Certificazione verde Covid-19 ottenuta grazie a vaccinazione o guarigione) e di mascherina ffp2, da indossare sempre durante la permanenza all’interno della struttura. La gara non è compresa nell’abbonamento del girone di ritorno. La prevendita biglietti è attiva in qualsiasi momento su internet cliccando www.vivaticket.com/it/biglietto/semifinale-champions-league-trentino-itas-vs-perugia/178370. Le casse della BLM Group Arena saranno attive dalle ore 19.15, stesso momento in cui verranno aperti anche gli ingressi del palazzetto.

Trentino Volley Srl
Ufficio Stampa