Cinque vittorie tra Champions e CEV

CEV Champions League 2023
Altro “tre su tre” per le italiane: Trento vince alla BLM Group Arena il big match contro lo Zaksa, Perugia si impone in Germania e Civitanova in Belgio

CEV Champions League 2023 – Pool Phase, Leg 3

Knack Roeselare – Cucine Lube Civitanova 1-3 (19-25, 25-21, 23-25, 27-29) – Knack Roeselare: Deroey (L), D’Hulst 1, Coolman 9, Ahyi 2, Plaskie 0, Verhanneman 17, Leite Costa 0, Tammerau 13, Depovere 0, Koukartsev 22, Fasteland 10. N.E. Rotty. All. Vanmedecal. Cucine Lube Civitanova: Garcia Fernandez 3, Sottile 0, D’Amico 0, Balaso (L), Zaytsev 21, Chinenyeze 10, Nikolov 12, Diamantini 1, Gottardo 0, De Cecco 1, Anzani 1, Bottolo 8, Yant 20. N.E. Ambrose. All. Blengini. – Arbitri: Maroszek, Fernandez Fuentes. Note – durata set: 23′, 28′, 32′, 32′; tot: 115′.

Trentino Itas – Grupa Azoty Kędzierzyn-Kozle 3-1 (25-20, 17-25, 26-24, 25-23) – Trentino Itas: Kaziyski 14, Depalma 1, Nelli 1, D’Heer 0, Dzavoronok 10, Michieletto 21, Sbertoli 0, Laurenzano (L), Lavia 7, Podrascanin 4, Lisinac 10. N.E. Pace, Berger, Cavuto. All. Lorenzetti. Grupa Azoty Kedzierzyn-Kozle: Kaczmarek 21, Janusz 3, Staszewsi 18, Sliwka 11, Kalembka 9, Pashitskii 8, Shoji (L). N.E. Karyagin, Stepien, Wiltenburg, Kluth, Smith, Zalinski, Banach. All. Sammelvuo. – Arbitri: Collados, Schimpl. Note – durata set: 24′, 22′, 28′, 33’; tot: 107′.

SWD powervolleys Duren – Sir Sicoma Monini Perugia 0-3 (17-25, 23-25, 21-25) – SWD powervolleys Dueren: Batanov (L), Van Der Ent 0, Ernastowicz 11, Brand 8, Andrei 5, Burggräf 0, Gevert 12, Pettersson 5, Kocian-Falkenbach 3. N.E. Urban, Röhrs, John, Bernsmann. All. Murczkiewicz. Sir Sicoma Monini Perugia: Herrera 13, Piccinelli (L), Sole’ 5, Colaci (L), Gualberto 6, Semeniuk 8, Plotnytskyi 17, Ropret 3, Cardenas 1, N.E. Giannelli, Rychlicki, Leon Venero, Russo, Mengozzi. All Anastasi. – Arbitri: Cambré – Goncalves. Note – durata set: 24′, 29′, 26′; tot: 79′.

Altra eccezionale serata europea per le tre formazioni di SuperLega Credem Banca impegnate in Champions, con tre vittorie piene che valgono il primo posto in solitaria nei rispettivi gironi: Civitanova, Trento e Perugia giungono infatti al giro di boa della “Pool Phase” con nove vittorie sui nove incontri disputati in totale.

La Cucine Lube Civitanova centra in Belgio la terza vittoria nella Pool C consolidando il primato solitario grazie al successo in quattro set sui padroni di casa dello Knack. Un exploit che conferma ancora una volta lo stato di grazia e la grande concentrazione della Lube nel massimo torneo continentale. Dopo un primo set a senso unico per la Lube, arriva la reazione prepotente del sestetto belga, che non esce più dal match e lotta punto a punto piegando le gambe solo nelle volate, con i biancorossi concreti ai limiti del cinismo nel finale del terzo set e più lucidi nel pericoloso braccio di ferro del quarto. Se a chiudere da top scorer con 22 punti è l’opposto avversario Koukartsev, a fare la differenza nei momenti topici sono le bordate di Zaytsev (21 punti con il 51% di efficacia e 3 muri) e di Yant (20), imbeccati alla grande da De Cecco, MVP della serata. Curioso il siparietto dei 100 supporter francesi accorsi per sostenere il proprio beniamino Barthelemy Chinenyeze (10 sigilli). Lo scontro al vertice dell’ultimo turno del girone d’andata della Pool D, remake delle SuperFinals 2021 e 2022, ha visto la Trentino Itas imporsi per 3-1 contro i polacchi del Grupa Azoty Kedzierzyn-Kozle al termine di una partita risultata vibrante e combattuta palla su palla sino all’ultimo. A maggior ragione il successo e i conseguenti tre punti per classifica del girone, ora condotto in solitario dalla squadra di Lorenzetti con tre punti di vantaggio). Nel giorno della duecentesima partita internazionale della sua storia, Trento non ha tradito, ritrovando in un sol colpo carattere ed efficienza in attacco, come racconta il 56% di squadra fatto registrare oggi. A spingere verso l’alto le percentuali gialloblù a rete ci hanno pensato Alessandro Michieletto, autore di una prestazione monstre (21 punti col 71% e 4 ace: mvp), ma anche l’ottimo innesto di Dzavoronok (10 col 62%) e la crescita esponenziale di Kaziyski (14 col 45%). Missione compiuta in terra tedesca per la Sir Sicoma Monini Perugia, coi Block Devils che sbancano la Kreis Arena di Dueren, superano in tre set i padroni di casa della SWD powervolleys e si prendono il terzo successo pieno nella Pool E volando a quota 9 punti in classifica. Prova concreta e compatta dei bianconeri di coach Anastasi che, come da diverse settimane a questa parte, prosegue nella rotazione della rosa dando spazio stasera a Ropret, Herrera, Solè, Semeniuk e Piccinelli e facendo rifiatare alcuni dei giocatori che erano scesi in campo due giorni fa a Cisterna in campionato. Nonostante le variazioni, Perugia mantiene il proprio assetto e le proprie certezze sia nel sideout che in fase break. Certezze che, a lungo andare, fanno la differenza contro la buona formazione tedesca.

Il prossimo appuntamento europeo seguirà il Mondiale per Club, in programma dal 7 all’11 dicembre. Nella quarta giornata della fase a gironi, in programma tra mercoledì 14 e giovedì 15 dicembre, le tre italiane sono attese da altrettanti impegni casalinghi: Civitanova – Tours, Trento – Karlovarsko e Perugia – Ziraat.

CEV Champions League 2023 – Pool Phase, Leg 4

Pool C
Mercoledì 14 dicembre 2022, ore 19.00
Cucine Lube Civitanova
 – Tours VB (FRA)

Pool D
Giovedì 15 novembre 2022, ore 20.30
Trentino Itas
– Cez Karlovarsko (CZE)

Pool E
Giovedì 15 novembre 2022, ore 20.00
Sir Sicoma Monini Perugia
– Ziraat Bank Ankara (TUR)

 

CEV Cup 2023
Vittorie piene per Modena e Piacenza nell’andata degli Ottavi contro le due formazioni turche.
Ritorno il 14 dicembre

CEV Cup 2023 – 8th Finals, Home Matches

Arkas Izmir – Valsa Group Modena 0-3 (20-25, 25-27, 18-25) –
Arkas Izmir: Hoag 14, Ay 1, Lagumdzija, 10, Subasi 9, Mc Donnel 6, Ondes 5, Dengin (L), Karatas (L), Atli 0. N.E. Kiyak, Perez, Yuksel, Hamarat, Cengiz. All. Hoag. Valsa Group Modena: Mossa De Rezende 2, Marechal 0, Gollini (L), Sanguinetti 2, Ngapeth 6, Sala 1, Krick 6, Lagumdzija 17, Bossi 3, Salsi 0, Rossini (L), Rinaldi 14. N.E. Stankovic. All. Giani. – Arbitri: Popovic, Aghayev. Note – durata set: 21′, 29′, 24′; tot: 74′.

Bluenergy Daiko Volley Piacenza – Fenerbahce HDI Istanbul 3-1 (25-13, 24-26, 25-15, 25-20)
– Gas Sales Bluenergy Daiko Volley Piacenza: Alonso 8, Brizard 5, Santos Souza 16, Leal Hidalgo 17, Scanferla (L), Cester 6, Romanò 16, De Weijer 0. N.E. Basic, Hoffer, Recine, Gironi, Caneschi. All. Bernardi. Fenerbahçe HDI ISTANBUL: Gurbuz 12, Marouflakrani 3, Yesilbudak (L), Ferreira 10, Savas 4, Unver 1, Kurt 2, Bostan 1, Louati 9, Mert (L), Tarakci 0, Peric 3, Tumer 4. N.E. Sikar. All. Castellani. – Arbitri: Rajkovic, Savic. Note – durata set: 23′, 33′, 26′, 27′; tot: 109′.

Se Civitanova, Trento e Perugia continuano a dettare legge in CEV Champions League, Modena e Piacenza non sono da meno in CEV Cup: le due formazioni emiliane scavano il solco per la qualificazione (in palio nel ritorno il 14 dicembre) conquistando entrambi vittorie da tre punti nella gara di andata degli Ottavi di Finale.

Vittoria in tre set in Turchia contro l’Arkas per la Valsa Group Modena: la formazione allenata da Andrea Giani espugna l’Ataturk Voleybol Salonu di Izmir e conquista la settima vittoria nelle ultime otto gare tra SuperLega Credem Banca e CEV Cup. I gialli reggono alla grande il punto a punto iniziale e chiudono il primo set in volata (da 17-20 a 20-25), vincono il secondo ai vantaggi (25-27) e dominano il terzo (18-25). Buone le prove di Tommaso Rinaldi (14 punti di cui 2 ace, 1 muro e il 55% in attacco) e Adis Lagumdzija, che vince la personale sfida col fratello Mirza Lagumdzija, che ne mette a segno 10. Tre punti anche per la Bluenergy Daiko Piacenza che vince tra le mura amiche la gara di andata degli Ottavi contro il Fenerbahce HDI Istanbul: i biancorossi dominano il primo parziale, concedono il secondo (iniziato in salita e poi perso ai vantaggi) e tornano a far valere il divario tecnico negli altri due parziali, grazie all’ottima serata al servizio che ha costretto il Fenerbahce costretto a giocare con palla staccata da rete. Oltre i 15 punti personali tutti e tre i laterali biancorossi: Leal con 17 è MVP e miglior realizzatore di serata, Lucarelli e Romanò ne mettono a terra 16.

Grazie all’ormai consueta formula europea, a Modena e Piacenza basterà conquistare due set per essere certe della qualificazione nella gara di ritorno (14 dicembre), mentre in caso di sconfitta per 3-0 o 3-1, si andrà al Golden Set. Le squadre che passeranno il turno accederanno al “Play Off”, ovvero un turno aggiuntivo che precederà i Quarti di Finale (in questi entreranno in gioco le quattro peggiori terze classificate della Pool Phase di CEV Champions League).

CEV Cup 2023 – 8th Finals, Away Matches

8th Finals
Mercoledì 14 dicembre 2022, ore 20.30
Valsa Group Modena
– Arkas Izmir (TUR)

8th Finals
Mercoledì 14 dicembre 2022, ore 14.00
Fenerbahce HDI Istanbul (TUR) – Bluenergy Daiko Piacenza
Arbitri: Milan Rajkovic, Darko Savic