Cuneo chiude al terzo posto la regular season di serie A2

Cuneo chiude al terzo posto la regular season di serie A2

La BAM Acqua S.Bernardo Cuneo non riesce a conquistare il punto del 2° posto a Porto Viro.

 

Sarebbe bastato un punto ai cuneesi per chiudere la regular season al secondo posto, dato che Siena aveva chiuso 3-0 a Santa Croce, ma Botto e compagni reduci da un rush finale bello tosto, si aggiudicano il primo set e portano ai vantaggi il quarto. Una vittoria mancata, ma la consapevolezza che i play off vedranno in ogni caso i biancoblù nella parte alta della griglia e quindi affrontare la prima giornata dei “Quarti” in casa propria la domenica di Pasqua, 17 aprile, contro Motta di Livenza. La Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo chiude la fase regolare da terza forza del campionato di serie A2 e ora si prepara ad affrontare al meglio delle proprie forze i “Quarti Play Off promozione A2”.

Lo starting six di Cuneo: Filippi palleggio, Wagner opposto, Codarin e Rainero centro, Botto e Preti schiacciatori; Bisotto (L).
Coach Tardioli schiera: Fabroni palleggio, Krzysiek opposto, Barone e Sperandio centro, Vedovotto e Gasparini schiacciatori; Lamprecht (L).

Cuneo deve fare a meno di Sighinolfi a causa di sintomi influenzali, e quindi al centro coach Serniotti schiera Codarin e Rainero. Partono avanti i padroni di casa, ma Cuneo con Preti in attacco e Wagner al servizio trovano prima la parità al 3° punto e poi sul 5-8 il primo time out di Porto Viro. Buona prestazione di Filippi che, oltre alle performances personali a muro, serve tutti i suoi giocatori facendo correre gli avversari a muro. Sul 18-22 coach Baldon chiama il secondo time out. Si torna in campo e c’è Preti dai nove metri. Vedovotto rallenta il finale per i biancoblù e recupera parzialmente il gap (20-23). Doppietta per Wagner che chiude col parziale di 20-25 il primo set.

Cambio campo e via con la seconda frazione, dov’è ancora Cuneo a portarsi avanti con i muri di Codarin e gli attacchi di Wagner (3-5). Qualche errore di troppo per i cuneesi ed è 6 pari. Coach Baldon chiama il time out sull’8-6. Troppi errori da ambo le parti e sul 12-11 i padroni di casa effettuano il sorpasso, ma viene subito pareggiato. Il nuovo opposto polacco, Krzysiek, inisieme a Barone e Romolo Mariano (entrato titolare al posto di Gasparini) mettono in difficoltà i cuneesi e coach Serniotti chiama il time out sul 15-12. Porto Viro si fa sotto e sul 20-16 la panchina biancoblù richiama nuovamente i suoi per correre ai ripari. Entra Tallone per Botto al servizio, ma termina in rete e rientra il capitano per Cuneo. Sugli scudi Preti, ma anche Botto non scherza e sul 22-21 è coach Baldon a chiamare il time out. Scambio al cardiopalma, super Bisotto e poi lo chiude Botto con giallo per Mariano (22-22). Slash di Sperandio ed è set ball per Porto Viro. Poi il muro nerofucsia chiude sul 25-22 il secondo set.

Inizio turbolento per Cuneo nel terzo set; Porto Viro si porta a +4 (8-4), poi Codarin impeccabile col primo tempo, si conquista il turno al servizio. Categorico capitan Botto dalla seconda linea, sempre una garanzia la sua pipe (11-8). I cuneesi sapevano che avrebbero trovato una compagine diversa col nuovo opposto, infatti è proprio lui a fare il buono e cattivo tempo nel campo di casa. Sul 19-12 entra Pedron al servizio per Filippi e poi rimane in campo. Sul 22-14 entra Tallone in ricezione per Preti con Krzysiek al servizio per i nerofucsia. Si chiude il cambio alla regia sul 23-15 col rientro in campo di Filippi. Set point per Porto Viro, ma Codarin lo annulla (24-17). Tallone al servizio. Chiude Barone sul 25-17.

Il quarto set parte punto a punto poi un momento concitato nel campo dei padroni di casa rosso per Mariano sull’8-6, poi coach Baldon sull’8-7 per raffreddare gli animi chiama il time out. Tallone dentro per Rainero con lo scambio Under alla battuta. Wagner trova il punto del sorpasso sul 13-14 e manda Filippi dai nove metri. Ace per capitan Botto sul 14-16. Botta e risposta di errori al servizio tra Preti e Mariano (19-21). Sul 20-22 Filippi al servizio e dentro Lilli al posto di Preti per rinforzare la difesa. Mani out di Botto su Sperandio 21-23. Cambio palla di Krzysiek. Set ball per Preti in diagonale, Tallone al servizio, ma Porto Viro annulla la prima palla set. Ace di Sperandio su Bisotto ed è 24 pari; time out per coach Serniotti. Muro di Barone su Wagner ed è match ball per Porto Viro. Altro time out per Cuneo (25-24). Chiude Krzysiek 26-24.

Al termine Coach Serniotti: « Una partita dove ogni set ha avuto storia a sé; nel primo abbiamo fatto molti danni in battuta e loro hanno avuto problemi in attacco, poi hanno aumentato la ricezione inserendo Mariano in campo e lì non abbiamo avuto pazienza di restare in partita e per due set abbiamo faticato. Nel quarto c’è stato più equilibrio, ci siamo creati le occasioni, poi nella rotazione finale non abbiamo avuto la cattiveria di chiudere e quando arrivi nei momenti decisivi e sbagli è giusto perdere. Spero almeno ci serva da lezione, perché di qua in avanti avremo partite in cui momenti come questi ce ne saranno parecchi».

Prima giornata di Play Off, domenica 17 aprile al palasport di Cuneo contro Motta di Livenza. L’orario non è ancora ufficiale, aggiorneremo nei prossimi giorni con l’apertura della prevendita online su www.liveticket.it

Recupero 12^ Ritorno (07/04/2022) – Regular Season Serie A2 Credem Banca
Delta Group Porto Viro – Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo
3-1        
(20-25/25-22/25-17/26-24)

 

Banca Alpi Marittime Acqua S.Bernardo Cuneo:  Filippi 3, Wagner 17, Codarin 7, Rainero 1, Botto (K) 15, Preti 20; Bisotto (L1); Tallone, Pedron, Lilli. N.e. Cardona, Vergnaghi.
All.: Roberto Serniotti
II All.: Marco Casale
Ricezione positiva: 69%; Attacco: 50%; Muri 7; Ace 4.

Delta Group Porto Viro: Fabroni 7, Krzysiek 32, Barone 5, Sperandio 9, Vedovotto 15, Gasparini 1, Lamprecht(L1); Pol (L2), Mariano 6. N.e Zorzi, Marzolla, Romagnoli, Bellei, O’Dea.
All.: Nicola Baldon
Ricezione positiva: 56%; Attacco: 52%; Muri 8; Ace 5.

Arbitri: Bassan Fabio, Prati Davide.

 

Durata set: 22’, 30’, 23’, 33’.
Durata totale: 108’.

 

 

Stella TestaUfficio stampa Cuneo Volley