Da Rold Logistics già in palla: poker al San Donà

Era solo un antipastino di campionato? Meglio così, perché c’era il rischio di fare indigestione. Nel senso che la Da Rold Logistics Belluno prende tutto ciò che passa sul tavolo. E non lascia neppure le briciole al Volley Team Club: un avversario che i rinoceronti affronteranno anche il prossimo 9 ottobre, a San Donà, in occasione del debutto di Serie A3 Credem Banca. 

ORO COLATO – Non è il caso di prendere per oro colato questo 4-0: anzi, un simile divario, analizzato in ottica campionato, può avere contorni ingannevoli. Coach Paolo Tofoli, infatti, era senza due titolari, tra cui l’opposto Angelos Mandilaris. Ma le indicazioni positive arrivano in gran numero. Ed è un dato di fatto: da un Novello già padrone della scena, al ritorno in grande stile di un principesco Graziani (al servizio e non solo), fino all’ottimo impatto sul match del giovane Guolla. Senza considerare l’impeccabile interpretazione di un fondamentale chiave come il muro. In più, si rivede Alex Paganin, all’esordio in questa annata sotto rete. E la leadership del capitano emerge subito con forza: dentro e fuori dal campo. 

FATTORE – Già dal primo set, il muro è un autentico fattore: saranno cinque, nel parziale d’avvio, i palloni rispediti nella metà campo avversaria. E pure il servizio incide. Perché i sei errori sono controbilanciati dai tre ace (due dei quali griffati Graziani) e dalle difficoltà create alla ricezione avversaria. Non solo: la DRL dimostra pure di saper stringere i denti nei momenti complicati. Come nel secondo round, quando il Volley Team Club mette la freccia e sorpassa sul 17-15, dopo una bella rimonta. A quel punto, i bellunesi alzano i giri del motore. E non lasciano più nulla al caso, tanto da timbrare un parzialone di 10-3: inequivocabile e definitivo. Come gli ultimi due set, tenuti sempre e saldamente in pugno dal gruppo di Gian Luca Colussi. 

SOSTANZA – Soddisfatto, e non potrebbe essere altrimenti, Stefano Guolla, autore di 6 punti e di una prova di sostanza: «Siamo in buona forma, questa vittoria dà motivazioni ulteriori in vista del campionato che inizierà a breve. La squadra è completa, anche se dobbiamo lavorare su alcuni aspetti del gioco. Ma non vediamo l’ora di “spaccare” e di dare spettacolo».  

 

DA ROLD LOGISTICS BELLUNO-VOLLEY TEAM CLUB SAN DONÀ 4-0

PARZIALI: 25-15, 25-20, 25-21, 25-22.

DA ROLD LOGISTICS BELLUNO: Maccabruni 2, Novello 9, Ostuzzi 2, Graziani 14, Stufano 2, Guastamacchia 5; Martinez (L), Saibene 5, Paganin 2, Mozzato 7, Galliani 1, Guolla 6, Pierobon (L). N.e. Candeago. Allenatore: G. Colussi.

VOLLEY TEAM CLUB SAN DONÀ: Trevisiol, Dal Col 7, Mazzon, Mignano 1, Tuis 6, Mazzanti 5, Bassanello (L), Palmisano 10, Amarilli, Umek 14. N.e. Dalmonte, Mandilaris. Allenatore: P. Tofoli. 

ARBITRI: Andrea De Nard di Belluno e Chiara Maran di Venezia.

NOTE. Belluno: battute sbagliate 21, vincenti 4, muri 6. San Donà: b.s. 20, v. 3, m. 6.