Del Monte® Coppa Italia: Milano, Piacenza e Trento accedono alla Final Four

Domenica 16 gennaio 2022
Del Monte® Coppa Italia: le prime tre partite dei Quarti

Del Monte ® Coppa Italia SuperLega 2022
Quarti di Finale: Trento elimina Monza e trova in Semifinale Milano, corsara a Civitanova. Piacenza espugna il PalaPanini nel derby e attende la sfidante. Mercoledì alle 20.30 l’ultimo Quarto tra Perugia e Padova

Risultati Quarti di Finale Del Monte ® Coppa Italia SuperLega:
Itas Trentino-Vero Volley Monza 3-0 (25-16, 25-13, 25-21)

Cucine Lube Civitanova-Allianz Milano 1-3 (22-25, 25-19, 20-25, 27-29)

Leo Shoes PerkinElmer Modena-Gas Sales Bluenergy Piacenza 1-3 (20-25, 25-22, 21-25, 24-26)

Mercoledì 19 gennaio 2022, ore 20.30
Sir Safety Conad Perugia- Kioene Padova


ITAS TRENTINO – VERO VOLLEY MONZA 3-0 (25-16, 25-13, 25-21) – ITAS TRENTINO: Kaziyski 13, Michieletto 7, Sbertoli 4, Lavia 16, Zenger (L), Podrascanin 5, Lisinac 10. Non entrati D’Heer, Cavuto, Pinali, Albergati, Sperotto. All. Lorenzetti. VERO VOLLEY MONZA: Karyagin 5, Dzavoronok 8, Orduna 1, Federici (L), Galassi 3, Katic 2, Beretta 7, Davyskiba 11, Gaggini (L). N.E. Magliano, Grozer, Gianotti, Rossi. All. Eccheli. ARBITRI: Goitre, Pozzato. NOTE – durata set: 21′, 21′, 25′; tot: 67′. Spettatori 1.243. MVP: Zenger.

L’Itas Trentino non tradisce nel primo appuntamento da dentro o fuori del 2022. Confermando la tradizione favorevole con il Vero Volley Monza, questa sera la formazione gialloblù ha centrato per la tredicesima stagione consecutiva (la quindicesima assoluta) l’accesso alla Final Four di Del Monte® Coppa Italia. La squadra di Angelo Lorenzetti ha sfruttato al massimo la possibilità, concessa dalla miglior classifica al termine del girone d’andata, di giocare in casa l’appuntamento, esercitando grande pressione in tutti i fondamentali. In particolar modo primo e secondo set sono scorsi via velocissimi sotto i colpi di Lavia (alla fine best scorer con 16 punti), i muri di Lisinac e le difese di Zenger, al termine MVP. Leggermente più combattuto il terzo parziale, ma solo perché i padroni di casa, dopo esser scappati via velocemente (21-15) nel finale hanno allentato la morsa sin lì prodotta a rete. Per Monza, falcidiata dalle assenze, l’assalto alla Final Four è rimandato.

Spettatori 1.243
MVP: Julian Zenger (Itas Trentino)

Julian Zenger (Itas Trentino): “La vittoria di questa sera è molto importante per noi perché ci permette di giocare la Final Four. Il mio obiettivo stagionale è quello di migliorare la difesa e la ricezione. Sono molto contento di partecipare anche alla Semifinale di Coppa, dopo il Mondiale Per Club e la Supercoppa; non è male come prima stagione nel campionato italiano. Vediamo come andrà!”.

Thomas Beretta (Vero Volley Monza): “Più che la maledizione di Trento, stasera abbiamo fatto tutto da soli. Se gli lasci uno spiraglio, loro lo fanno diventare una voragine e questo è ciò che è successo. Dovevamo fare la nostra miglior prestazione per riuscire a reggere il confronto, ma non siamo riusciti. Il periodo è migliore rispetto a un mese fa, ma dobbiamo continuare a spingere. La caduta non ci sta, soprattutto così, ma è successo e dobbiamo pensare a ripartire subito già mercoledì in CEV Cup per passare il turno contro l’Ankara. Purtroppo contro le grandi squadre funziona così”.

CUCINE LUBE CIVITANOVA – ALLIANZ MILANO 1-3 (22-25, 25-19, 20-25, 27-29) – CUCINE LUBE CIVITANOVA: Garcia Fernandez, Sottile, Marchisio (L), Balaso (L), Santos De Souza 12, Zaytsev 23, Diamantini 10, Simon 12, De Cecco, Yant Herrera 11. Non entrati Penna, Ambrose. All. Blengini. ALLIANZ MILANO: Chinenyeze 15, Daldello, Romanò 1, Patry 15, Piano 10, Mosca 1, Ishikawa 9, Porro 4, Jaeschke 18, Pesaresi (L). N.E. Staforini, Maiocchi, Djokic. All. Piazza. ARBITRI: Lot, Canessa. NOTE – durata set: 29′, 23′, 26′, 38′; tot: 116′. Spettatori: 1.093. Incasso: 14.839,41. MVP: Patry.

Dopo 11 qualificazioni consecutive alla Final Four di Del Monte® Coppa Italia e cinque finalissime di fila, la Cucine Lube Civitanova s’inchina contro l’Allianz Milano nella gara dei Quarti tra le mura amiche e manca l’approdo alle Semifinali del trofeo tricolore vinto nelle ultime due edizioni. Fatale la sconfitta in quattro set (22-25, 25-19, 20-25, 27-29) al termine di una sfida segnata dalle assenze tra i padroni di casa (out Anzani, Juantorena, Jeroncic e Kovar), dall’ottima gestione del servizio (5 ace a 2) e del muro-difesa (11 block a 7) degli ambrosiani, con l’opposto Patry (15 punti) premiato MVP di serata. Sotto di un set, i biancorossi, riaprono la gara, ma riaffondano nel terzo parziale e controllano a lungo il quarto prima di subire il sorpasso e capitolare al quinto match point.

Uno scivolone arrivato dopo la grande impresa al tie break di mercoledì scorso in Polonia nella tana dello Zaksa campione d’Europa, gara di due ore che era stata preceduta da due settimane di stop per il cluster epidemiologico in casa Lube.

L’eliminazione brucia, ma le defezioni tra i cucinieri, la forma precaria sulla porzione di campo dei biancorossi e, al contrario, lo stato di grazia dei meneghini sono tutte componenti importanti alla base del risultato. Inutili i 23 punti del top scorer Ivan Zaytsev e il grande cuore di capitan Simon.

Attesa da un calendario intenso, la Cucine Lube Civitanova tornerà in campo mercoledì 19 gennaio (ore 20.30) al PalaBanca contro Piacenza per il recupero del 2° turno di ritorno e domenica 23 gennaio (ore 18) all’Eurosuole Forum per l’11a giornata di ritorno (totalmente anticipata) contro la Vero Volley Monza.

Spettatori: 1.093
Incasso: 14.839,41
MVP: Jean Patry (Allianz Milano)

ANDREA MARCHISIO: “L’Allianz ha disputato una gran partita, ma sapevamo della difficoltà del match, dato che è una squadra fortissima, tatticamente ben organizzata. Per noi non è stata la migliore delle partite, anche perché una squadra come la nostra queste sfide deve vincerle e deve qualificarsi per la Final Four. Ora torniamo in palestra pensando agli errori, cercando di limare il più possibile quello che è stato fatto”.

Matteo Piano (Allianz Milano): “Ci siamo detti che era una partita per sognare, da dentro fuori. Forse ognuno di noi con le proprie nazionali questo tipo di sfide le ha giocate tante volte, ma per noi come squadra era la prima. Le Final Four di coppa Italia è la cosa che a me personalmente piace di più in tutta la stagione. È bello perché siamo cresciuti come team. Siamo stati bravi. Sono contentissimo, continueremo a lavorare sugli aspetti da migliorare perché incontreremo delle grandi squadre. Sono qua da tanti anni e sono felice che ci siamo insieme, è stata una bella partita, abbiamo giocato una bella pallavolo. Siamo stati proprio bravi”.

LEO SHOES PERKINELMER MODENA – GAS SALES BLUENERGY PIACENZA 1-3 (20-25, 25-22, 21-25, 24-26) – LEO SHOES PERKINELMER MODENA: Mossa De Rezende 1, Van Garderen, Gollini (L), Stankovic 13, Ngapeth E 14, Sala, Abdel-Aziz 16, Leal 13, Mazzone 4, Rossini (L). Non entrati Ngapeth S, Salsi. All. Giani. GAS SALES BLUENERGY PIACENZA: Lagumdzija 11, Recine 14, Stern 12, Brizard 3, Antonov, Rossard 13, Scanferla (L), Cester, Holt 8, Caneschi 3. N.E. Russell, Pujol, Tondo, Catania. All. Bernardi. ARBITRI: Boris, Florian. NOTE – durata set: 25′, 28′, 29′, 31′; tot: 113′. Spettatori: 1.500 MVP: Recine.

La Leo Shoes PerkinElmer di Andrea Giani perde al PalaPanini con Piacenza e vede sfumare l’accesso alla Final Four di Coppa Italia. Modena parte con la diagonale Bruno-Abdel Aziz, in banda ci sono Earvin Ngapeth e Leal, al centro Stankovic-Mazzone, il libero è Salvatore Rossini. Piacenza risponde con la diagonale Brizard – Lagumdzija, in banda ci sono Rossard e Recine, al centro Holt e Caneschi, il libero è Scanferla. Parte fortissimo Modena, che lavora alla grande in muro-difesa (9-5). Cambia marcia Piacenza che con Brizard al servizio arriva all’11-11 e va sul 14-15 spingendo sempre dai nove metri. Lagumdzija è implacabile a muro (16-19). Piacenza chiude il parziale 20-25. Il secondo set inizia sulla falsariga del primo (6-3). La Leo Shoes va sul 10-6 con un ottimo Leal. Si arriva al 16-11 con i gialli che piazzano un importante doppio break con uno strepitoso Ngapeth. Leal è incisivo in avanti, Bruno preciso (22-17). Modena chiude 25-22*1. Nel terzo set Piacenza piazza il break (11-14). La Gas Sales va sul 20-24 e chiude 21-25 il parziale. Anche nel quarto set si il break è di Piacenza (10-13). Leal prende per mano i gialli, 14-14. Abdel-Aziz porta la Leo Shoes PerkinElmer sul 17-16. Si arriva al 20-20 e. Sul Nel finale un tocco di testa di Holt non visto dagli arbitri rende il clima incandescente. Piacenza chiude 24-26 il parziale e 1-3 il match.

Spettatori: 1.500
MVP: Francesco Recine (Gas Sales Bluenergy Piacenza)

Andrea Giani (allenatore Leo Shoes PerkinElmer Modena) : “Nell’alto livello le gare si stabiliscono negli ultimi punti, mi dispiace molto per un punto determinante deciso in quel modo. Noi comunque ci abbiamo messo del nostro, non abbiamo fatto una grande partita ma la stavamo recuperando. Il primo obiettivo stagionale sfumato? Ora ci lecchiamo le ferite ma mercoledì ne arriva subito un altro”.

Francesco Recine (Gas Sales Bluenergy Volley Piacenza) : “Questa vittoria vale almeno tre partite, per me. In casa loro è stupendo, avevamo già provato questa sensazione nel girone di andata quando abbiamo vinto 3 a 1 sempre al PalaPanini, ma adesso ci siamo tolti una bella soddisfazione dopo la sconfitta in casa nostra nel girone di ritorno. Questa sera abbiamo giocato bene, non abbiamo mollato mai e spero di continuare così. Siamo contenti e consapevoli che si vince solo di squadra. Anche la panchina è stata fondamentale: Stern ci ha fatto cambiare atteggiamento. Siamo molto felici. Festeggiamo e guardiamo alla prossima sfida di mercoledì in casa con la Lube”.

Al link
https: https://www.legavolley.it/risultati/?Anno=2021&IdCampionato=847
è possibile visualizzare il tabellone della Del Monte® Coppa Italia

Recupero Quarti di Finale Del Monte ® Coppa Italia SuperLega
Mercoledì 19 gennaio 2022, ore 20.30
Sir Safety Conad Perugia- Kioene Padova

Arbitri: Frapiccini Bruno, Cappello Gianluca (Mannarino Matteo)
Video Check: Giulietti Fabrizio
Segnapunti: De Rosa Alessia
Diretta Volleyballworld.tv

Final Four Del Monte ® Coppa Italia
Il programma dell’evento

Del Monte® Finali Coppa Italia
Unipol Arena – Casalecchio di Reno (BO)
Semifinali in gara unica

Sabato 5 gennaio 2022, ore 15.15
Vincente Sir Safety Conad Perugia/Kioene Padova – Gas Sales Piacenza
Diretta RAI Sport
Diretta Volleyballworld.tv

Sabato 5 marzo 2022, ore 17.45
Itas Trentino – Allianz Milano
Diretta RAI Sport
Diretta Volleyballworld.tv

Finalissima
Domenica 6 marzo 2022, ore 18.00
Vincente Semifinale 1 – Vincente Semifinale 2
Diretta RAI Sport
Diretta streaming su raiplay.it