Delta Group autoritaria nel primo test match con Belluno

Cinque giocatori della Delta Group in doppia cifra nel primo test con Belluno

Il successo netto, l’esordio di un ragazzo della cantera, gli spalti già gremiti di pubblico. Solo buone notizie per la Delta Group Porto Viro nel primo test match della stagione: la compagine polesana vince d’autorità tutti e quattro i set disputati contro la Da Rold Logistics Belluno (formazione di Serie A3), esprimendo sprazzi di ottima pallavolo e meritandosi gli applausi convinti dei tanti tifosi accorsi al Palasport di via XXV Aprile per assistere al debutto di Garnica e compagni.

Nell’arco della gara Marcello Mattioli (titolare della panchina nerofucsia in questa preseason) ha ruotato tutti gli effettivi a disposizione: ben cinque i giocatori che hanno chiuso in doppia cifra, tra questi spicca Erati, autore di sei muri vincenti. Grande soddisfazione anche per l’esordio dello schiacciatore classe 2005 Gianluca Ballo, primo atleta del vivaio nella storia del Delta Volley a fare il “salto” in prima squadra.

LA PARTITA
La Delta Group si presenta al via con Garnica-Krzysiek sulla diagonale, Sperandio-Erati al centro, Vedovotto-Sette in posto quattro, Russo libero. I polesani prendono subito il controllo delle operazioni e scappano via a metà parziale trascinati dal servizio di Krzysiek, quindi controllano senza patemi i timidi tentativi di reazione degli ospiti: 25-15.

Seconda frazione, Pierotti rileva Vedovotto, i padroni di casa provano l’allungo in un paio di occasioni, lo sprint decisivo è quello firmato da Sette. Nel finale il gap aumenta ulteriormente con l’ingresso di Bellei in battuta: 25-16.

Terzo set, dentro Bellei in pianta stabile e Barone (per Sperandio), in seconda linea si vede anche Lamprecht, schierato come schiacciatore. La Delta Group spezza la resistenza bellunese con l’ottimo turno in battuta di Bellei (dal 10-10 al 16-10) e da lì trova strada spianata fino al traguardo: 25-15.

Per l’ultimo parziale, nerofucsia in campo con Zorzi in regia, il baby Ballo in posto quattro (gli lascia il posto Sette) e Lamprecht come libero. L’abbrivio iniziale questa volta è degli ospiti, Porto Viro risale la china grazie ad un Erati monumentale e, dopo un lungo testa a testa, riesce a trovare il bandolo della matassa sul servizio di Pierotti. Chiude la contesa Zorzi25-20.

Ovviamente soddisfatto di questa “prima” Marcello Mattioli“Abbiamo fatto il nostro gioco, cercando di rispettare tutte le consegne che ci eravamo dati. Sono contento della prestazione di tutti i ragazzi e in modo particolare per l’esordio di Gian (Ballo, ndr), che ci sta dando una mano in questo periodo di preparazione. Cosa mi ha soddisfatto di più? Stiamo perfezionando i nostri meccanisimi, mi è piaciuta molto anche l’aggressività in battuta. C’è ancora tanto su cui lavorare ma siamo sulla strada giusta”.

Subito protagonista il nuovo acquisto della Delta Group Alex Erati: “Per essere il primo test match, possiamo essere soddisfatti, abbiamo giocato abbastanza bene e siamo stati molto ordinati per tutta la partita. Personalmente sono contento di quanto ho fatto a muro, mentre in attacco posso fare meglio”.

TABELLINO
Delta Group Porto Viro-Da Rold Logistics Belluno 4-0 (25-15, 25-16, 25-15, 25-20)

Delta Group Porto Viro: Erati 12, Zorzi 3, Russo (L), Vedovotto 3, Ballo, Sette 11, Lamprecht (L), Barone 1, Garnica 2, Bellei 13, Pierotti 14, Sperandio 4, Krzysiek 11. Coach: Marcello Mattioli.

Da Rold Logistics Belluno: Candeago, Saibene 9, Galliani 1, Stufano 6, Novello 13, Martinez (L), Maccabruni, Guolla 1, Guastamacchia 6, Mozzato 3, Pierobon (L), Ostuzzi 4. Coach: Gianluca Colussi.