Dopo l’apoteosi della Coppa la Tinet si rituffa nel campionato

L’emozione è stata fortissima e la gioia immensa. Ma la Coppa Italia per la Tinet Prata ha rappresentato un bellissimo traguardo di metà stagione. I ragazzi di Coach Boninfante sono tornati al PalaPrata con la fiera intenzione di continuare a scalare posizioni anche in campionato perchè, come da vecchio detto popolare, l’appetito vien mangiando.

L’occasione è data dalla trasferta che i Passerotti affronteranno domenica a San Donà. Al Barbazza Prata affronterà il Volley Team Club San Donà squadra ostica che staziona al sesto posto in classifica a 15 punti di distanza dai ragazzi del presidente Vecchies. All’andata fu un pirotecnico 3-2 con la Tinet avanti comodamente per 2-0 che poi venne ripresa prima di portare a casa la vittoria al tie break. I veneti sono reduci da un convincente successo in quel di Garlasco e faranno di tutto per acquisire a loro volta punti preziosi in chiave play off.

Sicuramente da tenere sotto controllo l’opposto lituano Vaskelis, quarto realizzatore più prolifico del campionato, ma non sono da sottovalutare neanche i posti 4 Garofalo e Merlo. Al centro gli affidabili Bragatto e Basso, mentre come libero gioca Santi. A dirigere le operazioni in cabina di regia Bellucci.

“Le cose belle vanno festeggiate – racconta coach Dante Boninfante – ma siamo consapevoli che la Coppa Italia era un evento da metà stagione che ci ha permesso di vivere un’esperienza incredibile e di alto livello. Siamo altrettanto consapevoli che non ci si ferma lì e la nostra stagione continua. C’è il campionato e c’è l’obiettivo dei play off che è quello per cui ci alleniamo da inizio stagione. Da martedì ci siamo ritrovati al palasport, con la stessa determinazione che ci ha contraddistinto finora, per fare il miglior finale di stagione possibile. La vittoria della Coppa, paradossalmente, darà ulteriori stimoli a tutte le squadre che affronteremo da qui a fine stagione. Domenica affronteremo S. Donà che già normalmente è un’ottima squadra e ci terrà a dare qualcosina in più per giocare contro di noi. Per questo dobbiamo fare tutto il possibile per farci trovare pronti e preparati al meglio”

Sulla stessa lunghezza d’onda del proprio allenatore l’opposto Marco Novello “La parola chiave è umiltà – sottolinea il classe 2002 – è proprio nei momenti in cui si arriva al top che bisogna immediatamente pensare all’obiettivo successivo. E per noi gli obiettivi saranno affrontare S. Donà domenica e successivamente Torino e poi di nuovo Grottazzolina. Sono tutte partite molto impegnative e sarà necessario essere concentrati al massimo in ogni gara”

La “muraglia gialloblù” che ha seguito la Tinet in Emilia farà il bis, considerando anche la vicinanza della trasferta. Sono già oltre 150 i tifosi che hanno acquistato il biglietto per la partita sul Piave.

L’appuntamento è al PalaBarbazza di S. Donà di Piave domenica alle ore 18.00. Diretta streaming sul canale Legavolley.tv. Arbitreranno Matteo Selmi di Modena e Marco Laghi di Ravenna

UFFICIO STAMPA – Mauro Rossato – press@volleyprata.it – 347.6853170

CREDIT FOTOGRAFICO – Franco Moret