Il Sol torna a splendere al Pala Collodi

Che vittoria!

Il Sol torna a vincere al Pala Collodi a farne le spese è la Med Store Tunit Macerata.

Una bellissima gara per i ragazzi di coach Di Pietro, che come aveva chiesto, hanno giocato una gara a viso aperto e hanno, prima, recuperato lo svantaggio e poi lottato e conquistato una vittoria frutto di una prestazione ottima in ricezione e in fase di rigiocata.

Punti importantissimi per la classifica contro una formazione di altissimo spessore, che fanno ben sperare per l’ultimo sprint stagionale.

Appuntamento ora a Sabato contro la Monge Gerbaudo Savigliano.

Di seguito la cronaca del match:

1°SET:

Il Sol schiera in regia Monopoli e opposto Bellia, gli schiacciatori Baciocco e Marszalek, i centrali Frizzarin e Franchetti e libero Battocchio.

La Med Store Macerata risponde con in regia Longo e opposto Giannotti, gli schiacciatori Lazzaretto e Margutti, i centrali Sanfilippo e Pasquali e libero Gabbanelli.

Il Sol fatica a trovare ritmo al servizio ma Monopoli gestisce bene il proprio gioco (5-5), Longo con l’aiuto del nastro trova trova il break ospite (5-7), Baciocco prova a ricucire il break e il sorpasso lo trova Frizzarin prima con l’ace e poi con un’ottima azione difensiva (11-10).

Franchetti prima con un super muro e un primo tempo e Bellia in diagonale regalano il +3 e costringono coach Domizioli al time out (17-14).

La Med torna agguerrita e ricucisse il break grazie al muro e l’attacco di Lazzaretto (18-18), coach Di Pietro chiama time out.

È ancora la formazione ospite a fare punto, il Sol fa fatica a mettere giù palla e coach Di Pietro chiama subito il secondo time out (18-20).

Lazzaretto continua a picchiare forte, subentra Pellicori per Monopoli a muro, Bellia trova l’ace che vale il -1 e coach Domizioli chiama time out (22-23).

Bellia mette out e Sanfilippo trova l’ace che vale il 23-25.

2°SET:

Inizio in salita per il Sol che subisce il gioco ospite e si ritrova sul -3 (1-4).

Marszalek prova a ridurre lo svantaggio e riporta il Sol a -1 (3-4), gli ospiti reagiscono e trovano nei muri l’arma in più scavando un break 4-8, coach Di Pietro chiama time out.

Bellia al servizio trova 2 ace e riporta il Sol a contatto, ace anche di Micha e mani out di Leo il Sol allunga 12-10, poi mani out di Giannotti 11-12.

Muro di Monopoli per il 13-11.

Un colpo di intelligenza di Marszalek dietro al muro avversario porta il Sol 15-13, poi un’invasione e un muro da parte di Macerata portano alla parità.

Cambio palla e break point con la difesa del giovane Penzo e Macerata chiama il time out discrezionale 17-15. Al rientro in campo l’errore in battuta di Bellia porta Macerata nuovamente a -1. Si prosegue punto a punto e Macerata impatta nuovamente a 18 con la diagonale a terra di Giannotti.

L’allungo del Sol è firmato Baciocco, a muro, che porta i suoi 21-18.

Torna a -1 però Macerata con un errore di intesa tra Frizzarin e Battocchio in alzata: 21-20 e time out Di Pietro.

Chiamata di check da parte del primo arbitro per un muro dentro-fuori: punto Sol 22-20.

Sul 23-20 Domicili chiama il suo secondo time out e al rientro in campo un mani out di Giannotti accorcia 23-21.

Cambio sul 24-22 Sol: esce Longo

Disattenzione in difesa da parte del Sol e siamo 24-23, ma ci pensa Bellia in diagonale a chiudere il set: 25-23 e 1-1.

3°SET:

Formazioni invariate e inizio in equilibrio fino al break Sol Lucernari del 7-5. Altro break sul 9-6 con l’invasione di Sanfilippo, poi Baciocco esagera e attacca out per il 9-7. Macerata impatta sul 9-9 con un’invasione di Bellia dopo un attacco ma il Sol rimane avanti con il mani out di Baciocco.

Baciocco on fire, attacco in pipe e punto del 11-10.

Due errori al servizio di seguito e si prosegue in parità: 12-12.

Il break per il Sol arriva sul 15-13 con l’attacco out in parallela di Margutti. Domizioli chiama time out e al rientro i suoi ne fanno due in fila: 15-15.

Video check su un tocco a muro richiesto da Macerata per il punto del 17-16: non si vede l’immagine, punto confermato per il Sol. Lazzaretto mette a terra la diagonale della parità e Marszalek ristabilisce il +1 con una palletta dietro al muro avversario.

La diagonale out di Giannotti riporta il Sol a +1 ma l’errore al servizio di Bellia

Nel campo di Macerata esce Sanfilippo e entra Robbiati al centro, ma Marszalek continua il suo momento positivo prima con un pallonetto d’astuzia e poi con un ace: 21-19.

Timeout di Domizioli sul 21-19 ma al rientro in campo un muro di Baciocco su Margutti porta la squadra di casa a +3. Cambio di Macerata, entra Ferri per Margutti ed è proprio Ferri a mettere a terra il mani out del -2: 22-20.

Primo tempo potente di Franchetti sancisce il 23-20, accorcia subito Giannotti 23-21, chiamata di videocheck da parte della panchina di Montecchio per un possibile tocco a muro su attacco di Bellia: il tocco non c’è, -1 Macerata e time out di Di Pietro (23-22).

Al rientro in campo errore al servizio di Ferri, 24-22 Sol Lucernari e subito dopo diagonale punto di Lazzaretto, 24-23.

Un muro sullo stesso Lazzaretto da parte di Baciocco chiude il set 25-23, 2-1 per i padroni di casa.

4°SET:

Inizia subito con due break point per il Sol il quarto set, 4-1.

Un errore al servizio per campo i punti del 6-4, una pipe ben smarcata da Monopoli e concretizzata da Baciocco il punto del 7-4.

Si prosegue punto a punto, con il Sol sempre a +3 sulla squadra ospite ed è un muro di Frizzarin su Lazzaretto che fa aumentare il vantaggio a +4.

Cambio in casa Macerata, esce Lazzaretto e entra Ferri ma un altro muro su Giannotti sancisce il +5.

Equilibrio invariato, con la squadra di casa sempre a +4 fino al muro di Longo su Marszalek e siamo 13-10. Monopoli ripete e Marszalek questa volta la mette giù: 14-10.

Entra Pellicori al servizio al posto di Bellia.

Un ottimo momento al servizio e in difesa della squadra di casa, che si porta 17-11.

Il cambio palla e l’ace di Macerata ad opera di Margutti, 17-13: time out di Di Pietro che dà i suoi frutti. Baciocco diagonale strettissima e 18-13 per il Sol.

Sul 18-13 un attacco di Bellia in diagonale chiamato fuori dall’arbitro porta la panchina Sol a chiedere videocheck: la palla è dentro, decisione arbitrale cambiata e 19-13.

Doveroso time out di Domizioli ma una buona difesa e un primo tempo di Frizzarin fanno 20-13.

Due errori al servizio, parte e l’altra: 21-14.

Giannotti out in diagonale: 22-14. L’ennesimo muro di Frizzarin porta il Sol 23-14, cambio palla da parte di Ferri per il 23-15 e muro su Bellia per il 23-16. L’errore in attacco di Bellia fa chiamare time out a coach Di Pietro sul 23-17.

Al rientro Giannotti sbaglia la battuta e manda Baciocco al servizio con la palla del match point, annullata da Ferri 24-18.

È lo stesso Ferri che si porta al servizio, diagonale di Marszalek out dopo la verifica del video check richiesta da Macerata: 24-19.

Un errore al servizio di Ferri fa concludere la partita 25-19, 3-1 per i padroni di casa.