La Tinet riparte con un allenamento congiunto a Porto Viro

Si comincia a fare sul serio. E per la prima uscita stagionale la Tinet Prata ha scelto un’avversaria di tutto rispetto che sarà anche la squadra che i gialloblù di Dante Boninfante affronteranno nella ouverture di campionato l’8 ottobre al PalaPrata. Il Delta Group Porto Viro è avversario storico e rispettato fin dai tempi della Serie B e ospiterà domani alle 19.00 la Tinet Prata per un allenamento congiunto.
Una squadra esperta e talentuosa che si candida come una delle più quadrate della categoria. In cabina di regia è arrivato l’esperto regista Garnica che lo scorso anno ha fatto doppietta campionato e Coppa Italia a Reggio Emilia assieme a Simone Scopelliti. Ma in tutti gli spot la squadra del presidente Veronese ha giocatori con grande conoscenza della categoria. In posto 4 Sette e Vedovotto e Pierotti , al centro Erati, Rocco  Barone e Sperandio. In posto 2 il polacco Krzsyek e Bellei. Nel ruolo di libero Lamprecht  e il più giovane Russo.
Quattro le assenze, dovute allo svolgimento degli Europei U20. Per i polesani mancheranno il coach Battocchio e lo schiacciatore Iervolino. La Tinet, invece, dovrà fare a meno del suo regista titolare Mattia Boninfante e del talento di Luca Porro. Questo manipolo sarà impegnato a Vasto per gli Europei di categoria che prenderanno l’avvio sabato 17 settembre.

“La prima uscita porta con sé sempre un carico di emozione e curiosità – è la filosofia di Dante Boninfante che attende con fiducia la prima uscita sul parquet dei suoi ragazzi – in questo caso ci concentreremo soprattutto sulla nostra prestazione. Questo allenamento congiunto servirà per capire come abbiamo lavorato, quali sono i nostri progressi e cosa ancora ci manca. Quello che chiederò ai ragazzi sarà semplicemente di rompere il ghiaccio, affrontare il match con il sorriso e il giusto atteggiamento, sapendo che affronteremo una sfida non semplice con una pari categoria. Porto Viro è una squadra che secondo me è attrezzata per disputare un buon campionato, con giocatori di grande esperienza di gioco e di categoria. Garnica lo scorso anno ha dimostrato di essere un vincente e in questa categoria penso che saranno diversi i palleggiatori che faranno la differenza rispetto al livello di A3 dello scorso anno  A noi mancheranno due giocatori, ma la gara sarà un ottimo punto di partenza per valutare la nostra condizione generale e il lavoro che ancora dovremo fare”     

UFFICIO STAMPA – Mauro Rossato – press@volleyprata.it – 347.6853170